Tom Sneddon: la lunga storia dei suoi abusi di potere

Quello che segue è un articolo che risale al periodo in cui Michael Jackson era in attesa di essere processato nel tribunale di Santa Maria a partire dalla fine di gennaio del 2005. A guidare l'accusa Tom Sneddon, procuratore capo della Contea di Santa Barbara, che aveva portato Michael Jackson a giudizio per 10 capi d'accusa, un numero, tuttavia, ancora non del tutto soddisfacente per Sneddon, che richiese e ottenne dal giudice l'aggiunta di altri 4 reati minori inclusi. La storia di Sneddon nel dipartimento della contea dimostrava che questa strategia non era nuova per lui. Il procuratore era stato ripetutamente accusato di abuso di potere:

"Mentre è ovvio che il procuratore distrettuale Tom Sneddon voglia vendetta contro Michael Jackson, ci sono altre accuse di abuso a carico di Sneddon che sono state ignorate dai media. Le seguenti persone hanno accusato Sneddon e dei suoi dipendenti di azione giudiziaria malevola, cospirazione, abuso di potere e violazione dei diritti civili.

MJ Innocent SD Gulty

E questi sono solo i casi che sono stati resi pubblici. Ecco i nomi (persone giuridiche e aziende):

Gary Dunlap, Efren Cruz, Thambiah Sundaram, Slick Gardner,  The Adams Brothers, Emilio Sutti, Nuevo Energy Company, Art Montandon, William Wagener, Diana Hall, Membri del SBPD (Santa Barbara Police Departement), Police Abuse Lawsuit,  Il caso Sneddon ignorato, Druyan Byrne, Conrad Jess Zapien, Anthenasios Boulas, James, William Herring, Richard Wagner Joal.

 

Gary Dunlap

Nel novembre 2003, a Santa Barbara l'avvocato difensore Gary Dunlap ha intentato una causa di 10 milioni di dollari contro Tom Sneddon, accusandolo di estorsione, corruzione di testimone, cospirazione e  perseguimento malevolo.

All'inizio di quell'anno, Sneddon aveva accusato Dunlap di falsa testimonianza, intimidazione dei testimoni, presentazione di documenti falsi e preparazione di documenti falsi in un caso che Dunlap aveva gestito. Dunlap è stato assolto da tutte le accuse, ma sostiene che la sua reputazione è stata irrimediabilmente danneggiata a seguito del procedimento. In un'intervista con Ron Sweet di  "Online Legal Review", Dunlap ha sostenuto che Sneddon ha raccolto le accuse contro di lui al fine di ottenere una condanna almeno per un'accusa; a quanto pare, questo è un evento comune nell'ufficio di Sneddon. Dunlap ha anche discusso del frequente abuso di potere perpetuato da Sneddon e ha sostenuto che ci sono altri avvocati che hanno visto questo. Un giudice di recente ha accolto la maggior parte delle querela di Dunlap e il caso presto andrà in giudizio se non si raggiungerà un accordo civile.

Nelle notizie correlate, l'avvocato di Dunlap, Joe Freeman, ha recentemente inviato una denuncia chiedendo che i funzionari statali e di contea federali indaghino su Tom Sneddon e i membri del Dipartimento di Polizia di Santa Barbara per cattiva condotta. "A mio parere, le questioni da esaminare sono le possibili violazioni penali per diversi crimini e infrazioni, tra cui cospirazione, taping illegale, inganno di un giudice e su un procuratore che assiste illegalmente la difesa di un caso", ha detto Freeman nel suo reclamo. "Invito gentilmente che il Procuratore degli Stati Uniti, il procuratore generale della California, il  Grand Jury della Contea di Santa Barbara e lo Stae Bar, aprano le indagini e cerchino di ottenere qualunque sanzione si trovi essere dovuta contro Sneddon e il suo staff".  In risposta alle accuse, l'avvocato del SBPD, Jake Stoddard, ha detto che Sneddon e i suoi dipendenti sono immuni da azioni legali perché sono pubblici ministeri.

Efren Cruz

Nel 2001, un uomo di nome Efren Cruz ha intentato una causa federale contro i procuratori di Santa Barbara accusandoli di negligenza e di cospirazione per tenerlo in carcere. L'azione legale ha anche accusato il procuratore distrettuale Tom Sneddon di perseguimento malevolo. Cruz è stato incarcerato per quattro anni dopo essere stato condannato per omicidio nel 1997. L'azione legale ha sostenuto che i pubblici ministeri avevano prove favorevoli a Cruz, ma non sono riusciti a consegnarle alla difesa prima del processo. Dopo che Cruz è stato condannato, il vero assassino è stato catturato dopo aver confessato il crimine in una registrazione. Indipendentemente da ciò, i pubblici ministeri di Santa Barbara restarono con la loro convinzione finchè il caso è stato portato in un tribunale superiore dove Cruz è stato esonerato.

Thambiah Sundaram

Il rapporto conflittuale di Thambiah Sundaram con le autorità di Santa Barbara è iniziato quando ha aperto una clinica dentale no-profit nella contea, cominciando a raggiungere di conseguenza uno status politico. Dopo aver cercato invano di far chiudere la clinica, le autorità hanno arrestato Sundaram per furto, per essersi finto un medico e altre furberie. Sua moglie è stata arrestata e un dipendente della clinica è stato poi accusato di aver commesso un drive-by shooting (sparare a qualcuno da un veicolo in movimento, ndt). Tutti e tre sono stati assolti. Sundaram ha citato Sneddon e i suoi collaboratori per cospirazione, sequestro e diverse violazioni dei diritti civili. Ha ricevuto quasi 300 mila dollari di danni.

Sundaram ha anche partecipato a una cena di raccolta fondi privata nel 1994, in cui Tom Sneddon e altri funzionari del governo avrebbero discusso i loro piani per sbarazzarsi di alcuni individui a Santa Barbara che possedevano notevoli quantità di terra. La proprietà di Michael Jackson - l Neverland Ranch a Los Olivos, contea di Santa Barbara - sarebbe stata menzionata nel corso di questo incontro; Sundaram ha affermato che le autorità volevano acquisire Neverland per i vigneti.

Slick Gardner

Slick Gardner è un allevatore di cavalli che possiede 2.000 ettari di terreno a Santa Barbara. Nel 2003, Gardner è stato indagato per maltrattamento di animali, dopo che i suoi vicini hanno riferito che alcuni dei suoi cavalli sembravano malati. Nello stesso periodo in cui  le accuse lo hanno colpito, Gardner concorreva per essere il Supervisore del  3° distretto contro John Buttny, Steve Pappas e Brooks Firestone. Firestone - che possiede una cantina di successo a Santa Barbara e che ha anche legami politici con Tom Sneddon e l'ex sceriffo Jim Thomas - ha vinto le elezioni con una valanga di voti. Come conseguenza della cattiva pubblicità dalle accuse di abusi sugli animali, Gardner ha ottenuto il minor numero di voti.

Mentre indagano Gardner per abuso di animali, le autorità di Santa Barbara inciampano anche su una prova di furto. Gardner è stato accusato con 12 imputazioni e ha assunto l'avvocato difensore Steve Balash a rappresentarlo nel caso. Balash, poi, ha lasciato il caso dicendo che era troppo complicato.

Secondo Gardner, Sneddon ha un rancore contro di lui da 30 anni e lo sta perseguendo solo per dispetto. "Sembra proprio una vendetta. Questa gente sta facendo le cose in modo cosi diverso dalla loro consuetudine per il mio caso, cose che normalmente non sarebbero state fatte", ha detto Gardner.

"La stessa cosa che sta succedendo a Michael Jackson è successo a me. Un giorno Sneddon si sveglierà con uno stivale con guanto bianco su per il c****** , e sarà il momento".

Il giudice Rodney Melville, lo stesso giudice che presiederà il processo di Michael Jackson, è anche coinvolto nel caso di Gardner.

Adams Bros. Farming, Inc.

Nel 1997, i fratelli Adams acquistarono 268 acri di terreno in Orcutt e cominciarono il collaudo agricolo sul sito. 95 ettari della loro terra è stata ritenuta una "zona umida ecologicamente sensibile" da parte delle autorità di Santa Barbara, che ha impedito agli agricoltori di utilizzarla.

I fratelli intentarono una causa contro la contea nel 2000, sostenendo che i funzionari avevano falsamente indicato una parte della loro terra come zona umida, nel tentativo di mettere a repentaglio i guadagni finanziari della società. Su richiesta dei funzionari della contea di Santa Barbara, il giudice Rodney Melville ha respinto il ricorso dei fratelli. I fratelli hanno portato il loro caso a una corte d'appello in cui è stata annullata la decisione di Melville.

La Corte d'Appello ha stabilito che la contea aveva violato il diritto costituzionale della società di utilizzare il suo territorio e che la contea e il consulente della contea avevano cospirato per interferire con il reddito della società.

Emilio Sutti

Emilio Sutti è un casaro e contadino che ha recentemente intentato una causa di 10 milioni dollari contro la Contea di Santa Barbara, affermando di essere stato il bersaglio di una cospirazione governativa per interferire con i profitti della sua azienda. Sutti ha affermato che le autorità di Santa Barbara hanno preso di mira la terra della sua famiglia per anni. La battaglia è iniziata quando il fratello e socio in affari di Emilio, Ed, è stato citato in giudizio dal reparto di Pianificazione e Sviluppo della Contea di Santa Barbara  per presunte violazioni delle ordinanze ambientali e di collaudo (agricolo, ndt) .

Dopo aver vinto la causa con una vittoria parziale, Ed Sutti è stato arrestato e accusato di incendio doloso, intimidazione dei testimoni, minacce terroristiche, false dichiarazioni a un assicuratore, falsa testimonianza e quattro accuse di evasione fiscale statale.

La causa civile di Sutti Emilio è stata gestita dal giudice Rodney Melville.

Nuevo Energy Company

Secondo un articolo di The Lompoc Record: "La 'Nuevo Energy Company' ha lanciato un triplice attacco legale alla contea di Santa Barbara, sostenendo che ha violato il diritto ambientale statale utilizzando dati di base errati per un rapporto di impatto ambientale, che non era l'ente appropriato per preparare il rapporto e che ha applicato in modo sbagliato le misure di mitigazione per vietare il progetto "Tranquillon Ridge." Il giudice Rodney Melville ha presieduto il caso.

Art Montandon

Il Procuratore della città di Santa Maria, Art Montandon, ha recentemente presentato un reclamo contro l'Ufficio del procuratore distrettuale della contea di Santa Barbara sostenendo che lo avrebbero falsamente accusato di aver corrotto un avvocato difensore in un caso perseguito da Sneddon. Montandon aveva prove favorevoli alla difesa e i pubblici ministeri avrebbero cercato di impedirgli di interferire, minacciandolo di intentare accuse di corruzione contro di lui. In seguito, un giudice ha stabilito che l'ufficio di Sneddon aveva il diritto di interrompere la partecipazione di Montandon nel caso.

In una lettera, Montandon ha negato ogni addebito e si è scagliato contro Sneddon e i suoi dipendenti, dicendo: "A differenza di Stanley (Assistente del procuratore distrettuale Christie) e dei membri attuali e passati del suo ufficio (di Christie), la mia licenza a esercitare non è mai stata sospesa dallo State Bar (lo State Bar della California è un braccio amministrativo della Corte Suprema della California. Tutti gli avvocati che esercitano in California devono essere degli avvocati dello Stato e quindi dello Sate Bar, che controlla l’aggiornamento legale degli avvocati, e disciplina l’etica e altre violazioni ndt)  non sono mai stato condannato per un reato, e non sono mai stato licenziato da nessun mio lavoro di avvocato".

Alla fine della sua lettera, Montandon ha detto che avrebbe rivelato in tribunale: "tutta la storia al completo non solo della condotta non professionale del procuratore distrettuale, ma anche della condotta inappropriata e dei motivi di altri che lavorano dietro le quinte per causare conflitti nella comunità".

Recentemente, Montandon ha chiesto che lo State Bar indaghi su Sneddon e il suo ufficio per ostruzione alla giustizia.

William Wagener

William Wagener ha corso per essere eletto Supervisore del 5° distretto della Contea nel 2002 ed è stato arrestato poco prima delle elezioni. Dal momento che era un condannato, le autorità del Wisconsin hanno sostenuto che non aveva il diritto di candidarsi alle elezioni politiche. Come risultato, Wagener è stato arrestato dalle autorità di Santa Barbara.

In risposta, l'avvocato di Wagener, John Holland, ha detto che la prima condanna del suo cliente non avrebbe dovuto avere alcun effetto sul suo diritto di essere un candidato politico. Ha anche detto che, poiché i termini della libertà vigilata di Wagener erano stati riferiti al dipartimento di polizia di Santa Barbara nel 1998, le autorità erano già a conoscenza della sua fedina penale quando gli hanno permesso di correre per l'ufficio.

Le accuse contro Wagener sono cadute e lui è stato scarcerato. Ma il suo avvocato ha accusato l'ufficio di Sneddon di essersi voluto assicurare che Wagener fosse "diffamato e ridicolizzato nei media locali al fine di distruggere la sua campagna per la carica pubblica". Wagener ha intentato una causa contro la città di Santa Maria, la contea di Santa Barbara e l'ex capo della polizia, John Sterling, accusandoli di aver violato i suoi diritti civili.

L'azione legale sostiene che il capo della polizia John Sterling "aveva effettiva conoscenza anticipata del piano degli altri imputati citati di procedere a un arresto sulla base di accuse false e inaccurate e di violare i diritti (di Wagener) civili e federali della California". Wagener ha affermato che le autorità hanno cospirato contro di lui perché volevano che il suo avversario Joe Centeno vincesse le elezioni.

Diana Hall

Secondo Gary Dunlap, quando un giudice locale ha rifiutato di cambiare in favore di Sneddon la sentenza che il giudice Diana Hall aveva emesso, Sneddon ha mosso false accuse contro di lei, rovinando la sua carriera e umiliandola pubblicamente dicendo che era lesbica. Quando divenne chiaro a Sneddon che questo giudice sarebbe stato un testimone nel caso di Gary Dunlap, ha minacciato di portare ulteriori accuse contro di lei.

Il 29 settembre del 2003, Diana Hall è stata assolta dall'accusa di aggressione, ma otto mesi dopo si ritrovò accusata di violazione delle leggi elettorali. Il 16 gennaio 2004 si presentò alla lettura dei reati contestati a Michael Jackson perché voleva vedere come il giudice Rodney Melville avrebbe gestito le mozioni. In sala ha detto ai giornalisti: "Non sono stata trattata bene. Questa cosa ha rovinato la mia reputazione e semplicemente non sono disposta a tollerarlo oltre".

Membri del SBPD (Santa Barbara Police Departement)

Nel 2002, dei gruppi per l’appliczone della legge della contea di Santa Barbara, hanno presentato una causa contro Tom Sneddon per minacce alla privacy dei funzionari di polizia. La causa deriva da una politica che permette all'ufficio del procuratore distrettuale di dare informazioni sulla cattiva condotta della polizia agli avvocati della difesa, a propria discrezione. Secondo il Sergente Mike McGrew, "C’è confusione. E' un atteggiamrnto aggressivo. Non sono in realtà presenti in questo momento, file su tutti i funzionari di Santa Barbara. Non sappiamo davvero perché lo ha fatto." Materiale per ricatti futuri forse?

David Allen Richardson, Carina Richardson e George Beeghly

In una causa civile che è stato un accordo extragiudiziale, David Allen Richardson, Carina Richardson, e George Beeghly hanno citato in giudizio lo sceriffo Jim Thomas e diversi agenti di polizia di Santa Barbara per ricerca irragionevole e sequestro, falso arresto / falso sequestro, eccesso di forza, ritorsioni per l'esercizio dei diritti di parola e di petizione, cospirazione per violazione dei diritti civili,  violazione del Primo Emendamento, accusa malevola, negligenza, aggressione e cospirazione ed alte accuse.

Il caso Sneddon Ignorato

Tom Sneddon è un funzionario del governo interessato alla ricerca di giustizia verso un bambino presunto abusato o è solo un pubblico ministero pieno di rancore che cerca di ottenere una condanna? La gestione di Sneddon di un vecchio caso di pedofilia, indicherebbe quest'ultima ipotesi.

Nel 2002, David Bruce Danielson, un investigatore forense per il Dipartimento di Polizia di Santa Barbara, è stato accusato di aver molestato una ragazza di 14 anni. Dopo essere tornato a casa ubriaco, Danielson salì nel suo letto dove la ragazza, che era ospite a casa sua, stava dormendo. Danielson ha ammesso di averla "accidentalmente" molestata, sostenendo che l'aveva scambiata per sua moglie. Sneddon ha chiuso il caso affermando che non vi era alcuna prova per avvalorare le affermazioni della ragazza.

La ragazza coinvolta nel caso ha scritto i suoi stati d’animo in una lettera che è stata pubblicata nel  “Santa Maria Times”. "Sono stupito alla stupidità che il DA (Procuratore Distrettuale alias Thomas Sneddon)  ha mostrato, consentendo a quest'uomo di essere scagionato da tutte le accuse. David Danielson può essere libero, ma io sono ancora  intrappolata emotivamente. Non c'è giorno che io non vorrei esserne uscita pulita.".

Riguardo la gestione di Sneddon del caso Michael Jackson, il padre della ragazza ha detto: "Forse è perché è di alto profilo ... ma ancora, nella sua mente (di lei)  è la stessa situazione. E 'ancora arrabbiata ".

Mentre sembra che gli abusi sui minori possano non essere la  priorità di Tom Sneddon, resta da chiedersi se lui possa davvero perseguire accuse apparentemente false, al fine di portare a termine i propri interessi personali. Dopo aver appreso i fatti sul caso Michael Jackson e la lettura delle numerose accuse che sono state fatte contro Tom Sneddon, vi lascio trarre le vostre conclusioni ...

Druyan Byrne

Nel settembre 2003, un insegnante di teatro di nome Druyan Byrne è stato arrestato dopo che la polizia disse che Byrne aveva fotografato con la sua macchina fotografica, una ragazza di 15 anni parzialmente nuda. Anche se le fotografie sono state scattate per un progetto artistico e non erano di natura sessuale, le autorità hanno insistito ad andare avanti con la loro causa contro Byrne.

La ragazza nelle fotografie, che è stata interrogata in cinque diverse occasioni, ha ripetutamente negato che qualsiasi atto di natura sessuale fosse accaduto tra lei e Byrne. In risposta, la polizia ha detto alla ragazza che era una bugiarda e che era: "evidente a tutti che ci fosse un qualche tipo di rapporto in corso."

Il detective di Santa Barbara Stuart Gardner ha poi mentito alla ragazza, affermando falsamente che la polizia aveva la prova di precedenti rapporti sessuali di Byrne con minorenni. Anche se tale prova non esiteva realmente, Gardner ha convinto la ragazza che Byrne fosse un profittatore sessuale e che questo era accuduto a lei per impedirgli di danneggiare altri. "Ti sto solo dicendo il modo di agire di questi ragazzi. E lui si adatta alla perfezione", ha detto Gardner alla ragazza. "Vedi come questo potrebbe accadere ad altre ragazze? Vedi quanto sei importante affinchè questo non accada a tutte le altre ragazze?"

Dopo essere stato interrogato per ore, la ragazza infine ha detto a Gardner che lei e Byrne si erano baciati sulle labbra, dichiarazione che ha poi ritrattato. "Mi sentivo che  l'unico modo per uscire da quella stanza era dire [ a Gardner] quello che voleva e dirgli che qualcosa era successo", ha testimoniato.

Il caso contro Druyan Byrne è ancora in sospeso. Grazie a MJEOL per l'info.

 

Conrad Jess Zapien

Nel 1985, Conrad Jess Zapien è stato arrestato con l'accusa di aver ucciso il  cognato dell’amante. Mentre la selezione della giuria era in corso, il vice procuratore distrettuale Gary Van Camp e l’investigatore Harry Heidt ,si sono inavvertitamente imbattuti in un nastro che apparteneva alla difesa di Zapien. Il nastro era in una busta chiusa che portava il nome dell’ avvocato di Zapien, Bill Davis.

Nel trovare il pacchetto, Van Camp ha presumibilmente esortato Heidt ad aprire la busta ed ascoltare il nastro. Van Camp ha poi negato di aver mai fatto una tale dichiarazione e sia lui che Heidt hanno negato di aver mai ascoltato il nastro, un atto che avrebbe violato i privilegi cliente-avvocato di Zapien. Invece di restituire il pacchetto all’ avvocato di Zapien, Heidt  ha scartato il pacchetto gettandolo in un cassonetto.

L'avvocato di Zapien ha sostenuto che sbarazzandosi del pacchetto, Heidt ha "privato la difesa dell'unica prova fisica che poteva essere usata per mettere sotto accusa Heidt e Van Camp per quanto riguarda l’aver aperto la busta e ascoltato il nastro." Ad esempio, se la busta è stata aperta, ha sostenuto, tale prova avrebbe contraddetto sia le affermazioni di Van Camp che di Heidt sul non aver aperto il pacchetto. Inoltre, tramite gli esperti, si sarebbe potuto capire se il nastro fosse stato ascoltato.

Zapien ha poi presentato una mozione chiedendo che Tom Sneddon e l'intero ufficio di Santa Barbara fossero ricusati dal caso. Zapien ha sostenuto che, sebbene Sneddon avevesse preso Van Camp al di fuori del caso, non era riuscito a indagare adeguatamente la violazione dei privilegi cliente-avvocato di Zapien. Egli ha inoltre affermato che Sneddon mosse un’ accusa di furto di auto contro di lui, anche se non vi era alcuna prova credibile per sostenere l'accusa. La mozione di Zapien è stata negata.

Anthenasios Boulas

Nel 1985, un uomo di nome Anthenasios Boulas ha preso un avvocato dopo essere stato arrestato per spaccio di cocaina. Poco dopo l'assunzione dell'avvocato, che dai documenti del tribunale figura come "Avvocato S," Boulas ha anche ingaggiato un investigatore privato di nome William Harkness. Per conto di Boulas ', Harkness è stato in contatto con il vice sceriffo Scott Tunnicliffe, per chiedere informazioni su un possibile patteggiamento. In cambio di clemenza, Boulas avrebbe fornito alle autorità i nomi di alcuni trafficanti di droga nella zona. L’"Avvocato S" non era a conoscenza di questo potenziale affare.

Dopo l'incontro con Boulas e Harkness, Tunnicliffe affrontato l'argomento del patteggiamento con Robert Calvert, il vice procuratore distrettuale all'epoca. Calvert ha detto che avrebbe accettato solo l'affare solo se Boulas avesse licenziato il suo avvocato e  se avesse assunto un avvocato che incontrava la sua approvazione. Dopo essere stato convinto da Tunnicliffe che "l’avvocato S" era un tossicodipendente che non poteva essere attendibile, Boulas lo ha licenziato e ha tentato di trovare un altro avvocato. Seguendo il consiglio dei deputati dello sceriffo, ha assunto "l’avvocato C", che in seguito ha rifiutato il caso.

Senza un avvocato che lo rappresentasse e con la scusa che avrebbe ricevuto un patteggiamento, Boulas  incontrò le autorità e  diede loro informazioni sui diversi spacciatori di droga della zona. Dopo aver dato loro queste informazioni, a Boulas è stato detto dalle autorità che il patteggiamento non sarebbe più stato possibile.

Alcuni mesi più tardi, Boulas ha presentato una mozione affinchè le accuse contro di lui potessero cadere. La corte ha stabilito che, anche se "la condotta dell'ufficio del procuratore distrettuale e dell'ufficio dello sceriffo ha interferito con i suoi diritti per un consulente ed un processo equo", non avrebbero fatto cadere le accuse contro di lui.

Boulas poi ha portato il suo caso ad un tribunale superiore dove il caso è stato respinto. Secondo i documenti, la corte ha ritenuto il comportamento dell'ufficio di Sneddon: "scandaloso fino al limite, e scioccante per la coscienza; siamo, quindi, costretti a ordinare l'archiviazione del caso in esame. "

James William Herring

Nel 1993, l'ufficio del procuratore del distretto di Santa Barbara è stato ammonito per aver fatto commenti razzisti ed insensibili durante il processo di James William Herring, un uomo birazziale che era stato accusato di stupro. Durante gli argomenti di chiusura, i pubblici ministeri hanno descritto Herring come "un uomo primordiale nel suo livello più basico ... la sua idea di essere amato è il sesso. Non voleva sapere cosa fosse l'amore. E 'come un cane in calore."

La condanna di Herring è stata ribaltata a causa delle osservazioni, infondate e altamente pregiudizievoli, che i pubblici ministeri hanno fatto su di lui per tutto il processo. I pubblici ministeri lo descrivevano come un "parassita" e hanno fatto la deduzione che poiché Herring era disoccupato, fosse più probabile che avesse violentato il testimone. Inoltre, i pubblici ministeri hanno fatto commenti di fuoco circa gli avvocati difensori in generale, dicendo: "la mia gente è  vittima. La sua gente è assassina, stupratrice , ladra, pedofila. Egli deve dire loro cosa dire. Deve aiutarli a pianificare una difesa. Non vuole che tu senta la verità. " Tale dichiarazione ha creato la falsa impressione che chi è accusato di un reato è colpevole.

La Corte d'Appello ha stabilito che "Le dichiarazioni del procuratore …. circa un imputato birazziale sono, per lo meno, di cattivo gusto" e che le sue osservazioni infondate circa l’avvocato difensore di Herring portano ad una condanna ingiusta. Come risultato, la condanna di Herring è stata annullata.

 

Richard Wagner Joal

Nei primi anni del 1970, Richard Wagner Joal è stato condannato in un tribunale di Santa Barbara per spaccio di  marijuana. Ha fatto appello alla condanna della giuria, sostenendo una cattiva condotta durante il suo interrogatorio, perché i pubblici ministeri hanno fatto intendere che era stato già catturato in passato con l’accusa di  trattare stupefacenti. Alcune delle domande poste sono:

"D. Non è vero, signor Wagner, che in Alaska lei non è solo nel business delle recinzioni, ma è anche nel business ... di fornire cocaina illegalmente, per la vendita è corretto?

"D. ... Non è forse vero che di fatto avete venduto l'eroina?

"D. ... Per sua conoscenza, sul suo posto di lavoro, c'è qualche attività illegale di vendita di narcotici?

"D. ... Non è forse vero che il 30 dicembre del 1971,lei ha ricevuto una spedizione di cocaina purissima?

"D. ... Ora, non è vero che il 30 dicembre del 1971, lei era in possesso di circa tre chilogrammi di cocaina pura ?

"D. ... Non è forse vero che i tre chilogrammi di cocaina erano in una scatola da scarpe?"

Anche se i pubblici ministeri non sono riusciti a presentare alcuna prova relativa a  presunte accuse passate di Wagner, hanno creato l'impressione nella mente dei giurati che Wagner era stato coinvolto nella vendita di stupefacenti prima, determinando in tal modo una convinzione ingiusta. Sneddon non era il procuratore distrettuale al momento, ma è stato uno dei pubblici ministeri diretti del caso. La corte d'appello ha stabilito che il comportamento dell'ufficio del procuratore distrettuale ha pregiudicato l'imputato ed ha quindi annullato la condanna di Wagner".

 

Fonte http://mjjr.net/content/mjcase/santabarbara.html#2

COMMENTI

Please login to post comments or replies.
Home page