"Perché ci sono così tante storie negative su Michael Jackson? "

Understanding The Media's Role In Your Thinking (or "Why there are so many negative stories about Michael Jackson?") FONTE: http://reflectionsonthedance.blogspot.com/2011/05/understanding-medias-role-in-your.html

 

 Sabato, 7 maggio 2011

Questo blog è un complemento alle riflessioni pubblicate sul sito Reflections on the Dance Michael Jackson tribute ed è stato scritto da Deborah L. Kunesh, creatrice del sito.
Potete trovare il sito qui: http://www.reflectionsonthedance.com/

 

 Comprendere il ruolo dei media nel vostro pensiero (o "Perché ci sono così tante storie negative su Michael Jackson? ")

"Angle"- ["Angolo"] - Questo è un termine giornalistico usato per indicare ciò che un editore, produttore, direttore di una stazione televisiva, ecc.. vuole in una storia particolare da comunicare.

        

Chi può dimenticare questa immagine e come è stata distorta? Questa immagine, visualizzata nel documentario di Martin Bashir "Living with Michael Jackson," ha disturbato molte persone e ha causato un tumulto.

Ma, quanti di voi sanno la VERITA’ DEI FATTI alla base di questo e di come Gavin Arvizo, il ragazzo in questa foto, è stato ALLENATO a mettere la testa sulla spalla di Michael e a tenere la mano di Michael? Tutto questo è stato impostato per far sembrare che Michael fosse colpevole e in modo che fosse distorto ciò che veniva detto. Si dice che lo stesso Martin Bashir ha allenato Gavin a mettere la testa sulla spalla di Michael. Molti, tra cui Aphrodite Jones, l’avvocato Tom Mesereau e altri che meritano la stessa credibilità hanno testimoniato il fatto che il documentario di Bashir, "Living With Michael Jackson" era stato predisposto in questo modo.

"Michael ha subìto tra i 50 e i 60 tentativi di estorsione all’anno. La maggior parte di loro erano di paternità. Donne che sostenendo che Michael era il padre del loro bambino, e un sacco di altre riguardavano la musica...Tutte queste cose sono state tenute fuori da un tribunale perché una volta arrivate in aula non si poteva più tornare in dietro "
David Nordahl, un amico di Michael per 20 anni

 

Se siete interessati a saperne di più su come funzionano i media e come quello che vediamo e sentiamo molte volte non è il 100% della verità, quali fattori sono coinvolti nel determinare ciò che si può o non si può credere su Michael Jackson, ma più di tutto ciò che si vede e sente includendo anche altre celebrità, si prega di leggere gli esempi che vi mostro e la spiegazione del processo. Non importa se siete fan di MJ o no, dovete leggere questo.

Per esempio, se si guarda al caso di molestie del 2005 contro Michael Jackson, sarete stesi a terra dal modo assolutamente ridicolo in cui il caso è stato condotto. Basta leggere le trascrizioni del giudice per vedere che questo non era solo un abominio contro Michael Jackson ma un completo operato pieno di menzogne ​​e un avido, affamato tentativo di racimolare soldi da parte di una famiglia che non riusciva a tenere in piede le menzogne ​​che diceva (e tutto ciò risulta essere odioso dal fatto che Michael aveva aiutato la famiglia in modo continuativo, mentre uno dei figli, Gavin, stava combattendo un cancro terminale), ma anche dallo spreco incredibile di denaro dello stato della California per assumere questo caso in tribunale.

Gavin Arvizo a Neverland con Michael, dopo che Michael ha invitato lui e la sua famiglia lì dopo aver saputo che Gavin era affetto da una forma molto rara e letale di cancro.

Due esempi di testimonianza della corte sono collegati sotto.

Se leggete vedrete che Gavin è maleducato e inconsistente e cambia continuamente la sua storia e Tom Mesereau lo richiama su questo più volte. Infatti, dopo aver letto questa testimonianza da soli, ci si potrebbe chiedere perché il giudice non ha battuto il martelletto sul tavolo, dicendo "caso chiuso, è libero di andare Mr. Jackson" lasciando andare tutti per loro strada immediatamente.

Nella testimonianza di Debbie Rowe, vedrete come ci fossero così tante persone e situazioni così diverse in gioco tutto il tempo per impostare Michael in modo che altri potessero trarre beneficio e denaro dalla sua fama, compresi i "semi" da gettare ai tabloid. [l’autrice nel testo utilizza il termine “plants” inteso come la “talpa” che dava le informazioni ai tabloid ndt] Michael, purtroppo, nella sua fama, era una vittima costante perché gli altri cercavano di trarre profitto da lui e quando si raggiunge quel livello all’apice della celebrità e della fama, è difficile sapere con certezza chi è dalla tua parte. Questo succedeva a tutti i livelli, compresi coloro che lavoravano per lui.

Se avete il fegato per leggere le due testimonianza di seguito, non potrete fare a meno di chiedervi perché questo caso è stato portato in tribunale e anche come mai  avete permesso di essere menati per il naso, stretti così forte dai media e dalla distorsione grave della verità e dalle menzogne dei tabloid, tali da portarvi a credere falsamente e senza alcun fatto realmente accaduto, che Michael Joseph Jackson era un pedofilo e un molestatore di bambini.

 

TESTIMONIANZA DI GAVIN ARVIZO http://deargavinarvizo.com/2009/11/gavin-arvizos-testimony/

TESTIMONIANZA DI DEBBIE ROWE (Seconda moglie di Michael e madre di Prince e Paris) http://deargavinarvizo.com/wp-content/uploads/2009/11/Debbie-Rowe-Testimony.txt

 

DOCUMENTI PRESENTATI NEL 2003 DAL DEPARTMENT OF CHILDREN AND FAMILY SERVICES

-TRADUZIONE A CURA DI ‘Antonella-60’  PERMJFanSquare Forum

 

Jennifer Hottenroth, assistente amministratore regionale

26 Novembre 2003

 A: Dr. Charles Sophy, Capo Ufficio

 Da: Jennifer Hottenroth, Assistente amministratore regionale

 

CASO SENSIBILE

In esito alla vostra richiesta, il seguente è un breve riassunto di una indagine su abusi su minore completata dalla Unità Casi Sensibili dal 14/02/2003 al 27/02/2003. 

Il 14.02.2003 una segnalazione di abuso su minore è stata inoltrata al numero verde da un funzionario scolastico del LAUSD. Le accuse erano di trascuratezza generale da parte della madre e di abusi sessuali da darte di “un intrattenitore”. 
I bambini segnalati erano (OMISSIS) (anni 13) e (OMISSIS) (anni 12). La chiamata al numero verde era il risultato di una trasmissione televisiva delle “20-20” nella quale i bambini avevano affermato che essi avevano condiviso lo stesso letto dell’intrattenitore. 

Le indagini dell’Unità Casi Sensibili ha concluso le accuse di trascuratezza ed abusi sessuali con l’infondatezza sia da parte della LAPD- Divisione Wilshire e il Dipartimento. 
La madre dei bambini ha affermato che ella credeva che i media avevano preso tutto al di fuori del contesto. La madre ha affermato che il figlio (OMISSIS) era ad uno stadio 4 di cancro e che aveva ricevuto un anno di cure chemioterapiche oltre ad avere la milza ed un rene rimosso. Ella ha affermato che “l’intrattenitore” era come un padre per i bambini e parte della sua famiglia. La famiglia ebbe un primo contatto con “l’intrattenitore” attraverso un esecutore al Laugh Factory che sapeva che (OMISSIS) avrebbe voluto incontrare “l’intrattenitore” che poi ha incontrato inizialmente (OMISSIS) mentre egli era in ospedale. 

Relativamente alle accuse di abusi sessuali, la madre ha dichiarato che i suoi figli non vengono mai lasciati soli con “l’intrattenitore”. Ella ha ulteriormente dichiarato che suo figlio ha dormito nella stessa stanza dell’intrattenitore ma che essi non hanno condiviso il letto. L’intrattenitore avrebbe dormito sul pavimento. 

Il bambino, (OMISSIS), è stato intervistato dall’Assistente Sociale Minorile (N.D.T. Viene usato l’acronimo CSW – ovvero Child Social Worker) circa le accuse ed egli ha negato qualsiasi forma di abuso sessuale. Egli ha negato che ha mai dormito nello stesso letto dell’intrattenitore. Il bambino, (OMISSIS), ha anche negato gli abusi sessuali. Entrambi i bambini hanno espresso grande affetto per il cantante e hanno dichiarato la loro gioia nel visitare la sua casa, dove avrebbero spesso visitato il parco, giocato con video-games, e guardato film. Il più grande dei fratelli, (OMISSIS) (anni 16) è stato anche intervistato dall’Assistente Sociale Minorile. Lei ha dichiarato di aver accompagnato i suoi fratelli che andavano a dormire a casa del cantante e di non aver mai visto niente di sessualmente inappropriato tra i suoi fratelli ed il cantante. 

Questa famiglia ha avuto una prima segnalazione di abuso su minore cui investigò del nostro Dipartimento nell’Ottobre 2001 diedero come esito una accusa di violenza domestica tra la madre ed il padre. Tali accuse hanno dimostrato di essere fondate. I bambini e la madre hanno ammesso delle violenze psicologiche perpetrate dal padre. Al tempo della segnalazione, il padre era stato arrestato e la madre ottenne un ordine di contenimento contro di lui. La segnalazione è stata successivamente chiusa nel Novembre 2001. 

Se avete bisogno di ulteriori informazioni prego farmi sapere. Sono rintracciabile al…. 

 

Molto probabilmente non avete mai visto questo documento, anche se è stato depositato nel 2003. Il DCFS ha fatto un esame approfondito su Michael Jackson ed ha trovato le accuse infondate dopo l'inchiesta, che includeva interviste con Michael Jackson. Perché non lo avete visto prima? PROSEGUIRE NELLA LETTURA ....

 

Ok, ritorniamo al meccanismo di tutto questo ....

Ad esempio, un editor può dirvi che vuole la vostra storia e vi dice di concentrarvi in particolare sul matrimonio della suddetta celebrità. Questo è il vostro "angolo" e quello che sarà, se volete che il vostro pezzo sia accettato, concentrate le vostre domande al riguardo, e conducete l'intervista e la vostra ricerca in questa particolare direzione.

 Nelle notizie pubblicate, questo può variare. A volte quando si lavora con un nuovo scrittore (nuovo alla pubblicazione o nuovo per l'editore), l'angolo è più enfatizzato ed una volta che si è stabilito un rapporto di fiducia e l'editore sa come opera lo scrittore, diventerà più facile intendersi.

 In televisione, non sono certa di come funzioni specificamente e se è diverso da questo, ma è sicuramente presente un angolo. Dobbiamo solo aprire davvero gli occhi per vederlo. Non è difficile accorgersene.

 A volte per iscritto, un editore o il gestore della stazione televisiva, dirà allo scrittore o al giornalista ... "questo è l'angolo che voglio abbia questa storia". In altre parole, la principale concentrazione e attenzione, è su quello che vogliono far sentire, ascoltare e far pensare al pubblico... il ricordo indelebile che vogliono trasmettere da questo articolo o storia.

In realtà, il "lead" [linea giuda] ... che in un articolo è nel primo paragrafo e in televisione è la dichiarazione di apertura, ha il solo scopo di colpirti, ti fanno venir voglia di leggere o sentire di più, e se è fatto correttamente, è molto potente.

Michael, in sostanza, ha fatto questo con la sua arte. Egli voleva che il pubblico provasse emozioni particolari, sensazioni e sentimenti che voleva trasmettere attraverso la sua musica, attraverso i testi delle canzoni, attraverso la danza e il ritmo, e pensava a ogni singolo aspetto con la precisione di un chirurgo su ciò che il pubblico avrebbe visto, ascoltato, sentito e come avrebbe reagito a questo. Questa è arte in movimento.

 La stessa cosa in qualche misura si realizza in tutti i settori creativi, tra cui la scrittura e la televisione. La differenza è che Michael ha usato il suo genio creativo per il bene, ma nella scrittura, nel giornalismo, e nella televisione, non è sempre così. Questa abilità può essere usata per il bene e renderla positiva, o può essere usata per il male ... per influenzare l'opinione pubblica attraverso la diffusione di mezze verità e rendendo l’ "angolo" della storia negativo.

 Per esempio, si può dire che l'angolo che si sta cercando per quanto riguarda Michael sono le accuse di molestie o la sua eccentricità o gli interventi di chirurgia plastica, o il suo aspetto che cambia o la sua pelle bianca che ha sbiancato, o il suo amore per i bambini finito male, o i guai con il denaro o le sue "spese folli" ... è tutto calcolato nelle parole e nei titoli utilizzati, fino alle immagini (alcune photoshoppate a volte) che ci verranno mostrate.... e tutto in ciò che si vuole per far riflettere il pubblico su questa particolare persona o nel modo di pensare in generale.

In questo caso, tutto si riduce a quello che vogliono farci pensare su Michael Jackson a           quanto fosse strano, come avrebbe molestato i bambini, quanto era malato e perverso, al fatto che sarebbe morto perché era un  drogato (tutte menzogne​​, ma tutte cose che vogliono e hanno bisogno di voi per rendere credibili). Questo è esattamente ciò che vogliono e hanno bisogno che voi pensiate.

                                                                                                       

 

Ma perché?

Perché tutti gli editori di giornali e riviste e tutte le stazioni televisive hanno inserzionisti e sponsor, ed è il loro lavoro compiacerli. Gli sponsor e gli inserzionisti vogliono che la gente si sintonizzi, perché investono soldi in spot, annunci, ecc.. Quindi, ovviamente vogliono quante più persone possibili che possano vedere i propri annunci e di conseguenza comprare il loro prodotti.

Così, più succosa e più folle è la storia, più sensazionalismo si crea, più grande sarà il pubblico, più aumenteranno le entrate e più sponsor e inserzionisti ci saranno, e quindi, maggiore sarà il profitto delle pubblicazioni o della stazione televisiva. E se gli inserzionisti sono soddisfatti, continueranno a pubblicizzare la suddetta storia, in modo che tutti continuano a beneficiarne.

Chi sono i perdenti in tutto questo? la gente calunniata, e il popolo che subisce le menzogne (i secondi potremmo essere tu ed io, Joe e Josephine Public).

È per questo che si vede il commento detto prima e dopo la storia in modo che anche se l'intervistato ha detto cose positive su Michael, tu puoi sentirlo prima e dopo e talvolta viene gettato anche nel bel mezzo di un pezzo tutt’altro che positivo, con allusioni negative che insinuano il dubbio, a causa del pensiero negativo instillatovi da loro su Michael Jackson o su chiunque altro possa essere oggetto di segnalazioni di questo tipo. Così cominciate a credere alle bugie perché le sentirete troppo spesso.

Non aiuta che le stesse news vengano ripetute più e più volte 24ore su 24 creando così un effetto quasi simile al lavaggio del cervello... Michael ha sempre detto che se si sente una bugia abbastanza spesso, si comincia a crederci .. La sua citazione esatta era "Qualcuno la dice, e tutti ci credono. Se si sente una bugia abbastanza spesso, si inizia a crederci."

Più storie negative, mezze verità e menzogne ​​si possono far uscire e più il pubblico le accetterà, più gente si sintonizzerà e acquisterà le pubblicazioni, più la domanda salirà. Più sensazionalismo si riesce a creare, più saremo sintonizzati in massa... vi dice niente questo? Ricordate il panico e l'isteria che regna sui nostri televisori?

Loro sanno che cosa sono i dati demografici, sanno che il trash [immondizia] vende. Essi sanno che se qualcosa ci irrita, ci preoccupa, ci fa arrabbiare, ci impaurisce o ci fa rimanere scioccati, noi lo condivideremo, parteciperemo ai pettegolezzi e a tutto ciò che accadrà di conseguenza, e sempre più persone si sintonizzeranno.

 Così più loro "scaveranno" nel trash, più si manterranno in sintonia con il sentire dei più (sanno che il pubblico può avere l’insaziabile desiderio di ascoltare i pettegolezzi e avere la capacità innata di avere quasi voglia di essere scioccati o di essere portati ad uno stato di frenesia, di paura o di eccitazione) e, più la gente è in sintonia con queste frequenze, più soldi fanno gli inserzionisti, il che li rende felici e continuano a pubblicizzare le suddette storie con pubblicazioni o trasmissioni televisive ininterrottamente. Si tratta di una "win-win" per loro. [Win-win è un'espressione i nglese che indica la presenza di soli vincitori in una data situazione. Per estensione si considera win-win una qualsiasi cosa che non scontenti o danneggi alcuno dei soggetti coinvolti. http://it.wikipedia.org/wiki/Win-win ]

Michael Jackson è una BIG NEWS. Loro, i media, i tabloid ... sanno che quello che pubblicano su di lui (più è perverso meglio è) porterà un maggiore pubblico. Era conosciuto in tutto il mondo e lui non ha dato loro molto da pubblicare, così, l'hanno inventato. Dovevano farlo secondo la loro forma mentis perché è stato il biglietto per il loro sostentamento.

L'immagine qui sotto? Photoshoppata! Ma quanti di voi hanno visto questa foto utilizzata nei media e nei giornali scandalistici!

Questo photoshop in particolare qui di seguito, è stato fatto da OK Magazine. PERCHE' ?

Hanno alleggerito lo skintone della figlia di Michael, Paris e le hanno schiarito il colore dei capelli, perché il loro obiettivo era quello di far credere che Paris fosse più chiara di come è realmente, quindi insinuare il dubbio che Michael poteva non essere il padre biologico dei suoi figli, quando invece lo è.

 

Grazie ad Anna Myyra e David Edwards per questa foto

Non pensate che i figli di Michael erano suoi? Ripensateci.. LEGGETE QUI http://lacienegasmiled.wordpress.com/category/michael-jackson-is-the-father/


Disclaimer: Anche se non sono necessariamente d'accordo con tutti i soggetti o le opinioni condivise sul blog di cui sopra, ritengo che sulla copertura di questo tema, l'autore del blog è stato molto accurato e informativo e dissipa un sacco di falsità che circondano la paternità di Michael.

 Michael ha vissuto la sua vita aiutando gli altri, donando se stesso, il suo denaro e il suo tempo, per aiutare chi stava male ed era in difficoltà, la maggior parte delle volte teneva per sé tutto questo perché non lo faceva per un pubblico, ma per Colui che egli ha dato il suo talento, Dio Onnipotente.

           

 

Questo tipo di notizie feel-good non ottengono il tipo di lettori e di pubblico televisivo necessari, perchè nella maggior parte dei casi, purtroppo, siamo diventati una società che vuole parlare di trash gossip sugli altri e non vuole celebrare le buone notizie e non lascia che ci ispirino a fare qualcosa di buono.

Aggiungete a ciò l'angolo intrinseco della gelosia, dell'odio, dell'ignoranza, del razzismo e del pregiudizio, e avrete ottenuto un mix molto potente che provoca quello che vediamo al telegiornale delle 7 di sera, che sentiamo alla radio e leggiamo nel nostro giornale locale, su riviste e tabloid.


Così, invece, questo è quello che abbiamo visto:

TUTTE BUGIE ... tutta spazzatura. Loro non vogliono che tu conosca il vero Michael ... l'uomo che ha dato milioni in beneficenza, l'uomo che ha visitato i bambini malati di tutto il mondo e ha contribuito a salvare alcune di quelle vite, tante, tutte quelle che ha potuto, l'uomo che ha pagato per i funerali di altre celebrità le cui famiglie erano in bolletta, l'uomo che avrebbe detto ad amici e colleghi che era indispensabile chiamare la loro mamma e ringraziarla nel giorno del loro compleanno, perché lei ha dato loro la vita, l'uomo che ha a cuore questa terra, i bambini, e le generazioni future, tanto, così profondamente nel suo cuore, che ha dato tutto quello che aveva per questa missione.

 Perché, sapevano che se saremmo stati consapevoli di tutto questo, non avremmo comprato le loro riviste trash, non saremmo stati  in sintonia con i loro show, non avremmo letto i loro articoli... e tutto questo non avrebbe generato soldi!

 Nelle storie presentate su Michael Jackson, l'angolo è, ovviamente, molto negativo, quasi a livello penale. E' molto evidente l'inclinazione della storia, lo spin, ed è molto evidente nel modo in cui il giornalista o l’intervistatore dirige le interviste, e nei commenti da parte di coloro che sono sul set, prima e dopo che la storia o l’intervista sia presentata. Fermatevi un attimo e osservate la prossima volta. Diventerà molto evidente per voi se non l'aveste notato prima.

 In sostanza, il pubblico è "impostato" in modo da fargli sentire e pensare quello che l’editore o la stazione televisiva vuole che senta e pensi, e il racconto o l’ intervista è inserita tra specifici commenti il cui scopo è quello di influenzare la tua emozione e ti fanno sentire e pensare quello che vogliono loro.

 Vedrete anche che in alcuni casi, coloro che vengono intervistati sono pagati un sacco di soldi per le loro interviste e alcuni possono essere purtroppo influenzati dal denaro mentendo, in sostanza, vendono la loro anima al diavolo in modo che la pubblicazione o la stazione televisiva, possa mantenere l’ “angolo” desiderato per il pezzo. I media ottengono ciò che vogliono... mantenendo l'angolo e controllando quello che devi pensare e come devi farlo, se non hanno morale, agiranno in questo modo e la persona che mette in giro le menzogne incassa grandi quantità di denaro standosene comodamente sdraiato.

 David Nordahl mi ha parlato di questo nella sua intervista lo scorso anno e anche Patrick Treacy mi ha parlato di questo, circa le quantità esorbitanti di denaro offerte per pubblicazioni da parte di chiunque volesse condividere delle storie "trash" su Michael. Non si tratta di verità, ma molte volte lo si suppone, invece si tratta di "spazzatura" e "denaro contante" :(

 

Prendiamo a parte queste due storie recenti dei media: http://www.radaronline.com/exclusives/2011/05/katherine-jackson-michael-jackson-today-show-child-molester-pedophile-los-angeles

 Jen Heger - Legal Editor 

“Katherine Jackson fa aumentare la discussione sulla relazione del figlio, Michael Jackson, con i bambini dicendo che non era pedofilo, una fonte governativa ben piazzata dice a RadarOnline che ha ragione.”

"Il Los Angeles Department of Children and Family Services è assolutamente d'accordo con Katherine che suo figlio non ha mai molestato nessun bambino nei casi del dipartimento indagini, ha detto una fonte a RadarOnline. http://dcfs.co.la.ca.us/" 

FOTO: La famiglia Jackson al tribunale di Los Angeles http://www.radaronline.com/photos/image/108548 

Michael Jackson è stato indagato dal DCFS per almeno 10 anni. Il dipartimento ha intrapreso una prima indagine sulla base delle affermazioni di un accusatore minorenne nel 1993.
"Michael è stato completamente cooperativo durante tutte le sue interazioni con il DCFS", ha detto la fonte. "Michael è stato intervistato per ore senza il suo avvocato. Non ha serbato nulla. Non riusciva a capire perché queste accuse venivano mosse contro di lui. Il DCFS lo ha cancellato da OGNI accusa a suo carico nelle indagini.

 FOTO: La Toya e Katherine Jackson arrivano a UCLA Medical Center http://www.radaronline.com/photos/image/10058

 "Michael ha messo se stesso in situazioni precarie che la maggior parte delle gente normale non affronterebbe mai? Assolutamente... L'interrogatorio è stato molto, molto duro con Michael, proprio non riusciva a capire come chiunque abbia potuto accusarlo di essere un molestatore di bambini."
Un altro accusatore, nel 2005, "non aveva assolutamente credibilità", ha detto la fonte. "Ci sono stati diversi capi d’accusa che riguardavano quello che è successo all’accusatore e ai suoi familiari".

 FOTO: Janet Jackson negli anni http://www.radaronline.com/photos/image/113242

 IL Los Angeles DCFS ha anche esaminato denunce di abusi che coinvolgevano l'anno scorso i tre figli Michael Jackson. Il nipote di Michael, Jaafar, avrebbe usato una pistola elettrica sul figlio di Michael, Blanket. Dopo un'approfondita indagine, il DCFS ancora non ha intrapreso alcuna azione per l’incidente ‘stun gun’ del 2010.
"Katherine è stata interrogata dai funzionari del dipartimento e, come sempre, è stata cooperativa, ma era rattristata", ha detto la fonte. "Katherine sente che la sua famiglia è stata presa di mira dagli opportunisti nel corso degli anni, e spera solo che sia l'ultima volta che affronta tutto questo ".

 

Okay, diamo uno sguardo da vicino a quanto scritto sopra:

 Il lead "Katherine Jackson fa aumentare [nel testo originale viene usata la parole ‘racheting’] il dibattito sulla relazione del figlio, Michael Jackson, con i bambini."

Come ho detto, il lead è ciò che ti attira... come può esserlo la parola negativa, "racheting *" che viene usata per descrivere ciò che la signora Katherine Jackson sta facendo, quando ciò che sta realmente facendo è, in fondo, difendere l’onore di suo figlio.

Ma l’autore non dice questo ... lei usa la frase "ratcheting up the debate trad: far aumentare il dibattito" e mette già da subito Michael e sua madre in una luce negativa, anche se, la notizia che segue è positiva e dimostra chiaramente che Michael ha collaborato con le autorità e non è risultato essere un molestatore di bambini! La sottigliezza è già al lavoro per influenzare la vostra opinione nel senso in cui l’autore e la pubblicazione, vuole che vada.

E ora, inserita in questo articolo c’è un'altra connotazione negativa per assicurarsi che tutte le verità positive su Michael non ti avvicinino troppo a sentimenti come “pace e amore "

 "Michael ha messo se stesso in situazioni precarie che la maggior parte della gente normale non affronterebbe mai? Assolutamente ...

 L’avete notato? Con la loro abile proprietà di linguaggio stanno sottilmente dicendo che Michael non era normale. Questo è quello che vogliono farvi credere. Hanno già dichiarato in questo articolo che Michael ha collaborato pienamente, nonostante non capisse perché fosse stato accusato e come il DCFS, dopo una indagine completa anche delle interviste con Michael, NON C’ERANO PROVE che potessero fargli credere che fosse un molestatore di bambini, e ancora , l’autore fa in modo di non farci dimenticare che Michael non era "normale".

 Molti di voi sono ben consapevoli di questi trucchi, per altri può essere una novità, ma una volta che si nota questo, è molto, molto evidente il modo in cui le parole e le immagini sono utilizzate per farci pensare in un modo particolare.

Okay, la seconda storia ... andata in onda in TV:

Una recente intervista con la signora Katherine Jackson fatta da Matt Lauer del Today Show: http://www.youtube.com/watch?v=7KZegRdgodQ&feature=player_embedded

 VIDEO CON I SOTTOTITOLI http://www.youtube.com/watch?v=4CfdGMhf3C0

 [traduco così come è riportato nel blog, ma il link di cui parla l’autrice – Today Show interview with Mrs. Katherine Jackson Hulu version che riportava l'intera trasmissione- non funziona più. ndt] Il link qui sopra vi mostrerà alcuni lead e poi il commento che non vedrai su You Tube nella versione precedente.

Per esempio, Matt Lauer conduce questa intervista chiedendo a Katherine Jackson, perché sentiva di essere lì ogni giorno per l’udienza preliminare, come se questa fosse una cosa strana da fare per una madre.

Si noterà che il lead in questa intervista è abbastanza modesto e gentile nella versione You Tube. La domanda di apertura riguarda il fatto che la signora Katherine era alle udienze preliminare di Conrad Murray ogni giorno e come questo ha "colpito" l'intervistatore perché non doveva essere lì e "perché sente il bisogno di essere in un’aula di tribunale”, eppure, io avrei scommesso che, se qualcuno di noi si fosse trovato nella stessa situazione, saremmo stati in tribunale ogni singolo giorno. Era suo figlio!

"È stato difficile per lei essere in aula con qualcuno che è accusato di essere, in qualche modo responsabile della morte di suo figlio?" Questa è la seconda domanda, ed è una tipica domanda "bazzecola” perché beh, è ovvio che sia così!

Noterete in questa intervista che la signora Jackson ricorda che le cause sono state tenute aperte per anni (Gavin ha detto nella sua testimonianza di cui ho postato il link in questo blog, che è stato seguito fino a che non ha compiuto 18 anni). La signora Jackson afferma che i bambini hanno detto che potevano venire a parlare con la polizia durante tutti questi anni e come lei asserisce, non è mai venuto nessuno perché tutti sapevano che non era la verità.

Ora, questo è molto importante. Ascoltate questo commento di chiusura fatto da Matt Lauer dopo l'intervista cheappare sul link Hulu [sempre riferito al collegamento che non funziona più]:

 "Lei ha tanta forza, ma si può anche dire che c'è un sacco di dolore nel suo cuore per la perdita di suo figlio (va bene, va tutto bene finora) ... ma ASPETTATE ... non possono mantenere questa linea e infatti: (... "e penso che ci sia rabbia, in quella che È LA SUA OPINIONE, riguardo alcune delle storie che sono state raccontate e che non sono corrette".

Meredith Viera poi dice: "Assolutamente sì e lei vuole parlarne, cosa che ho trovato molto interessante."

Ancora una volta, si può vedere come stanno strumentalizzando questa apparentemente gentile intervista, ritorcendo le parole facendoti credere che non solo è strano che la signora Jackson assista al processo preliminare per stabilire le responsabilità della morte di suo figlio, ma anche che è solo la sua opinione che i media abbiano mentito su suo figlio e che è "interessante" che voglia parlare contro di loro.

Se qualcuno mente su di voi o su qualcuno della vostra famiglia, voi non reagite dicendo la verità? Sì, io penso che sia così. E dopo tutto non è così "interessante".

 Penso che siamo tutti d'accordo nel vedere che questa verità è davanti ai nostri occhi. Pensateci. Non molto tempo fa, tutti abbiamo sentito parlare del terremoto in Giappone, dello tsunami e del fallimento del nucleare. Ora, raramente sentiamo parlare di queste cose, nonostante il fatto che siano ancora in corso. E' tutto messo in secondo piano quasi come se non stesse successo perché notizie più sensazionali hanno preso il loro posto.... Obama cattura Bin Laden e lo fa uccidere e vediamo questo turbinio di notizie trasmesse più e più volte.

I media possono essere utilizzati per il bene, ma anche per altro. E' ognuno di noi che deve essere consapevole e attento a ciò che stanno lasciando nelle nostre menti e prestare attenzione a ciò che viene detto e sempre, sempre ricercare la verità.

Quando abbiamo desiderio di avere pace nella nostra vita (e penso che noi tutti lo desideriamo), dobbiamo capire che la pace viene da Dio. Il problema arriva quando tutto ciò che ci circonda rischia di rubare la nostra pace mettendoci continuamente in uno stato di ansia, di frenesia eccitabile, di preoccupazione e bugie su tutto... il nostro mondo, l'economia, le emergenze sanitarie, e la menzogna continua e perpetrata sulle celebrità soprattutto agli occhi dell'opinione pubblica per attirare la nostra attenzione quando invece ci sono preoccupazioni reali, che naturalmente vengono messe in prospettiva. L'ultima volta che ho controllato, Dio era ancora sul trono e ha la mano su tutto ciò con cui abbiamo a che fare. O proviamo a gestire tutto da soli vivendo in un costante stato di ansia (che è quello che i media si augurano), oppure, facciamo affidamento su Dio e alla Sua Verità.

Dobbiamo smetterla di permettere a noi stessi di essere marionette dei media e farci tenere in pugno dai tabloid, invece, iniziamo a cercare la pace vera e duratura nella nostra vita e la verità.

Perché, quando non lo facciamo, quando ci permettiamo di credere alle bugie ci predisponiamo a fare il loro gioco... questo è quello che succede:

Abbiamo permesso tutto questo con la nostra apatia, acquistando i tabloid, credendo alle bugie ... lo chiamavano con gli epiteti più offensivi, ci hanno mostrato le immagini modificate da Photoshop, ci hanno detto bugie ... abbiamo creduto a tutto senza nemmeno preoccuparci di controllare e vedere se era vero, abbiamo fatto scherzi, abbiamo riso insieme quando gli altri lo chiamavano freak, whacko, lo accusavano di sbiancare la sua pelle non tenendo conto che fosse una malattia (e i media lo sapevano ... ma hanno ancora voluto ingannarci per farci pensare diversamente)

 Abbiamo trasformato questo uomo in un uomo senza una casa e senza patria... dopo tutto quello che ci ha donato attraverso il talento datogli da Dio... eccolo nella foto in Medio Oriente dopo aver lasciato gli Stati Uniti dopo il processo del 2005

Abbiamo tutti puntato la pistola ... abbiamo comprato le riviste, i giornali scandalistici, abbiamo ascoltato le bugie ... abbiamo odiato uno dei nostri, un dono di Dio. Ognuno di noi è un dono di Dio. Michael lo sapeva. Ecco perché ha voluto fare così tanto per aiutare i bambini, per guarire la terra, di cui noi siamo tenuti ad essere dei buoni Stewarts, ma stiamo fallendo. Questo era il suo messaggio. Essere Uno nell’amore. Come lo abbiamo ripagato? Con una monumentale sopraffazione di odio e bugie.

  

E alla fine .... QUESTO. Questo è il risultato finale di tutti i pregiudizi, dell’odio e dell'appetito insaziabile per i pettegolezzi, che ci ha portato a:

               

 

Che cosa hai intenzione di fare? La smetti adesso? Vuoi smettere di ascoltare le bugie e essere trascinato nel sensazionalismo? Vuoi invece cercare la pace e imparare ad amare il prossimo tuo come te stesso?

Make That Change. Ascolta Michael, conosci la verità su chi fosse realmente. Continua il messaggio e la missione di contribuire a portare avanti il ​​cambiamento:

http://www.youtube.com/watch?v=IeVt9UEUh-8&feature=player_embedded

 VIDEO CON I SOTTOTITOLI http://www.youtube.com/watch?v=bBuJN-VgJi4

 

Man In The Mirror-Michael Jackson 1988 Grammy's HQ http://www.youtube.com/watch?v=wDW2K0MGxIw&feature=player_embedded 

 VIDEO CON I SOTTOTITOLI http://www.youtube.com/watch?v=VtQIcYhb45E

 Earth Song – Live http://www.youtube.com/watch?v=6dEJmAbqigo&feature=player_embedded

 

 I consigli di Michael Jackson ai sognatori    http://www.youtube.com/watch?v=zcoWHJoSaGQ sottotitolato da Laura Messina

 

 

Per ulteriori verità, visitare:

  http://www.reflectionsonthedance.com

 http://www.youtube.com/user/ReflectionsWebsite

http://www.thetruthaboutmj.com

http://vindicatemj.wordpress.com

http://www.mj-777.com/

Michael Jackson IS the Father of his children

http://lacienegasmiled.wordpress.com/category/michael-jackson-is-the-father/

Disclaimer: Anche se non necessariamente d'accordo con tutti i soggetti o le opinioni condivise sul blog di cui sopra, ritengo che sulla copertura di questo tema, l'autore del blog è stato molto accurato e informativo e dissipa un sacco di falsità che circondano la paternità di Michael.


Altri grandi risorse sono elencate alla pagina "Links" del sito web Reflections on the Dance

Un onesto sguardo a Michael Jackson http://www.youtube.com/watch?v=_G0Flr3WoEs&feature=player_embedded 

 

L'ex guardia del corpo di Michael, Marvin Butts parla candidamente di lui, racconta quello che tanti non sanno:


"Mike era speciale, era il prescelto. Era quello su cui Dio ha fissato lo sguardo e puntato il dito in su. È così che Mike è sopravvissuto a tutto ciò che gli è successo. Era spiritualmente benedetto". ~ Butts Marvin

VIDEO IN ITALIANO http://www.youtube.com/watch?v=i6Y1XOG5B-8&feature=player_embedded#!


Michael era un angelo, un angelo! Dimenticate ciò che avete sentito. Michael ha reso tutti noi migliori "come fai a giudicarmi se non mi conosci nemmeno?" Quando ascolto le parole di quella canzone, sento che era un angelo. "~ Marvin Butts

 Trascrizione parziale:

 "E' stato divertente lavorare con lui ed è difficile rendersi conto che non c'è più.

 Michael aveva un certo tipo di magia. So che la gente ne sente parlare nelle sue canzoni e dice che è magia, ma Mike aveva un modo, se avete speso del tempo con lui, aveva la capacità di cambiarti in meglio. Riusciva a sollevarti, ad aprirti gli occhi e il tuo spirito dopo era cambiato, straripava di gioia e felicità e tu diventavi come lui, nasceva in te la voglia di aiutare, di cambiare il mondo e la gente ed essere migliore.

 Tutto il tempo che ho trascorso con lui, era semplicemente qualcosa di spirituale è stato esaltante e divertente. Non ci sarà mai un altro Michael. Non c'è modo di sostituirlo.

Ma è questa parte buona che Mike sta lasciando dietro di sé. Un patrimonio di amore e di pace. Un lavoro che non ha fine e speriamo di poter tutti insieme fare quello che lui voleva, stabilire la pace nel mondo e fermare il problema della fame.

 Era sempre un testa a testa, la sua musica e i suoi figli. I suoi figli non personali, ma i ragazzi di tutto il mondo. Questo è ciò per cui ha vissuto. Questa era la sua energia e la sua motivazione.

Mike era speciale, era il prescelto. Era quello su cui Dio ha fissato lo sguardo e ha puntato il dito in su. Ecco come Mike è sopravvissuto a tutto ciò che gli è successo. Egli era spiritualmente benedetto.

 So che una parte di me è morta con lui e penso che tutti sentano che un pezzo di loro è andato via con lui, la causa di Mike ha toccato tutti.
 
 Michael aveva 50 anni, io sono di due anni più vecchio e lui ha toccato le persone in tutto l'universo. Non credo che ci sia un'altra persona che può dire di aver fatto questo, nemmeno il Presidente. Ma questa è solo la mia opinione.

Quando si arriva a conoscere qualcuno, qualcuno come Mike ti connetti con la magia ...è qualcosa di magico....è magia.. 

 Mike aveva tantissimo da offrire e non ha avuto la possibilità di lasciare andare tutto. La seconda parte della vita di Michael stava per iniziare. Se n'è andato troppo presto. Oh, senza dubbio (è stato in grado di valorizzare la sua vita). È sicuramente è andato via troppo presto.

Michael era un angelo, un angelo! Dimenticate ciò che avete sentito. Michael ci ha reso tutti migliori "come fai a giudicarmi se non mi conosci nemmeno?" Quando ascolto le parole di quella canzone, so che è un angelo. "

 

 Posted by Deborah 

-TRADUZIONE A CURA DI www.truth4mj.it

 

 

 *http://traduzione.dictionarist.com/ratcheting

COMMENTI

avatar fran66b
+1
 
 
Heartbreaking..... in qualsiasi lingua lo si legga..... !
E pure vero....
avatar michelle
0
 
 
quando penso che nessuno ha mosso un dito per salvare michael sento che tutto questo e' tremendo. io ho conosciuto michael quando era gia' morto e ho capito da subito che era speciale, al di sopra di tutto e di tutti. Perche' i suoi familiari e gli amici intimi potentissimi sono rimasti inerti, perche' l'hanno lasciato solo? Il mio dolore per tutto questo e' perenne, lui non meritava di soffrire in nessun modo ed io mi sento impotente di fronte a questa terribile tragedia.
Please login to post comments or replies.