GIURATO DEL PROCESSO AEG SI ISCRIVE A MJJCOMMUNITY 24h DOPO IL VERDETTO: TUTTI I POST

Premessa: è proprio uno dei membri della giuria del processo contro AEG ad aver postato dalle 02:30 del mattino del 5 ottobre 2013 fino al tardo pomeriggio del 9 ottobre sul forum di MJJCommunity? L’utente ha fornito agli amministratori il certificato del suo servizio come giurato, ma la sua identità nel rettangolo di destra è stata oscurata:

Il giurato n° 27 del processo Jacksons vs AEG Live si è iscritto al forum di MJJCommunity per fare le sue dichiarazioni in merito al verdetto emesso nel pomeriggio di giovedì 3 ottobre 2013 che ha assolto l’organizzatore di concerti giudicando competente il dottore che ha ucciso Michael Jackson. In questo nostro precedente articolo: http://www.truth4mj.it/mj/index.php?option=com_content&view=article&id=348:jacksons-vs-aeg-la-giuria-assolve-aeg-giudicando-competente-il-medico-che-ha-ucciso-michael-jackson&catid=34:articoli-verita-sulla-morte&Itemid=61 abbiamo messo in evidenza le ragioni per le quali il verdetto dei giurati, così come spiegato dal loro portavoce Barden, non ha senso.

E’ interessante notare subito che il giurato 27 ha precisato di non essere d’accordo con quanto spiegato da Barden. Altrettanto interessante è vedere a quale post il giurato 27 abbia fatto riferimento per scrivere il suo primo post.

L’utente a cui il giurato 27 ha risposto in prima battuta ha:

1)    Lanciato un allarme su quante persone sembra che abbiano perso la facoltà di analizzare i fatti in modo critico: questo significa che tutti coloro che ravvisano una responsabilità di AEG nella morte illegittima di Michael Jackson non hanno la facoltà di analizzare criticamente i fatti, incluso il giudice Palazuelos, che ha mandato il caso a processo sentenziando sulla sussistenza di “prove sostanziali da cui una giuria può ragionevolmente dedurre che gli imputati (AEG Live) sapevano o avrebbero dovuto sapere che il dottor Murray presentava un eccessivo rischio di danno per il deceduto (Jackson)" e che "la condotta di AEG Live è stata un fattore sostanziale nel causare la morte di Jackson"; e il giudice Greg Mathis della Corte Suprema del Michigan: http://www.youtube.com/watch?v=VcKhfTqq0bU

2)    Rievocato la “teoria della cospirazione” a cui le persone credono senza prestare attenzione ai fatti: è stato lo stesso Michael Jackson a denunciare in più occasioni una cospirazione ai suoi danni, ma questo non ha nessun valore per l’utente iscritto ad un forum a lui dedicato, così come non ce l’hanno quelle prove che portano 2 giudici della Corte Suprema ad esprimere un giudizio diverso da quello della giuria popolare

3)    Accusato il fratello di Michael Jackson, Randy, e gli altri membri della sua famiglia di aver fatto un buon lavoro nel manipolare i cervelli dei fan di Michael Jackson: l’attacco ai Jackson che hanno citato in giudizio AEG Live usufruendo di un loro diritto esemplifica l’anima di MJJCommunity, uno spazio in cui la marchiatura della madre di Michael Jackson e di tutti i suoi familiari come “avidi, profittatori, sanguisughe, parassiti” è permessa e incoraggiata, come i post di alcuni membri che riporteremo dimostrano (Come tutti i forum, MJJCommunity modera i thread o banna gli utenti: questo provvedimento è stato preso sia nei confronti di chi ha supportato Katherine ed i figli di Michael nella loro azione legale contro AEG, come nel caso di Helena di vindicatemj, sia agli utenti che hanno creduto a Paris Jackson e alle loro orecchie quando nel primo album postumo del 2010 gli esecutori dell’Estate di MJ e la Sony hanno pubblicato 3 canzoni NON cantate da Michael Jackson)

Questo è il contesto che il giurato 27 ha ritenuto più ragionevole e disponibile per fare le sue dichiarazioni in merito al verdetto. Ne sono scaturite le seguenti domande e discussioni con altri utenti del forum (riporteremo i loro commenti solo quando necessario per capire le spiegazioni del giurato):

Giurato: Non potrei essere più d’accordo con le parole in grassetto (ndt: il giurato si riferisce al commento dell'utente che ha scelto per esordire sul forum e precisamente a questa frase: per me è sempre più allarmante quante persone sembra stiano perdendo la facoltà di analizzare i fatti in modo critico). Per quanto mi riguarda, è praticamente un’epidemia. Facevo parte di questa giuria e di tutti i posti che ho visto in cui si sta parlando di questo, questa comunità sembra essere di gran lunga la più ragionevole e disponibile. È molto bello vedere così tanti fan appassionati di MJ che discutono razionalmente del verdetto piuttosto che fare attacchi verbali con rabbia e mi fa pensare che questo probabilmente è il posto migliore per me per fare una piccola dichiarazione.

Inizialmente ho pensato di evitare e di ignorare tutti i commenti sul verdetto dopo la fine del processo. Perché appena abbiamo risposto 'no' alla domanda 2 nella stanza della giuria, sapevo come sarebbe stata riportata e fraintesa (“DURR, STUPIDA GIURIA, COME PUÒ CONRAD MURRAY ESSERE ADATTO E COMPETENTE QUANDO È IN CARCERE PER AVER UCCISO MJ??? DURR"). E infatti, la prima domanda posta dai media quando siamo usciti è stata: "In che modo avete potuto trovare Conrad Murray competente?" E ovviamente un gruppo di accaniti sostenitori di MJ fuori gridavano e ci chiamavano stupidi e confusi, ecc. Così ho pensato che, piuttosto che arrabbiarmi per la diffusa disinformazione o nel vedere che ci chiamavano idioti fino alla nausea, sarebbe stato meglio semplicemente ignorare tutto.

Beh, questo è durato circa un giorno prima che la mia curiosità avesse la meglio su di me e ho dovuto dare un'occhiata in giro per vedere che cosa stava dicendo la gente. Dovevo vedere se quella versione di noi come idioti fosse la principale narrazione in corso. Fortunatamente la maggior parte delle persone che commentano il verdetto stanno effettivamente guardando a ciò che eravamo istruiti a considerare e sono d'accordo con la nostra decisione. Sapevamo dal primo giorno che qualsiasi risultato ci sarebbe stato avremmo avuto persone d’accordo e in disaccordo con il verdetto, e sono grato che questa giuria non si sia preoccupata di cosa la gente avrebbe detto o pensato di noi e abbiamo deciso di seguire le istruzioni e basare il nostro verdetto sulle prove del caso.

Proprio come il nostro presidente di giuria, sono entrato in questo processo neutrale tanto quanto sia possibile esserlo nei confronti di Michael Jackson. Avevo 7 anni quando è uscito Thriller perciò sono cresciuto con la sua musica e l’adoravo, ma sapevo molto poco della sua vita oltre a quello che avevo visto nei media e comunque, onestamente, mi era indifferente come persona. Esco da questo processo con una totale comprensione del perché abbia così tanti fan che praticamente lo divinizzano, che sono così fortemente attratti dal suo spirito premuroso, dal suo cuore enorme, dalla sua natura gentile, dall'amore per i suoi figli e la madre, ecc. Lo comprendo pienamente adesso .

Ogni singolo testimone a cui è stato chiesto se pensavano che MJ fosse un buon padre (e quasi a tutti quelli che lo conoscevano da vicino è stato chiesto) ha cantato lodi senza fine sul suo amore per i suoi figli. Se la testimonianza di Prince è di qualche indicazione, MJ è stato sicuramente un ottimo padre. Il ragazzo è brillante, intelligente, premuroso, ha grande carattere e una grande personalità e credo davvero che MJ abbia fatto un lavoro fenomenale allevandolo nei pochi anni in cui ha potuto. Sinceramente, ogni singolo giurato è venuto via con una sensazione molto positiva su Michael Jackson come persona e padre.

So che c'era preoccupazione sul fatto che l'immagine di MJ fosse danneggiata a causa di questo processo, e forse per gli spettatori esterni è stato così per alcuni dettagli che sono venuti fuori. Ma per noi della giuria in quell'aula di tribunale per tutti questi mesi, ci siamo affezionati a lui sempre di più nel corso del processo.

Vorrei ringraziare tutte le persone che ho visto qui a supportare noi giurati nella nostra decisione, significa davvero molto. Sarò felice di rispondere a tutto ciò che posso riguardo al processo se volete fare delle domande ed io sarò in grado di dare una risposta.

Il problema che ho con quello che ha detto il nostro portavoce è che confonde i tempi. Se la parola “non etico” fosse stata inclusa nella domanda n° 2, avremmo comunque dovuto valutare se AEG sapeva questo nel momento in cui hanno assunto Conrad Murray .

Il massimo che i querelanti potevano dire in quell’ambito era che Murray inizialmente aveva chiesto 5 milioni di dollari e questo avrebbe dovuto sollevare una bandiera rossa. La richiesta di tale cifra avrebbe sicuramente catturato la mia attenzione e magari fatto alzare un sopracciglio, ma ancora non si qualifica nella mia mente come non etico. Chiedere un sacco di soldi non significa essere non etico secondo me (e spero che l'ironia di implicare ripetutamente questo in tribunale non sia stata persa a proposito dei querelanti) Così come il fatto che Murray avesse un pignoramento e avesse molti arretrati negli assegni di mantenimento dei figli. Ripeto, essere in debito o avere un pignoramento di per sé non oltrepassano un confine etico nella mia mente.

Quindi no, non credo che avremmo risposto in modo diverso se la domanda avesse chiesto se era etico perché non abbiamo visto nessuna prova che ha dimostrato che AEG sapeva che Murray stava per agire in modo non etico.

Non posso sottolineare abbastanza quanto tutti noi abbiamo apprezzato MJ per la fine del processo. Così tanti testimoni e così tante testimonianze sentite. Un sacco di amore puro e di affetto per Michael versato in questi mesi e ha lasciato un'impressione incredibile su tutti noi.

Questo ha colpito nel segno. Durante tutte la testimonianze, quello è stato uno dei temi ricorrenti più forti: MJ era una persona ed un padre meraviglioso.

L’idea del conflitto di interessi è stata contrastata dalla difesa dicendo che in realtà tutti e 3 gli interessi erano allineati. Era chiaramente nel miglior interesse di tutti che Michael stesse bene e facesse gli show e non vedo alcun modo per contestare questo. Che MJ stesse bene e si esibisse era positivo per tutti gli interessati. E anche se uno vuole vedere questo come un conflitto di interessi, non vedo come l'esistenza di esso in sé e per sé renda Murray inadatto o incompetente. Ci è stato detto più e più volte che i conflitti d'interesse si presentano sempre nel campo medico ed è responsabilità del medico mitigarli.

Perciò, anche se ci fosse in essere un conflitto di interessi, gravava sulle spalle di Murray mitigarlo dal momento che era lui a fornire assistenza medica a MJ.

Per quanto riguarda la domanda n°1, il nostro primo voto ha avuto 3 risposte diverse:

Lo hanno assunto.

Non l'hanno assunto.

Incerto.

Dopo il primo voto 6 avevano votato incerto, 4 voti no e 2 voti sì. Inizialmente io ho votato no.

Ma poi abbiamo guardato le istruzioni della giuria che diceva che i contratti possono essere scritti, orali o in parte scritti e in parte orali. Diceva che i contratti orali sono altrettanto validi dei contratti scritti e che i contratti impliciti nel comportamento potrebbe essere validi mediante il  comportamento delle parti.

Così abbiamo esaminato il comportamento di AEG nel trattare con Conrad Murray e abbiamo ritenuto che tra i contratti preparati, il fatto che avessero retrodatato la sua data di inizio dal 1° giugno al 1° maggio in una delle bozze, le e-mail di Gongaware su chi stava pagando lo stipendio di Murray, che Randy Phillips e Murray avevano la responsabilità di avere MJ alle prove, era un comportamento sufficiente per dire che loro lo avevano "assunto”.

Onestamente non vedo come lasciare scadere una licenza significhi che qualcuno è negligente. Continuamente i medici lasciano che le licenze scadano quando non hanno più intenzione di praticare in un particolare stato. Quello che cercavamo era un'azione disciplinare contro Murray, sotto forma di azioni legali o reclami, qualcosa che potesse dare ad una persona ragionevole un motivo per trovare Murray inadatto o incompetente nel momento in cui lo hanno assunto.

Si è parlato a lungo al processo dei "10 minuti di ricerca su google" su Murray da parte di Kathy Jorrie, ma io sono del parere che questa è una quantità ragionevole di adeguata verifica per qualcuno che si sta portando a bordo per fare un favore a qualcun altro. Se AEG avesse scoperto i problemi finanziari di CM e avesse detto a MJ: "non possiamo assumere il medico per te perché abbiamo visto che lui è in difficoltà finanziarie ed è quindi probabile che sia non etico o inadatto", non riesco ad immaginare questa cosa accolta molto bene, sia da MJ sia nei media se la storia fosse dovuta venire fuori. Pensateci considerando una cosa così: un medico lavora in un ospedale e viene sorpreso a rubare medicine e ad eseguire procedure non autorizzate in segreto. Quando l'ospedale ha assunto il dottore, non c'era nulla nella sua documentazione che mostrava questo tipo di comportamento. Il medico in questo esempio dovrebbe essere ritenuto responsabile, non l'ospedale.

La decisione di deviare dagli standard di cura e di ignorare il suo giuramento di Ippocrate è stata di CM, non di AEG.

Ancora una volta state considerando ciò che abbiamo imparato col senno di poi e applicandolo ad un periodo di tempo precedente. Quando andate dal vostro medico di medicina generale, siete assolutamente certi che sappia eseguire il CPR? Non pensate sia ragionevole presumere che un medico autorizzato che sta praticando la sua professione lo saprebbe fare? E’ davvero ragionevole dire che AEG avrebbe dovuto interrogare CM su come eseguire il CPR e se chiamare il 911 immediatamente in caso di emergenza è il miglior modo di agire? Non ho mai chiesto queste cose ad un medico che mi ha in cura e dubito che mai lo farò.

Prego, ho solo pensato che era importante farvi sapere che non siamo venuti via dal processo con nessun sentimento negativo nei confronti di MJ. Piuttosto il contrario, in realtà.

Abbiamo pensato che la maggior parte delle persone stavano realmente cercando di essere oneste, ma il modo in cui erano inscatolate nelle domande degli avvocati spesso portava i testimoni a cercare di chiarire, evitare di rispondere o semplicemente rispondere a qualcosa che non era stato chiesto e questo a volte poteva dare l’impressione che stessero cercando di nascondere qualcosa o di essere meno sinceri. Io ho pensato che Kenny Ortega fosse il più schietto di tutti e la sua testimonianza è stata un piacevole cambiamento perché non c’era nessuna evasione dalla domande o niente del genere. Le sue email esprimevano sincera attenzione e preoccupazione per MJ e la sua testimonianza di persona hs solo rinsaldato e rafforzato quella sensazione. Era davvero evidente che aveva a cuore e amava MJ. Io non ho applaudito quando lui ha lasciato il banco dei testimoni perché ho pensato che non fosse appropriato, ma capisco gli altri giurati che l’hanno fatto. E’ stato spontaneo e il risultato della fine di una testimonianza sentita e avvincente.

Non credo che se la domanda 2 non ci fosse stata, il verdetto sarebbe cambiato. Non abbiamo discusso la domanda 3 tuna volta raggiunto un 'no' sulla domanda 2, ma l'impressione che ho avuto è che non c'era possibilità che avremmo detto che AEG sapeva o avrebbe dovuto sapere che CM era incapace o incompetente e che la sua inidoneità o incompetenza poneva un rischio particolare per gli altri. Non è stata presentata semplicemente nessuna prova che dimostrava che AEG avrebbe dovuto sapere questo.

Nelle istruzioni della giuria era esplicitamente detto che eravamo liberi di credere o no ad un testimone, ma non screditerei o denigrerei mai uno dei testimoni che ho visto. Lo stress di essere su quel banco dei testimoni è incredibile e non riesco ad incolpare qualcuno per le sue risposte  mentre era seduto lì a meno che non pensassi che stessero spudoratamente mentendo e molto raramente ho avuto questa impressione in questo caso.

Dopo aver ascoltato così tanto su MJ negli ultimi 5 mesi e aver letto un po’ di più negli ultimi giorni, capisco perché alcuni fan sono così protettivi ed emotivamente coinvolti riguardo a MJ, perciò so di non dover prendere la loro rabbia per il verdetto come qualcosa di personale.

Sono molto sollevato dal vedere che così tanti fan di MJ sono pronti a discutere il caso con ragionevolezza e logica piuttosto che con sentimento. Capisco l’essere coinvolti emotivamente, ma quando si ha a che fare con la legge penso che la logica e le prove debbano regnare supreme.

Credetemi o no, nessun giurato in questo caso ha fatta valere o espresso pregiudizi personali contro una delle parti durante l'intero processo, né durante le deliberazioni.

Abbiamo creduto tutti, senza eccezione, che MJ idolatrava la madre ed era un padre eccezionale e amorevole per i suoi tre figli. Ho parlato solo di Prince perché è stato il solo a testimoniare di persona e sono rimasto molto colpito da lui.

Non abbiamo mai discusso di risarcimento mentre deliberavamo. Stavo semplicemente girando la logica dei querelanti contro loro stessi. Ci hanno detto che il fatto che qualcuno chieda una somma di denaro scandalosa sia una bandiera rossa per un comportamento non etico. Non pensate che questa logica si applichi anche a loro? Lo chiedo solo in uno scherzoso senso retorico perché se avessimo deciso per il risarcimento danni l'etica dei querelanti sarebbe stata del tutto irrilevante e non avrebbe avuto assolutamente alcun peso.

La deposizione di Randy Jackson è stata interessante. Mi è piaciuta molto. La testimonianza è stata per lo più relativa al periodo di tempo in cui stava cercando di organizzare degli interventi per aiutare MJ e credo che abbia fatto davvero del suo meglio per aiutare il fratello a disintossicarsi.

La testimonianza di Katherine probabilmente è quella che mi ha colpito di più emotivamente. Alla fine dell'anno scorso ho perso mia nonna che mi ha cresciuto e durante la sua testimonianza mi sono ricordato di lei più e più volte. Molto emozionante e sono scoppiato in lacrime più di un paio di volte. Ho pensato che fosse un tesoro.

La testimonianza e il comportamento di Karen Faye sono stati spiacevoli per gran parte della giuria. Penso che mi limiterò a questo.

È interessante e un po’ triste per me leggere leggere ora delle fazioni in lotta nella comunità dei fan di MJ. Come ho già detto, ne ero completamente all'oscuro prima di questo processo. Ovviamente sapevo che aveva milioni di fan in tutto il mondo, ma le lotte interne, le fazioni e i drammi mi erano tutti completamente sconosciuti. Sono felice di vedere che anche in mezzo a tutto questo ci siano così tanti fan di MJ che continuano a rimanere positivi e usano il suo spirito di amore e compassione come guida lungo il loro percorso . 

Guardando indietro, è facile dire che il caso non avrebbe mai dovuto essere portato a processo, ma dopo aver considerato tutte le prove non sono sicuro di essere d'accordo su questo. C'era un ostacolo eccezionalmente alto da superare per i querelanti perché vincessero questo caso, ma dal momento che l'onere della prova è inferiore nei processi civili, e considerando le parole e la condotta della stessa AEG, onestamente sono incerto se questo caso avrebbe dovuto essere respinto o no. Ovviamente quella soglia è determinata dal giudice ed entra nel merito di questioni legali che io da profano non sono qualificato a discutere.

Il giudice Palazuelos è stata fantastica, mi è veramente piaciuta. Indubbiamente era lei ad avere il lavoro più duro nel supervisionare l'intero caso. Ci sono stati momenti in cui ho pensato che poteva prendere dei provvedimenti un po’ più severi per i testimoni o per gli avvocati, ma nel complesso ho pensato che abbia fatto un lavoro eccezionale. 

Gli avvocati di entrambe le parti sono stati incredibili. Questa era la prima volta che rendevo il mio servizio come giurato ed era come andare di persona al tuo primo incontro di pugilato e vedere Ali contro Frasier. Non riesco ad esprimere pienamente come sono stato impressionato dagli avvocati. 

Non ho avuto l'impressione che molti testimoni non siano stato sinceri. L'unica volta che l’ho avuta è stata con alcuni dei medici che avevano avuto in cura MJ nella metà degli anni 2000. I più sinceri ho pensato che fossero Debbie Rowe e Kenny Ortega. Hanno dato la sensazione di essere i più neutrali e di filtrare al minimo le loro risposte, specialmente Debbie.

Membro del forum: Il portavoce della giuria Gregg Barden ha detto quanto segue ai giornalisti: "Conrad Murray aveva una licenza, si è laureato in un'università accreditata e abbiamo ritenuto che fosse competente per svolgere il lavoro di medico generico". Se si segue questa logica, nessun medico qualificato può mai essere inadatto o incompetente. Cosa ne pensa? 

Giurato: Stai confondendo quello che una persona dovrebbe sapere in un dato momento con quello che viene alla luce dopo il fatto. 

Se io assumo una tata per badare ai miei figli, e dopo aver verificato le sue referenze e fatto un controllo on-line non trovo nulla che dice che ha fatto del male ad un bambino, o fatto nulla di illegale o non etico, dovrei essere ritenuto responsabile se uccide i miei figli? La responsabilità può arrivare solo fino a un certo punto e in questo esempio, così come nel caso di AEG, la responsabilità per il comportamento non etico ricade sull'individuo che ha agito non eticamente. Punto. 

Ora, se avessi fatto un controllo sulle referenze della tata e due persone mi avessero detto che aveva fatto del male ai loro figli e l’avevano licenziata, o se avessi guardato on-line e avessi trovato che lei aveva dei precedenti penali per aver abusato dei bambini, e poi io la assumessi comunque, A QUESTO PUNTO io sarei stato negligente nella mia assunzione. A questo punto dovrei condividere la responsabilità di quello che lei ha fatto. Perciò, se applichiamo questa logica al caso AEG, Murray ha superato un rapido controllo. Lui era stato assunto su richiesta di MJ. L'unica 'bandiera rossa' è il fatto che lui inizialmente avesse chiesto un mucchio di soldi. A mio parere questa non è una prova sufficiente per dire che qualcuno è non etico, inadatto o incompetente a svolgere un lavoro per il quale è qualificato. 

Il motivo per cui sto postando qui è che sapevo ci sarebbe stata così tanta speculazione e stupore dopo il verdetto, quindi ho solo sperato di fornire un po’ di comprensione o chiarimento. E aiuta anche me ad orientarmi su tutta questa faccenda. Che strana esperienza stare seduto in silenzio per 5 mesi assorbendo questa storia incredibile, poi deliberare per pochi giorni e finire tutto così bruscamente. Parlarne sicuramente mi sta aiutando a chiarire i miei pensieri e ad andare avanti. 

Membro del forum: Giurato 2, se posso farle due domande:

1) Sto presumendo che all'inizio o alla fine del processo i giurati abbiano ricevuto il reclamo dei querelanti e la dichiarazione di AEG. Se sì, avete ricevuto anche le 2 versioni più vecchie del reclamo dei querelanti? 

2) Cosa ha pensato di come l’avvocato Panish ha modificato la sua argomentazione rispetto alla sua dichiarazione di apertura? (mi riferisco alla dipendenza; alla salute di Michael, ecc.)

Giurato: 1) Non sono certo di sapere a cosa ti stai riferendo, ma penso ci fosse qualcosa in tal senso nelle istruzioni ai giurati? Esponeva in termini molto basilari il reclamo dei querelanti e la dichiarazione della “difesa affermativa”
(termine legale, ndt) di AEG, ma non sono sicuro se è questo ciò di cui stai chiedendo. 

2) Ho pensato che il signor Panish abbia gestito tutto bene e non ho notato un eccessivo discostarsi dalla sua dichiarazione di apertura. 

Membro del forum: “La decisione di deviare dagli standard di cura e di ignorare il suo giuramento di Ippocrate fu di CM, non di AEG". Il giurato 27 chiama "decisione" l’essere costretto da AEG con intimidazioni su CM che era finanziariamente in bancarotta? “Ricordiamo a CM chi sta pagando il suo stipendio... vogliamo il culo di MJ sul palco, a qualunque costo...” 

Giurato: Sì, era ancora una decisione anche se lui stesse subendo pressioni. Avrebbe potuto altrettanto facilmente decidere di non dare il propofol a MJ. 

Se c’era una pressione o un conflitto di interessi, allora spettava a CM scegliere, "Rischio la mia carriera e la mia libertà violando i miei doveri di medico o devo fare la cosa giusta e rifiutare di infrangere il mio giuramento di Ippocrate?" Lui ha preso questa decisione e non vedo che la pressione di AEG sia stata mai così grande da dire che essa da sola è ciò che ha determinato che lui agisse in modo non etico.

Membro del forum: Seguiamo l’esempio della tata che ha fatto lei. Che succede se assumo la tata e con il passare del tempo comincio a sentire cose che dovrebbero preoccuparmi, quella tata è ancora competente o io dovrei fare qualcosa? Sì, lei ERA competente all'inizio, ma è ancora sul mio libro paga e una mia dipendente quando comincio a sentire delle cose preoccupanti. Lei è competente o no? Lei è ancora assunta da me... 

Durante il processo abbiamo sentito le testimonianze di membri del THIS IS IT che erano preoccupati per le condizioni di MJ e ne avevano parlato con diverse persone. Sappiamo che Randy Philips, Paul Gongaware e anche le persone sopra di loro nella gerarchia di AEG erano stati allertati delle condizioni di MJ settimane prima che MJ morisse. Kenny sospettò che Conrad Murray non fosse un buon medico e lo disse a Randy Philips. Abbiamo visto le email di Houghdal dove diceva che MJ si era deteriorato nelle ultime 8 settimane e molte altre e-mail. Tutto questo succedeva nel  periodo in cui Murray era assunto da AEG e i dirigenti di AEG ne furono informati.

Le istruzioni ai giurati non prevedevano un arco temporale nel merito della seconda domanda, se non sbaglio. Perciò, durante il periodo in cui Murray era assunto da AEG, ci furono EVIDENTI segnali che lui non fosse adatto e competente per prendersi cura di MJ. Questo non lo avete considerato affatto oppure avete tutti basato la vostra risposta in relazione al momento in cui è stato assunto (1 Maggio)? Come scritto prima da un altro membro “AEG è diventata negligente permettendo a Murray di continuare a prendersi cura di MJ quando a loro era chiaro che Michael stesse deteriorando???' 

Si ricordi che le istruzioni della giuria non dicevano che voi dovevate basare la risposta SOLAMENTE sul momento in cui lui era stato assunto (1 maggio). 

Giurato: Sollevi delle valide osservazioni, e noi abbiamo considerato la competenza di Murray per l'intero periodo e se ciò che AEG aveva visto fosse sufficiente per concludere che non era adatto. Abbiamo ritenuto che sulla base di ciò che avevano visto e delle comunicazioni avvenute, non era abbastanza per dire che avrebbero dovuto sapere che CM stava per infrangere il suo giuramento di non nuocere. A me personalmente la questione principale che ha rinforzato questo è che nella riunione del 20 giugno tutti videro un Michael cha appariva riposato e in salute. CM e lui personalmente rassicurarono Phillips e Ortega che stesse bene per continuare ad andare avanti. Poi, il 23 e il 24 MJ fece delle prove grandiose e tutti avevano motivo di essere fiduciosi che sarebbe stato bene da allora in poi. 

Membro del forum: Cosa ha pensato la giuria del fatto che Randy Phillips e Paul Gongaware siano stati esonerati da imputati una settimana prima della fine delle testimonianze? 

Sapevate tutti che Kenny Ortega inizialmente era uno degli imputati? I Jackson lo avevano anche accusato di avere avuto un ruolo nella morte di MJ. Trovo ironico sia andata a finire che lui sia piaciuto così tanto alla giuria.

Giurato: Aver tolto Phillips e Gongaware dalla querela ha avuto zero impatto su di noi. Stessa cosa con Kenny Ortega. All’inizio abbiamo sentito che era un imputato anche lui esonerato dalla querela, ma onestamente questo non ha contribuito affatto alla nostra decisione o alle nostre deliberazioni. 

Anch’io lo trovo un pò ironico
J


Membro del forum: Perché avete chiesto di vedere il film This Is It? E cosa avete pensato del film in sé?

Giurato: Abbiamo pensato solo che fosse giusto guardarlo visto che eravamo rimasti seduti lì per 5 mesi ad ascoltare tutti i dettagli su questa serie di concerti. Inoltre, per lo più avevamo visto ripetutamente gli stessi spezzoni perciò volevamo vedere il tutto nella sua interezza. 

Mi è piaciuto. Non avevo mai visto MJ in concerto e anche se This Is It fosse arrivato a Los Angeles probabilmente non sarei andato a vederlo, ma sono stato impressionato da quello che si apprestavano a fare sul palco. Il concerto sembrava destinato ad essere fantastico e vederlo parzialmente in assemblamento nel film ha reso la fine di tutto questo molto più tragico. 

Io sono uno dei 6 giurati maschi.

Membro del forum: In altre parole, tutti pensavano che MJ stesse migliorando e per questo sentivano che non c'era alcuna necessità di ulteriori interventi. 

Inoltre, dato che Murray era stato assunto su richiesta di MJ, non credo che AEG potesse imporre un altro medico a MJ. Ci hanno provato e lui non era interessato.

Giurato: Esattamente. AEG non erano i genitori di Michael e lui come uomo adulto ha la responsabilità della sua propria salute. Non dimentichiamo che AEG stava accontentando i desideri di Michael assumendo CM, non erano semplicemente andati a trovare un medico qualunque per imporlo a MJ. 

Se dopo la riunione del 20 giugno AEG avesse detto: "Sai una cosa, Michael? Sappiamo che tu stai dicendo che stai bene, e sappiamo che il tuo medico personale dice che stai bene, ma noi in realtà  pensiamo di saperne di più, perciò sostituiremo il dottore che hai scelto tu con uno che noi pensiamo sia migliore" pensate veramente che sarebbe stato OK? Prima di tutto, non compete a loro scegliere il medico di MJ. Poi sarebbero andati direttamente contro quello che lo stesso MJ stava dicendo loro. Chiedere ad AEG ancora di più a questo punto è irragionevole.

Membro del forum: È stato evidente sin dall'inizio, e anche leggendo la dichiarazione dei giurati sulla stampa, che è questo ciò che tutti voi credevate. Incolpare Michael per la sua morte. 

Giurato: Sono del parere che Michael ha sicuramente qualche colpa per la sua morte. Non vedo come si possa credere il contrario. CM gli stava somministrando il propofol su sua richiesta, non contro la sua volontà. MJ è stato ripetutamente avvertito di quanto fosse pericoloso usare il propofol per “dormire”. Ha ignorato questi avvertimenti. Non riesco a capire l'idea che MJ abbia zero responsabilità per la sua morte, davvero non riesco.

Se si fosse iniettato il propofol da solo ogni notte senza che CM fosse coinvolto, avrei detto che la sua colpa è il 100%. Dal momento che era coinvolto CM, penso che il 100% ora è condiviso tra 2 persone. Quanta colpa per parte? Chi lo sa. Non esiste una formula per questo tipo di cose. Ma vedendo come CM stava facendo quello che MJ voleva, e visto che CM non era qualificato per fare quello che stava facendo, il mio istinto mi dice di dividere la colpa giusto al 50/50. Davvero non so in quale altro modo vederlo.

Membro del forum: Ho capito il verdetto quando è stato annunciato e me ne sono fatta una ragione. Ma ora, quando il giurato ha detto che avevano la possibilità di determinare se Murray era adatto e competente sulla base dell'intero periodo di tempo in cui Murray è stato assunto, sono veramente sconvolta di come siano arrivati a questa conclusione, specialmente dal momento che non era necessario che AEG sapesse specificamente del propofol.

Giurato: Non era necessario che sapessero del propofol ma dovevano sapere che MJ era messo in pericolo da CM. Se loro questo non lo sapevano, allora come possono essere ritenuti responsabili?

Allora tu potresti dire, dal momento che AEG ha visto MJ malato un paio di volte e ha ricevuto alcune email preoccupanti, questo avrebbe dovuto allarmarli sulla necessità di rimuovere CM. Non sono d'accordo. Il miglior medico del mondo non può impedire che un paziente si ammali. Se il mero atto che un paziente si ammali mentre è in cura da un medico significa che quel medico è inadatto o incompetente, allora si potrebbe dire che tutti i medici sono incompetenti e proseguire lungo questa strada folle. A quel punto si perde la comprensione delle prove e la ragione, e si finisce nel regno della speculazione e del revisionismo storiografico.

Sì, sono state sollevate ad AEG delle preoccupazioni sulla salute di MJ, ma nessuna di quelle preoccupazioni era "Hey, qui il medico di Michael ha finito per fare delle cose pericolose a MJ, dissuadetelo perfavore”. Perché nessuno oltre a MJ e CM sapevano cosa stavano facendo ogni notte. Né Kenny, né Travis, né Karen, nessuno lo sapeva. E dal momento che AEG era ancora più distante da MJ rispetto a tutte quelle persone, come diavolo si può dire che loro siano i responsabili di quello che lui faceva in privato? 

Vorrei solo fare un piccolo chiarimento dove ho detto che MJ in parte è da incolpare per la sua stessa morte. Non mi piace la parola colpa lì, l'ho usata perché era nel post al quale stavo rispondendo e avrei dovuto cambiarla per riflettere quello che penso in realtà. Io credo che MJ è in parte responsabile per la sua morte, ma penso che caricare su di lui una qualsiasi colpa sia fuori luogo. Stava soffrendo molto, trovava sollievo solamente utilizzando un metodo estremamente inopportuno e pericoloso, e ha pagato il prezzo per questo con la sua vita. È come le persone che si suicidano. Sono responsabili delle loro azioni, ma non fa bene a nessuno poi dare la colpa a questa persona dopo che accade il fatto.

Membro del forum: La domanda n°2 non includeva nulla riguardo a “se AEG sapeva o avrebbe dovuto sapere”. La domanda n°2 era se Murray era adatto e competente per il lavoro per cui era stato assunto.

Giurato: E lui era adatto e competente per il lavoro per cui era stato assunto. 

Membro del forum: Credo che il peggioramento di MJ sia stato un processo e non “malato un paio di volte" come ha descritto lei. A giudicare dalle testimonianze al processo, sembra che a partire da maggio le cose peggiorarono (la chef, Kai Chase era andata via e ritornando vide MJ in cattive condizioni) Houghdal scrive in un’email che ha visto MJ deteriorarsi nelle ultime 8 settimane. Cherilyn Lee è rimasta scioccata quando ha visto quella foto di MJ alla prova costume. Michael Bearden in un’email dice che MJ non era ancora pronto. 

Giurato: Io non sono in disaccordo che le cose stavano peggiorando, ma non c’è nessuna prova che leghi il peggioramento delle condizioni di MJ a ciò che CM stava facendo o non facendo.

Membro del forum: Credo che le prove presentate in questo processo abbiano dimostrato che Murray non era adatto e competente per il lavoro per cui era stato assunto, credo che con il passare del tempo MJ non stava migliorando, ma si indeboliva, era evidente che il medico non stava facendo quello che doveva fare.

Giurato: Ma stava molto meglio il 23 ed il 24. Tutti quelli che hanno testimoniato hanno detto che fu una trasformazione incredibile rispetto al 19 e che sembrava fosse in perfetta salute. Per quale motivo sarebbe ragionevole vedere MJ così tanto migliorato, sentire dallo stesso MJ che stava bene e concludere che loro avrebbero dovuto rimuovere il suo medico personale? Non ha nessun senso a meno che non si stia guardando al tutto dopo aver scoperto alla fine le cose fatte in privato.

Membro del forum: Non credo che Michael stesse 'soffrendo molto' voleva dormire un po’, tutto qui.

Giurato: Penso che non riuscire a dormire per giorni e giorni si qualificherebbe come una grande sofferenza. Abbiamo visto settimane di testimonianze di esperti del sonno e non ho alcun dubbio che l'incapacità di MJ di avere un sonno ristoratore gli causasse una sofferenza incommensurabile. Sono rimasto sbalordito quando ho sentito parlare di quante difficoltà avesse a dormire. 

Membro del forum: So che il portavoce della giuria ne ha parlato un po’, ma ci può dare un po' più di informazioni su tutto il processo di deliberazione? Le specifiche prove che avete esaminato, la votazione, quello che è successo nella camera di consiglio e così via.

Giurato: Certo. La prima cosa che abbiamo fatto è stata votare per il nostro presidente di giuria. Alcuni di noi non volevano quella posizione, perciò abbiamo votato i giurati che erano disposti ad accettare. Io ho votato per il giurato n° 1, una donna molto intelligente e dolce, che SECONDO LA MIA OPINIONE era la scelta migliore per rappresentarci. Abbiamo visto di quale materiale potevamo aver bisogno e lo abbiamo chiesto, più una copia delle istruzioni della giuria e il contratto AEG/Conrad Murray. Era molto più facile per tutti averne una propria copia. Qualcuno ha menzionato il This is It ed eravamo tutti d'accordo che avremmo dovuto guardarlo, perciò lo abbiamo chiesto insieme ad una TV con Lettore Blu-ray. 

In seguito, come ha detto il nostro portavoce, volevamo scaricarci finalmente e sfogarci l’uno con l'altro, e lo abbiamo fatto davvero, ma ho pensato che ci fossimo messi a lavorare un po’ troppo in fretta. C'erano COSI’ tanti testimoni, COSI’ tante prove, COSI’ tanto da discutere, io ho pensato che avremmo dovuto trascorrere una giornata intera o anche due solo per chiacchierare e riesaminare l’intero processo per una sorta di riordino nella nostra mente. C'era così tanto dal processo che è stato un po’ travolgente cercare di darci un senso tutto alla fine. Ho pensato che semplicemente fare una discussione generale dell’intera esperienza sarebbe stato un bene per noi, ma non lo abbiamo mai veramente fatto in profondità. Il nostro portavoce era uno dei giurati impazienti di farla finita così abbiamo seguito la sua guida e siamo andati direttamente al verdetto. 

Abbiamo fatto un veloce sondaggio per vedere dove ci trovavamo tutti sulla domanda n°1: “AEG ha assunto Murray?” Il primo risultato è stato 6 incerti, 4 no, 2 sì. Questa domanda era per noi una tale zona grigia da affrontare. Chiaramente non c’era un contratto scritto del tutto esecutivo, quindi questo l’abbiamo tolto dal tavolo. Però c'erano un sacco di comunicazioni via email e di azioni tra AEG e Murray. Perciò, il secondo giorno siamo andati via lasciando quella domanda in sospeso, ma quando siamo arrivati il 3° giorno, ne abbiamo parlato per un po’ su e fatto un’altra votazione. È stato un unanime 12-0 a rispondere sì. 

Così poi ci siamo spostati sulla domanda n°2 , e ancora una volta abbiamo abbiamo fatto una votazione. Mi vergogno ad ammettere che nella nostra prima votazione io ho ignorato la parte della domanda "per il quale era stato assunto" e ho votato "sì". Come abbiamo letto i risultati, ci siamo resi conto di non aver esaminato la domanda abbastanza a fondo e abbiamo scartato i risultati del voto. Poi abbiamo discusso a lungo la domanda ed esaminato quello che pensavamo fosse rilevante per essa. Per cosa lo avevano assunto in realtà? Risaltava qualcosa che avrebbe allertato AEG che CM non fosse adatto a fornire un’assistenza medica di base? Non abbiamo visto niente. Le condizioni di MJ durante questo periodo erano la prova che CM non fosse adatto o competente? No, noi non credevamo fosse così. Abbiamo guardato la maggior parte del film This Is It durante il pomeriggio del 3° giorno e il resto la mattina del 4° giorno. 

Il 4° giorno abbiamo finito di vedere This Is It, abbiamo parlato un altro po’ della domanda e siamo andati a pranzo. Andavamo a pranzare prima del solito durante le deliberazioni perché eravamo parzialmente sequestrati ed era più facile per gli impiegati del tribunale farci andare e tornare dal pranzo in quel modo. Dopo pranzo abbiamo deciso di votare sulla domanda n° 2 e il risultato è stato 10-2. Ne abbiamo parlato un altro po’ visto che volevamo avere una decisione unanime, ma quando è diventato chiaro che il voto sarebbe rimasto quello abbiamo deciso di suonare il campanello due volte e finirla in questo modo. 

Il processo di deliberazione è stato a volte caotico e intenso e a volte molto produttivo e illuminante. È stato difficile tenere tutti sulla stessa pagina, gestire piccole discussioni che non c’entravano con quello che stava succedendo e in generale mantenerci sul nostro compito. C’era qualcuno che bussava alla porta ogni 10 minuti o sembrava così. Non potevamo parlare a meno che ogni membro fosse nella stanza nello stesso momento, che è stato difficile in sé visto che molti dei giurati dovevano usare il bagno così spesso. È stata sicuramente una situazione un po’ stressante, specialmente dal momento che in quegli ultimi giorni eravamo così rinchiusi e controllati.

Membro del forum: La mia domanda per lei è qual è stata la sua sensazione e quella degli altri giurati specificamente riguardo a ciò che Randy Phillips affermava in una email che aveva schiaffeggiato MJ e gli aveva urlato contro così forte che i "muri tremavano" prima dell'annuncio dei concerti del TII? Non sto dicendo che avrebbe dovuto avere alcun impatto sul risultato finale del processo, ma solo in generale come l’ha fatta sentire (o agli altri giurati se l’episodio è stato menzionato nelle deliberazioni)? Grazie in anticipo!

Giurato: Non abbiamo discusso di quell’incidente nelle deliberazioni, ma so che io e qualche altro giurato abbiamo provato un imbarazzo piuttosto forte quando lo abbiamo ascoltato. Era una testimonianza piuttosto incriminante e ricordo molti cenni di dissenso con la testa e sguardi di disapprovazione quando lo abbiamo sentito. 

Mi sono sentito veramente male per MJ perché mi sembrava abbastanza chiaro che psicologicamente stesse male in quel momento ed era paralizzato dalla paura e dal dubbio su come il suo annuncio sarebbe stato accolto. Il fatto che il signor Phillips gli abbia urlato contro e lo abbia schiaffeggiandolo ovviamente non è stato bello, ma allo stesso tempo devo ricordare lo stress al quale lui era sottoposto dal momento che erano già in ritardo e MJ era così fuori. Questo assolutamente non lo scusa per aver schiaffeggiato e urlato a MJ, ma io penso sia importante ricordare che questo è stato un incidente isolato e accaduto durante un momento di incredibile stress e pressione per entrambi.

Membro del forum: Permettetemi di fare una prefazione a questo post affermando che io sono neutrale sull’autenticità del giurato 27. Giurato 27, i giurati non sono qualificati a parlare per gli altri giurati riguardo ai pregiudizi personali che possono sussistere contro ciascuna delle parti. Posso solo sperare che i pregiudizi non siano stati espressi. Tuttavia, nel rivedere i suoi post, sono stati ripetuti quasi ogni concetto e punto di vista espressi in passato, ad esempio nelle discussioni di questo forum precedenti al processo, da coloro che hanno preferito trovare AEG non responsabile.

Giurato: E questo cosa prova esattamente? 

Membro del forum: I principi etici di una madre che ha perso suo figlio e di tre bambini che hanno perso il loro padre sarebbero stati sconosciuti ai giurati e a molti altri, quindi sono d'accordo che non sarebbe stato rilevante o un elemento da considerare in quelle decisioni. 

Sebbene la quantità di soldi di cui Michael Jackson poteva disporre può sembrare scandalosa ad alcuni, semplicemente poteva disporre di questa e di somme simili grazie ai suoi scandalosi, straordinari e impareggiabili talenti. Sono stati usati la testimonianza di un esperto e documenti giustificativi per quantificare la somma di denaro richiesta per l’eventuale risarcimento se i giurati avessero raggiunto quel punto in merito al quale essere in accordo o in disaccordo. Quelle cifre non erano state scelte a caso come invece la richiesta di 5 milioni di dollari o quella accettata alla fine di 150 mila dollari di stipendio. 

Davvero interessante che il risarcimento sarebbe stato contraddistinto come "scandaloso" e "non etico". 

Giurato: Non riuscirai a fregarmi su questo, signore.
Non ho mai definito la richiesta di risarcimento danni non etica. Ho detto che se usassi la logica presentata dai querelanti per la quale chiedere ingenti somme di denaro solleva delle bandiere rosse sull’eticità di una persona, questo sarebbe piuttosto ironico dal momento che loro stessi chiedevano una somma piuttosto ingente.

Membro del forum: NON è ironico. Si tratta di un paragone senza senso visto che la richiesta dei danni era quantificata con documenti giustificativi da parte di un esperto ed erano somme di cui Michael Jackson poteva disporre. La difesa aveva le sue proprie cifre che pensavano Michael Jackson potesse generare, anche se quelle cifre erano inferiori alle cifre dei querelanti. Di nuovo, la richiesta del risarcimento non era una richiesta a caso come invece i 5 milioni di dollari del medico, quindi non c'è paragone. 

Giurati: I querelanti non hanno mai menzionato l’espressione "a caso" in riferimento all’iniziale richiesta di 5 milioni di dollari da parte di CM. Sia che Murray fosse arrivato alla sua cifra per caso o attraverso alcune cifre inventate da lui, non è stata presentata nemmeno una volta come una ragione per cui dovevamo vederlo come non etico. Loro hanno detto che era una scandalosa somma di denaro e che la cifra di per sé avrebbe dovuto far suonare un campanello d’allarme. 

Membro del forum: Anche Meglen e Gongaware di AEG hanno detto che era una cifra eccessiva.

Giurato: Sì, lo hanno detto. Gongaware ha anche detto che quando si trattava di MJ, la gente pensava che lui avesse più soldi di Dio. Che era molto comune per le persone chiedere cifre eccessive ogni volta quando si parlava di lavorare per MJ. Non lo trovo difficile da credere e se loro erano abituati ad avere gente che chiedeva eccessive somme di denaro quando si trattava di MJ, non posso incolparli per non aver visto l'iniziale richiesta di 5 milioni di dollari come un campanello d’allarme.

Riguardo a Randy Jackson, la sua testimonianza per lo più ruotava intorno alla metà degli anni 2000, quando lui e la sua famiglia stavano cercando di organizzare degli interventi per Michael. La storia di Randy che vola a Neverland con un altro fratello in elicottero e Michael che rifiuta di vederli è stata confermata da un altro testimone che era lì, la guardia del corpo di Michael dell’epoca Laperruque (sono sicuro che ho scritto sbagliato). Ora che Michael si rifiutò di vederli perché non voleva affrontare il suo problema con i farmaci o a causa di alcuni problemi personali che aveva con Randy non stava a noi considerarlo. 

Membro del forum: Sono confusa su cosa avete preso in considerazione perché sembra in contraddizione con quello che lei ha detto prima. Infrangere il giuramento di Ippocrate rientrava nella vostra definizione di incompetenza oppure riguardava l’essere qualificato per fare il lavoro di medico generico?

Giurato: Non si è trattato di un o/o, abbiamo preso in considerazione sia il momento dell’assunzione che il periodo dei due mesi di 'deterioramento', ma abbiamo ritenuto che la parte più pertinente fosse il momento dell'assunzione. Spiegherò il perché. 

Murray è stato portato ad AEG da Michael. Loro non avrebbero avuto niente a che fare con lui se non fosse stato per l'insistenza di MJ. Perciò, quando loro stavano per stipulare l’accordo con lui fecero un controllo, il controllo diede esito positivo e loro (nel senso più debole possibile, a mio parere) lo hanno assunto. OK, è stato assunto. 
Quindi il tempo passa e ci sono alcune preoccupazioni sollevate ad AEG sulla salute di MJ. Sappiamo che AEG ne era a conoscenza per via delle email in cui il signor Phillips dice "è chimico o fisiologico", "averlo alle prove non è il problema, è qualcosa di più profondo", ecc. Ma di nuovo, nessuna di queste preoccupazioni collegano le condizioni di MJ a quello che CM stava facendo con lui. Io penso che è il senno di poi ciò che provoca il problema di comprensione qui. 

È facile guardare indietro con tutto quello che sappiamo adesso e mettere tutto insieme e dire "Avrebbero dovuto sapere ______ . " Io non la bevo. Penso sia importante che vi mettiate nei panni dei dirigenti di AEG in quel momento e vi chiediate se era ragionevole per loro rimuovere il medico personale di MJ a causa di alcune preoccupazioni. A mio parere questo avrebbe oltrepassato completamente i loro confini di promotore

Sarebbe Michael la persona migliore per sapere se le cure mediche che stava ricevendo erano adeguate o no, NON AEG. Perché Michael è trattato come se non fosse stato in grado di dare voce lui stesso a queste preoccupazioni o licenziare lui stesso Murray? Lui aveva quella facoltà. Se Michael fosse stato un minorenne sotto tutela della AEG, credo che l'angolo di negligenza diventerebbe molto più forte. Ma Michael non era un bambino, era un uomo adulto che stava ricevendo la cura specifica che lui aveva richiesto. 

AEG ha fatto un terribile errore nel farsi coinvolgere con CM, ma non penso che questo arrivi al punto della loro responsabilità perché hanno fatto un controllo su CM al momento dell'assunzione e le preoccupazioni sollevate nel corso dei due mesi non sono state sufficienti a concludere ragionevolmente che il declino della salute di MJ era dovuto alle azioni del suo personale medico curante. Per me ci vuole un salto mentale troppo grande per dire che AEG avrebbe dovuto sapere questo sulla base di ciò che vedevano in quel momento. 

Riguardo al perché AEG abbia negato l'assunzione di CM così ostinatamente, penso dovrebbe essere ovvio. Se viene trovato che loro hanno assunto CM, allora è stato superato un enorme ostacolo e si apre la possibilità che loro siano responsabili per un risarcimento. Per me ha senso provare a dire innanzitutto che non lo hanno mai assunto per bloccare la strada al risarcimento.


Membro del forum: Mi piacerebbe sapere anche questo: ci sono stati molti ''Non ricordo/non lo so" da parte di AEG. 

Ho un paio di domande se le va di rispondere: 

1) Cosa ha pensato del testimone di AEG Eric Briggs quando ha testimoniato che MJ non avrebbe guadagnato un centesimo perché era tutto troppo 'speculativo'? Che cosa ha pensato quando Eric ha detto 'MJ non sarebbe nemmeno sopravvissuto al primo spettacolo' e qual è stata la sua reazione complessiva quando è stato informato che i beni di MJ avevano un valore molto più alto del suo debito e lui avrebbe potuto facilmente cancellare il debito se avesse venduto la sua quota del catalogo Sony/ATV? La sua impressione generale su Eric Briggs? 

2) Come ha reagito quando i dirigenti di AEG hanno tentato di minimizzare il successo di MJ nella vendita di biglietti? Era d'accordo con la loro opinione o no? 

3) Crede che il THIS IS IT sarebbe stato un tour mondiale oppure no? 

Giurato: 1. Il signor Briggs non ha mai detto che MJ non avrebbe guadagnato un centesimo. Ha detto che qualunque proiezione di guadagno sarebbe stata speculativa (la cosa mi ha anche molto irritato perché era una tale ovvietà, era come portarlo a dire qualcosa di così ovvio come "siamo seduti in un'aula di tribunale"). Il signor Briggs si stava poggiando sulla testimonianza di un altro testimone quando ha detto che l'aspettativa di vita di MJ era così breve. Non se l’è inventata lui. La dimensione del debito di MJ e il valore del catalogo Sony/ATV sono stati semplicemente sbalorditivi per me. Non ne abbiamo tenuto conto in realtà in merito a quello che abbiamo preso in considerazione, ma era una cifra talmente pazzesca che sicuramente sono rimasto a bocca aperta. Il signor Briggs non è stato un testimone popolare tra i giurati perché rifiutava costantemente di rispondere alle domande dell’avvocato Panish che erano molto mirate e dirette (cosa che ha fatto trascinare la sua testimonianza per un tempo interminabile) e alcuni hanno pensato che si mostrasse arrogante. In realtà io non ho avuto quell'impressione, ho solo avuto la sensazione che era quel tipo di persona che si sente in alto mare quando ha a che fare con persone del calibro dell’avvocato Panish. 

2. Entrambe le parti hanno manipolato la vendita dei biglietti. I querelanti l’hanno gonfiata troppo  così come la difesa ha cercato di minimizzare il suo successo. 

3. Davvero non lo so. Penso che 50 spettacoli sia un numero enorme, e ho difficoltà a credere che MJ avrebbe fatto un estenuante gruppo di 50 spettacoli e poi avrebbe continuato a farne altri 200 e più o quello che era in tutto il mondo. Abbiamo sentito parlare di quanto MJ odiasse volare e viaggiare per i tour e sono molto scettico che avrebbe portato a termine una qualsiasi cosa di ciò che ha testimoniato il signor Erk se MJ fosse vissuto. Il numero sembra proprio troppo, troppo in eccesso.

Membro del forum: Mi chiedo cosa ha pensato della testimonianza di Gongaware e Phillips, sono sembrati sinceri o stavano nascondendo informazioni e non erano del tutto onesti con tutti i loro "Non ricordo"?

Giurato: Quando sono stati interrogati dai querelanti sono stati messi davvero in difficoltà con domande insidiose ed è stato chiesto loro di email e conversazioni vecchie di quattro anni. Perciò, sicuramente c'è stata molta agitazione da parte di queste persone, ma credo anche sia ragionevole non ricordare specifiche email di 4 anni fa. Soprattutto considerando il volume di email che queste persone si scambiavano quotidianamente. Centinaia di email al giorno. 

Se dovessi fare una classifica dei principali dirigenti AEG in base a come sono stati sinceri e onesti durante l'esame diretto, direi dal più onesto al meno onesto: 

Meglen 
Gongaware 
Phillips 
Leiwecke 

Membro del forum: Le prove hanno evidenziato che AEG stava progettando di fare un tour mondiale???? (non sto chiedendo se lei crede che MJ sarebbe effettivamente andato avanti). AEG questo l'ha negato con fervore, ma poi abbiamo sentito altre testimonianze secondo cui il This Is It era un progetto di due anni. 

Giurato: C'erano scarse prove riguardo al fatto che era stato contemplato un tour mondiale, ma era tutto molto poco convincente. C’erano sotto forma delle primissime email di produzione del tour, commenti fatti nel film TII, dicerie, ecc. Niente di niente di definitivo. 

Membro del forum: Io credo che avrei pensato che se MJ stava deteriorando il suo dottore da 5mila dollari al giorno era il tizio a cui puntare. Accetto secondo l’opinione della giuria il declino fisico di MJ non giustificava una definizione di incompetenza e in realtà sono contenta che questo aspetto sia stato discusso perché mi avrebbe fatto incavolare se aveste considerato solamente se Murray era qualificato per essere un medico. Accetto completamente la sua argomentazione su quali opzioni aveva AEG a questo punto. La mia opinione personale sarebbe stata fermare/rinviare il tii, ma come lei giustamente suggerisce questo non è ciò di cui AEG è stata accusata di non aver fatto. Non è una causa di negligenza perciò AEG non aveva un obbligo di cura nei confronti di mj, era solo un caso di assunzione/supervisione/gestione negligente di Murray. Non so se ne è a conoscenza, ma i Jackson avevano presentato diverse accuse contro AEG e solo questa accusa è stata ammessa. 

Giurato: Sono d'accordo con te che il modo corretto di agire dato quello che AEG sapeva in quel momento sarebbe dovuto essere annullare o rinviare gli spettacoli. Ma questo è molto facile da dire per una persona che non ha investito più di 30 milioni di dollari nel progetto. Mi sarebbe piaciuto vedere più compassione da parte di AEG, ma loro sono in un business spietato e non c'è un molto spazio per inserire la compassione e la premura in un’impresa a scopo di lucro. E vorrei sottolineare che ci sono state un sacco di email che hanno mostrato attenzione e preoccupazione per MJ provenienti da personale di AEG. Non sono i malvagi senza cuore, senza anima come tanti li vogliono dipingere. Proprio non credo sia giusto ignorare che loro hanno cercato di aiutare e accontentare MJ e poi voltarsi e dire "beh, avreste dovuto fare di più ed è colpa vostra che è morto" . 

Membro del forum: Sì, mi ricordo di quell'esperto di AEG che ha detto questo. Non sono sicura di come possa essere visto che un MJ in salute e che si esibisce era compatibile e quindi uno potrebbe essere in conflitto con l'altro. Chiaramente, se mj doveva essere messo in coma farmacologico ogni notte solamente per gestire le prove, figuriamoci per il tour di 50 show, allora questo è un pericolo per la sua salute, questo doveva essere evidentissimo per Murray. Mj si sentiva male e sapeva che la sua perdita di peso e l'insonnia erano problemi enormi per esibirsi, ma era finanziariamente e a livello di carriera 'blindato' nel tii e sentiva di non avere scelta, e per quanto riguardava aeg, hanno ammesso che mj era in declino alla vigilia del tii e avevano visto lo stato in cui era entrato solo per fare la conferanza stampa, quindi non sono sicura su quanto la salute di MJ, fisica o mentale, fosse molto più una priorità per loro invece che fare gli spettacoli.

Giurato: La salute di MJ era sicuramente una priorità per loro perché senza un Michael in salute di show non ce ne sono affatto. Ora si può dire che avrebbero dovuto fare di più per tenerlo in salute, e il mio istinto mi dice di essere d'accordo con questo, ma quanto di più? A che punto AEG passa dall’essere un socio d’affari a un genitore? E perché è loro dovere tenere Michael in salute e non di Michael? 

Ho solo la sensazione che AEG era in una situazione senza via d'uscita. Dovevano forzare MJ ad andare in ospedale? Per quale malattia? Avrebbero dovuto rimuovere con la forza CM dall’essere il medico personale di MJ? Come avrebbero potuto farlo? MJ e CM erano un pacchetto e AEG non aveva nessuna autorità o facoltà di rimuovere CM dalla vita di MJ

Membro del forum: Penso che era interessante, e per me rilevante, che Randy Phillips ha chiaramente ritenuto che c'era un conflitto di interessi in corso con Murray. Quando stava cercando di convincere Kenny Ortega, il 20 giugno, che MJ doveva andare avanti con il This Is It, ha detto a Kenny che Murray pensava che per mj esibirsi era la cosa migliore e considerato che Murray era un medico di successo e non aveva bisogno del lavoro, questo giudizio era imparziale ed etico. Chiaramente aeg pensava alla dipendenza finanziaria di Murray o altrimenti riguardo al fatto che il tour andasse avanti avrebbe influito il suo giudizio come medico di mj.

Giurato: Per me questa era una delle parti più forti del caso dei querelanti, essenzialmente che AEG stava seguendo le informazioni fornite da Conrad Murra a Kathy Jorrie. Lui disse che incassava 1 milione di dollari al mese dalle sue diverse attività, ha superato un rapido controllo che dimostrava che aveva veramente le attività, e per loro questo è stato sufficiente per portarlo dentro. Il signor Phillips riconosce che c’è un potenziale conflitto di interessi, ma per quello che lui sapeva CM era un dottore di successo, perciò non sarebbe stato messo in un conflitto d’interesse dalla promessa del denaro. Questo è il motivo per cui i querelanti hanno trascorso così tanto tempo a dire che AEG avrebbe dovuto fare un controllo sulle finanze di CM perché avrebbe rivelato che era in difficoltà finanziarie e che il potenziale conflitto di interessi era molto più forte di quanto pensasse il signor Phillips. Questo ha senso per me, tranne per il fatto che io non credo che la maggior parte delle persone faccia controlli finanziari sui loro medici. Ci sono stata lunghe testimonianze di due signore delle Risorse Umane e persino l'esperto dei querelanti ha dovuto concedere che quando le aziende assumono del personale eseguono controlli finanziari solamente il 3% delle volte. E di solito i controlli finanziari vengono eseguiti solo quando il lavoro richiede informazioni finanziarie sensibili. Questa è anche la politica di AEG, ce l'hanno mostrata in tribunale più volte. E soprattutto le signore delle Risorse Umane hanno detto che si è tenuti a fare controlli di background solamente in corrispondenza al lavoro per il quale si sta assumendo, altrimenti ci si espone a cause legali per discriminazione. 

Perciò, considerato tutto questo, è mia opinione che la AEG non dovrebbe essere ritenuta responsabile per non aver fatto un controllo finanziario sul dottor Murray. 

Membro del forum: Le istruzioni della giuria penso chiarissero che AEG non doveva essere l'unica causa di quello che è successo. Ci potevano essere molteplici concause per le azioni di Murray. 

Giurato: Corretto, e non avrei dovuto usare la parola "solo". Volevo dire che la pressione da parte di AEG a me non è parsa essere la principale causa dei comportamenti non etici di CM.

Membro del forum: Potevano rimuoverlo dall'incarico perché questo è ciò che diceva il contratto. Anche Kathy Jorrie ha testimoniato sul banco dei testimoni che AEG poteva rimuovere il medico senza il consenso di MJ. Che fosse un passare il segno o meno, questo è quello che il contratto diceva (cosa che secondo me rafforza che AEG ha assunto Murray).

Giurato: Sto parlando di rimuoverlo dal fianco di MJ. Anche se AEG lo avesse espulso dalle loro strutture e interrotto ogni contatto con lui, lui sarebbe stato comunque libero di visitare MJ di notte per dargli il propofol.

Membro del forum: Cosa ha pensato la giuria del fatto che Katherine non ha chiesto un soldo a Murray? Vi siete davvero bevuti la sua scusa?

Altro membro del forum: Ottima domanda. Mi piacerebbe sentire cosa ha pensato il giurato 27 della scusa/spiegazione di Katherine per non rinunciato al risarcimento da parte dell’assassino di suo figlio, Conrad Murray.

Giurato: Ho un vuoto, questa cosa l'ha detta nella sua testimonianza? Tutto quello che ricordo è che ha detto che loro hanno portato AEG in tribunale per cercare la verità su quello che è successo a suo figlio. Non ricordo di aver sentito qualcosa sul perché abbia scelto di non cercare un risarcimento dal dottor Murray.

Membro del forum: Le ho chiesto riguardo le sue definizioni un paio di giorni fa, ma non ho trovato che abbia risposto alla mia domanda. Perché sta insinuando che le sue definizioni legali di incompetente e inadatto sono le uniche definizioni che contano? Sono nelle istruzioni della giuria? In caso contrario, allora i giurati sono liberi di utilizzare le loro proprie definizioni. I giurati non sono avvocati, sono lì per portare la loro esperienza di vita, il buon senso nelle deliberazioni. Lei stesso dice che ci sono definizioni differenti, legali e colloquiali.

Giurato: Solo per chiarire un po' questo argomento, ci è stato esplicitamente detto che non potevamo fare riferimento a un dizionario per questi termini e che dovevamo usare il nostro buon senso come guida. Abbiamo sentito un sacco di testimonianze riguardo all’adeguatezza e alla competenza, perciò abbiamo assolutamente capito il significato preciso di entrambi quei termini.

Membro del forum: Ok ma via via che il tempo passava e la salute di MJ peggiorava, lui era adatto e competente???? vedono mj deteriorarsi e cosa pensano??? Cosa ha fatto pensare a kenny che fosse il trattamento di murray a far peggiorava la salute di MJ? Kenny allerta AEG ma loro gli dicono che è un bravo ragazzo. Mi dispiace, ma se io ho con me un medico personale che si suppone debba aiutarmi, ma io mi indebolisco sempre di più, questo non è un allarme che qualcosa non va e che ne è il MEDICO la causa????

Giurato: Scusa, ma se questo è il caso, tu aspetteresti che qualcun altro arrivi e rimuova il medico nocivo o agiresti nel tuo migliore interesse e ti sbarazzeresti di lui da sola????

Membro del forum: MJ stava peggiorando da 8 settimane, ha un incontro con AEG e Murray dove fondamentalmente dicono a mj di concentrarsi e sono preoccupati per quello che sta succedendo. sono sicura che entrambi MJ e Murray sapessero che dovevano migliorare o loro avrebbero annullato gli spettacoli, cosa che ha portato mj a essere sotto pressione e murray ad aver paura di perdere i suoi 150.000 dollari. Perciò, mj torna in gran forma per DUE giorni soltanto e tutto va bene???

Giurato: Quindi, MJ torna in gran forma per due giorni, dice ad AEG che sta bene ed è pronto ad andare avanti e loro dovrebbero rispondere rimuovendo il suo medico personale????

Membro del forum: Quali email? può essere più specifico??? Presumo non stia parlando delle email in cui hanno chiamato Michael 'il freak'...

Giurato: Quell'email del 'freak' proveniva da un ufficio di Londra, non da qualcuno direttamente coinvolto con Michael, e il signor Trell nella sua risposta a quell'email era chiaramente in disaccordo con il chiamare MJ freak.

Non posso indicarti un'email specifica dal momento che non ho accesso ai reperti, ma ricordo assolutamente un sacco di frasi in diverse email in cui il signor Phillips ed il signor Gongaware mostravano sincera premura per Michael. Non sto dicendo che erano santi, ma non credo nemmeno che fossero maliziosi o cattivi.

Membro del forum: Non sto chiedendo questo, non sto chiedendo perché aeg non ha rimosso Murray, sto chiedendo come si può sostenere che Murray era adatto e competente quando le persone sono in allarme da 8 settimane, ma due giorni sono buoni e questo è tutto ciò che conta per voi??? quei due ultimi giorni sono stati il fattore determinante???? incredibile

Giurato: Come prima ha detto qualcuno, non è che Michael è stato in punto di morte ogni giorno per quelle 8 settimane. Per come lo dipingi tu, MJ è andato alle prove tutti i giorni sembrando un cadavere. Non credo che questo sia accurato.

Devi fare riferimento a ciò che si vedeva in quel momento. La salute di MJ è in declino, le persone si stanno preoccupando, vanno a trovarlo e lui sta bene. Va alle prove e sembra stare alla grande. Dice che sta bene per andare avanti.

Non è un fatto che a volte le persone siano malate e poi migliorino? Non succede forse che la gente a volte cada in episodi di depressione e poi se ne tiri fuori?

Membro del forum: Ah, davvero?????? Trell ha risposto alla mail con: "A quanto pare. Non sono sicuro di come penso a riguardo. Interessante di sicuro, ma un po' inquietante..."

Giurato: Sì, ed io non lo prendo come se Trell avesse chiamato MJ un freak. L'avvocato da Londra lo ha chiamato così. Inquietante è un termine talmente vago e abusato che per me proprio non rappresenta una grande offesa, mi spiace.

Membro del forum: Dovrebbe saperlo meglio di me, Trell concorda sul fatto che non è a suo agio ad incontrare MJ ''il freak''. chiama l'incontro inquietante (sta andando a incontrare il freak ed è inquietante). Questa non è un'offesa per lei?????? ohh ho dimenticato che sto parlando con una persona che ha capito perché Randy Phillips ha urlato contro Michael e lo ha schiaffeggiato. Non è mai accettabile urlare contro un socio e schiaffeggiarlo, per quanto la situazione sia stressante. Mi dispiace per lei che non riesca a vedere che il fatto che trell dica che sta andando ad incontrare un futuro cliente è inquietante sia offensivo. un FREAK e una persona INQUIETANTE con il quale avrebbero guadagnato milioni. Perché sta difendendo il loro comportamento????? può spiegarlo perfavore?

Giurato: Non sto difendendo l'aver chiamato MJ un freak. Trovo quel commento disgustoso e reprensibile. Sto dicendo che la risposta di Trell non è allo stesso livello dell'email iniziale. Avevo un collega che era incline a chiamare le donne in carne "balene". Diceva cose come "Hey, quella balena non ha ancora fatto il suo ordine?", e io rispondevo sì o no o altro, ma il fatto che io non lo correggevo non vuol dire che ero d'accordo con il modo in cui le chiamava lui.

Inoltre questo non ha nulla a che fare con il fatto se CM è stato assunto/tenuto/supervisionato in modo negligente da AEG, perciò, questo è solo un appello alle emozioni?

Membro del forum: La testimonianza della Jorrie ha dimostrato che nessuno alla AEG aveva controllato il medico. La difesa è stata abbastanza saggia da non suggerire che la ricerca su Google della Jorrie è un processo di valutazione, perciò è interessante che venga insinuato che la giuria lo vedeva come tale. Panish avrebbe distrutto quell’insinuazione se la difesa ci avesse provato semplicemente perché la ricerca non aveva scoperto due uffici fasulli che il medico aveva inventato.

Giurato: E perché esattamente ci si dovrebbe aspettare che la AEG facesse questo ampio processo di controllo di un medico che era stato portato loro dalla loro star, specialmente dal momento che non stavano facendo, in sostanza, nulla di più che dare a MJ un prestito per pagarlo?

“Ehi ragazzi, voglio portare il mio medico nel team. E' il mio medico di famiglia da anni e insisto su di lui. "

"Sì, beh non ci fidiamo di te o del tuo medico, MJ, quindi faremo un controllo approfondito del background di questo medico, compresa la sua situazione finanziaria".

Si. Non riesco a mandar giù questa risposta come ragionevole.

Membro del forum: I giurati non dovevano decidere se AEG sapeva del propofol o di qualsiasi trattamento che il dottore somministrava a Michael. AEG era l'UNICA parte nel contratto a tre che poteva licenziare il medico per cui i "confini del promotore" erano già oltrepassati, da qui il conflitto di interessi del medico.

Giurato: Dove stai prendendo il fatto che AEG era l'unica parte che poteva licenziare CM? Il contratto esprimeva chiaramente che se in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo MJ non voleva più i servizi di CM poteva licenziarlo. Forse stai pensando ad una precedente bozza prima che "produttore" fosse cambiato in "artista" nelle clausole?

Membro del fourm: I giurati dovevano decidere se AEG aveva assunto il medico e i giurati hanno deciso questo. Ai giurati è stato poi chiesto se il medico era inadatto o incompetente per il lavoro per cui era stato assunto, per il quale parla il suo conflitto di interessi durante i suoi due mesi di impiego. E' interessante il fatto che venga insinuato che però il medico era stato assunto nel "più debole senso possibile"; era quel contratto nel quale solo AEG poteva licenziare il dottore quello su cui i giurati si sono basati per rispondere no alla domanda due. Il medico è stato ritenuto adatto e competente da parte dei giurati per fornire assistenza generale a Michael, come da contratto, e per i suoi figli che non sono erano inclusi nel contratto.

Giurato: Non ci stai capendo nulla qui. Noi non abbiamo creduto all'argomento del conflitto di interessi. Mi spiace. AEG non era l'unica che poteva licenziare Murray. I ragazzi stavano per andare a Londra e se si fossero ammalati mentre erano lì sarebbe stato Murray a curarli. Che non fossero nominati nel contratto non significa che Murray non li avrebbe curati mentre erano a Londra.

Membro del forum: È interessante anche che non ci sia stata alcuna risposta riguardo al fatto di vedere il tentativo del dottore di spennare Michael con 5 milioni come un segnale precursore di comportamenti non etici o in conflitto.

Giurato: Perché il semplice atto di chiedere una grande quantità di denaro non rende una persona non etica, a mio parere, né è un segnale precursore di un comportamento non etico. Penso che questa linea di pensiero sia irresponsabile e pericolosa e la respingo con tutto il cuore.

Membro del forum: Giurato 27, di nuovo, le sue risposte sono estremamente familiari. AEG ha redatto un contratto di lavoro e questo è ciò che i giurati hanno trovato che AEG ha fatto nella domanda uno. I giurati hanno fatto affidamento sul contratto per il loro verdetto sulla domanda due e quel contratto aveva 8 clausole di cessazione. Michael poteva licenziare il medico solo ATTRAVERSO AEG come da punto 7.3. A Michael NON era permesso di licenziare il medico direttamente, come da contratto. Il contratto su cui i giurati si sono basati dichiarava esplicitamente che Michael era colui che riceveva le cure del medico, non i figli di Michael o chiunque altro.

Giurato: Mi spiace ma stai proprio sbagliando. Il testo standard del contratto originale che la signora Jorrie ha utilizzato aveva "produttore" elencato nelle clausole di cessazione. Quando lei ha inviato la bozza di contratto a Murray lui l'ha esaminata e le ha detto di cambiare da "produttore" ad "artista". Lei è stata d’accordo e lo ha cambiato nelle bozze successive.

Non so che altro dirti.

Membro del forum: Chiunque chiedesse somme di denaro scandalose solo perché era Michael Jackson tentava di spennare Michael Jackson. Quando quella stessa logica si applica al medico che i giurati hanno trovato adatto e competente invece che negligente, cosa che renderebbe AEG responsabile per assunzione negligente, ecco la risposta:

Giurato: Non potrai mai convincermi che l'atto di chiedere ingenti somme di denaro significhi che una persona non è etica o è probabile che non lo sia. Non accetterò neanche che una persona in debito o con un pignoramento significhi che è non etica o è probabile che lo sia. Trovo questa visione delle cose estremamente fastidioso.

 

Membro del forum: avete detto al mondo che l'uomo che ha ucciso MJ è competente e adeguato nonostante mj sia peggiorato per 8 settimane. Questo lo avete sulla coscienza.

Giurato: La mia coscienza è immacolata, fratello. Ci puoi contare.

(Il giurato subito dopo riposta) Se ho offeso qualcuno qui con quello che ho detto faccio le mie sincere scuse perché non era mia intenzione.

Davvero non avevo intenzione di causare nessun problema qui e spero di restarci per un po'. Ero preoccupato di postare in un primo momento, ma l'ho fatto con nessun altro intento se non quello di dare un po' di informazioni su quanto abbiamo visto in giuria e per farvi sapere che siamo venuti via dal processo con così tanta ammirazione per Michael come persona.

Preferisco sempre le informazioni dirette, se queste mi sono disponibili, rispetto alla speculazione e questo è tutto quello che volevo fornire qui. Capisco che ci saranno disaccordi sul verdetto e non mi dispiace e non li prendo sul personale, ma mettere in discussione il mio carattere o la coscienza è del tutto fuori luogo e mi rifiuto di impegnarmi in questo tipo di discussione.

Membro del forum: Capisco che lei e la giuria non pensiate che quello che AEG ha fatto o non ha fatto a maggio/giugno 09 non arrivi al livello di responsabilità in questa causa. Era una causa difficile da vincere per i querelanti e da perdere per AEG, visto che la causa della morte di MJ è stato un evento così insolito - un'overdose con un dottore presente rende la prevedibilità davvero difficile da provare.

Non posso dire che sono d'accordo che AEG abbia mostrato premura e preoccupazione, quando TII ha raggiunto un punto di crisi il 19 giugno è sembrato che la preoccupazione principale di Phillips sia stata tenere in gioco Ortega per assicurarsi che gli spettacoli andassero avanti piuttosto che una qualsiasi preoccupazione riguardo a MJ. Sono d'accordo con lei che Ortega sembrava essere uno dei pochi autentici intorno a mj. È stato detto che quando gli è stato chiesto dello stato di MJ impietrito alla conferenza stampa a Londra Ortega ha risposto che se lo avesse saputo non avrebbe preso parte al tour perché avrebbe riconosciuto che MJ non era emotivamente/psicologicamente pronto, mentre la reazione di Randy è stata di schiaffeggiarlo e urlargli contro e aumentare il numero di spettacoli in cui MJ doveva esibirsi da 31 a 50.

Giurato: Sono d'accordo con questo. Come ho detto, non credo che Phillips sia un santo, ma non credo nemmeno sia giusto tenere tutti allo standard di Kenny Ortega. Lui è una persona davvero speciale.

Membro del forum: Forse guardando nel dettaglio come è morto MJ il 25 giugno? Qui sto solo supponendo che non abbiate seguito da vicino il processo a murray un paio di anni fa. Questo processo non si è soffermato sulla negligenza di Murray, mi è sembrato che ci fosse un'enfasi sulla richiesta del propofol da parte di MJ come chiave della sua morte piuttosto che sul come è stato somministrato. Aeg in realtà ha fatto tale affermazione esplicitamente, che mi ha fatto incavolare, cioè che è stata la negligenza di MJ che ha portato alla sua morte, non l'assunzione/supervisione di Murray, la somministrazione di propofol come una roulette russa - a un certo punto la morte era inevitabile.

I fatti al processo Murray in realtà hanno mostrato le violazioni piuttosto impressionanti agli standard di cura che Murray ha fatto su mj perché lui morisse il 25 giugno - 17 eclatanti violazioni di cura. Tale negligenza fu discussa nell'ufficio del procuratore distrettuale per perseguire il caso come omicidio di secondo grado. Non è stata una serie di sfortunati piccoli incidenti che si sono sommati fino ad una conseguenza terribile – si è tratto di violazioni davvero enormi che sarebbero del tutto inaspettate e inspiegabili per un medico generico adeguato e competente, figuriamoci un anestesista - mi ha fatto chiedere perché aeg non ha combattuto il caso solo sulla prevedibilità, piuttosto che dare la colpa a mj. L'assenza di un qualsiasi documento scritto dei farmaci che sono stati dati a mj e quando, l'abbandono della camera da letto di MJ per più di un'ora mentre mj era sotto una flebo di propofol cosicché murray potesse fare telefonate sociali non urgenti, senza apparecchiature di sorveglianza di sorta, lungo ritardo nella telefonata al 911, l’aver mentito a paramedici e personale ospedaliero su ciò che era stato dato a MJ. MJ aveva il diritto, come tutti noi, di aspettarsi standard di cura di base e competenza da parte del suo dottore; quello che è andato storto il 25 giugno non è stato un insieme complesso di circostanze che solo un anestesista doveva superare, mj poteva probabilmente essere salvato da un paio di occhi che avessero visto che aveva bisogno che gli venisse alzato il mento per sbloccare le vie respiratorie. Onestamente credo che riconsiderereste il vostro 50/50 tra MJ/Murray se conosceste i dettagli.

Giurato: Hai ragione che non ho seguito il processo Murray e quei dettagli su come è morto Michael mi erano sconosciuti.

Non credo che l'assunzione di propofol per dormire fosse qualcosa che MJ faceva avendo l'impressione che fosse sicuro. Era stato avvertito ripetutamente e sapeva benissimo i pericoli connessi all'uso del propofol in modo inappropriato. Perciò MJ è almeno per l'1% responsabile per la sua morte. Che mi sembra una percentuale assurdamente bassa visto che sapeva che stava chiedendo qualcosa di illegale, non etico e altamente pericoloso.

Prendendo in considerazione i tuoi punti su quello che CM ha fatto effettivamente quella mattina, sono d'accordo che dovrebbe prendersi la maggior parte della responsabilità per la morte di MJ. Che la percentuale debba essere il 60 o il 75% o qualsiasi altra mi sembra impossibile risolverla per conto mio.

Devo dire che non avevo idea che CM fosse stato condannato a soli 4 anni fino a quando non l'ho sentito verso la fine del processo e sono quasi caduto dalla sedia. Anche se dovessi assegnare a CM il 50% della colpa gli avrei comunque dato l'ergastolo. Questa sentenza e il fatto che lui uscirà tra poche settimane è incredibile per me.

Membro del forum: Quello sotto è il contratto firmato dal medico. Questo è ciò che è stato ammesso come prova e su cui i giurati hanno basato il loro verdetto. Da NESSUNA PARTE in quel contratto è affermato che l'artista poteva licenziare il medico senza passare attraverso il produttore. Inoltre non menziona la cura frl medico per chiunque altro oltre a Michael.

www.psblaw.com/wp-content/uploads/2013/06/Exhibit-168-Aegl-127388-12...

Giurato: Hai ragione. Le mie scuse per averti detto che stavi sbagliando. Mi sbagliavo io con altre clausole la cui terminologia linguistica è stata modificata.

Mi sembra chiaro che il motivo per cui sarebbe stato licenziato dal produttore è perché l'accordo è tra il produttore e CM. Michael come avrebbe avuto una qualunque autorità legale per invalidare un contratto tra Murray e AEG? Ecco perché hanno quella disposizione lì in primo luogo, perché è assunto solo su richiesta dell'artista.

Tu stai dicendo che se MJ avesse detto che voleva che Murray se ne andasse AEG avrebbe fatto valere il contratto su di lui e costretto CM a curarlo?

Membro del forum: Per il giurato 27: ho una specie di domanda in due parti per lei

1. Pensa che la giuria avrebbe potuto raggiungere lo stesso verdetto visti i fatti determinati nel contratto tra AEG e Murray senza le molte settimane spese da entrambe le parti ad esporre le cartelle cliniche private di Michael? La sua battaglia con il dolore per le ustioni, la malattia della sua pelle, ecc erano informazioni necessarie per voi al fine di raggiungere il verdetto che avete emesso?

Giurato: Da una parte no, non credo fosse necessario per noi sentire questo per raggiungere il verdetto che abbiamo emesso. Quella roba ha fornito una storia passata, ma non era rilevante per le domande alle quali ci è stato chiesto di rispondere .

Dall'altra parte quelle prove sono state la cosa più forte per raccogliere la nostra compassione verso le difficoltà di MJ. Ero completamente all'oscuro delle procedure che erano state fatte su Michael per guarire le ustioni. Buon Dio, quell’impianto con il palloncino sembrava così doloroso. Non sapevo che avesse avuto quella caduta dove si è fatto male alla schiena (a Monaco?).

Non ho mai creduto che MJ fosse un tossico come tante persone dicono, e quelle prove ci hanno chiarito che non lo era e stava cercando di affrontare un dolore inimmaginabile.

Membro del forum: E 2. È stato notato dalla giuria che c'era un ampio arco temporale, probabilmente dal 2003 al 2009, che è stato a malapena affrontato durante il processo, se non del tutto ignorato? Vi siete chiesti perché le testimonianze erano focalizzate su 20, 10 anni fa, ma non sugli anni immediatamente precedenti la sua morte, o se questo ha contato?

Giurato: Abbiamo sicuramente notato quella grossa fetta di tempo che non è stata presa in considerazione, ma da quello che abbiamo sentito sembrava che Michael avesse lasciato il paese nel 2005 o giù di lì. Io non sono troppo sicuro sulle date, ma questa è l' impressione che ho avuto, che non era molto in giro in quel periodo di tempo. Abbiamo avuto un sacco di testimonianze del 2002-2003 dei medici che lo stavano vedendo a Santa Barbara in quel periodo, il Dr. Farshchian dalla Florida, Randy che ha parlato degli interventi messi in atto, il signor Laperruque che viaggiava con Michael in quel periodo ed anche a Neverland, ecc.

Semplicemente mi è sembrato che dopo il processo del 2005 MJ sia andato via per un po' fino al 2007-2008.

Membro del forum: Mi chiedo cosa pensa il giurato 27 del fatto che la famiglia abbia rinunciato al risarcimento per cercare il jackpot contro AEG e questi cosa dice a proposito delle motivazioni delle famiglie per la presentazione di cause giudiziarie, dal momento che questa  probabilmente è l'unica cosa che ha causato la rabbia e l’indignazione più grandi nella comunità dei fan, anche se non la più grande sorpresa considerando le azioni dei jackson nei confronti di MJ nel corso degli anni.

Giurato: non sapevo che la famiglia avesse rinunciato al risarcimento da parte di CM per perseguire AEG fino a stamattina, quando l'ho letto qui. In superficie sembra implicare che stessero puntando il mirino su tasche più profonde, ma non voglio fare speculazioni sui motivi della signora Jackson o della famiglia al momento di decidere le loro azioni legali. Io non sono a conoscenza dei loro colloqui e credo che mettere in discussione le loro motivazioni per me non sia appropriato.

Membro del forum: Credo abbia detto che lui non ricorda la ‘spiegazione’ di Katherine sul perché non abbia perseguito Murray. Spero davvero che Katherine sia premiata con un Academy Award per la carriera prima che il suo tempo su questa terra finisca, ne merita veramente uno visto che lei è l'epitome di un attore/attrice.

Giurato: Da completo estraneo a tutta la saga dei Jackson, è un brutto colpo per me leggere dappertutto questo genere di cose sulla signora Jackson. Tutto ciò che ho visto io è stato una donna molto dolce che mi ricordava mia nonna. Ovviamente questo non vuol dire che lei non sia capace di decisioni o azioni discutibili. E so che i querelanti hanno presentato l’immagine più dolce e più bella possibile di lei per noi giurati.

Credo che su questo metterò la testa sotto la sabbia.

Membro del forum: Il fatto che Katherine abbia detto che lei ha rifiutato il risarcimento perché Murray doveva dar da mangiare ai suoi figli è stato ridicolo SECONDO LA MIA OPINIONE. Credo che lei abbia dato quella risposta altrimenti avrebbe dovuto ammettere che non si è preoccupata di perseguire lui perché non ha soldi e questo avrebbe notevolmente ridotto il risarcimento da parte di AEG. Ora lui sarà là fuori libero di fare profitto sull’aver ammazzato suo figlio.

Giurato: Questo è di sicuro un motivo discutibile per lasciar cadere il risarcimento. Ho difficoltà a mandar giù questa spiegazione.

Membro del forum: Giurato 27, con le sue spiegazioni sta rendendo tutto molto sensato. È chiaro per me che i giurati abbiano discusso e considerato tutti i punti e non si sono affrettati a dare il verdetto. Trovo logico il loro ragionamento. Il deterioramento di MJ non rendeva Murray inadatto per quello per cui era stato assunto. Lui restava assunto come medico generico. Nessuno sapeva che MJ era così a causa sua e voi avevate le email di Karen a Dileo in cui lei gli diceva che MJ si stava auto-sabotando, dal momento che è questo che lui stava facendo secondo lei, quindi perché qualcuno avrebbe dovuto sospettare di Murray?

Giurato: sono d’accordo.

Membro del forum: Panish in realtà ha ammesso subito che Katherine aveva fatto causa ad AEG e non a Murray per motivi finanziari:

http://news.yahoo.com/judge-sets-rul ... 144028519.html

Quindi non c'è nulla da mettere in discussione qui, fondamentalmente hanno ammesso di aver rinunciato a reclami contro AEG per essere in grado di perseguire AEG perché AEG aveva soldi e Murray no.

Giurato: Hmm. Sembra qualcosa di piuttosto ordinario da dove sono seduto io.

Membro del forum: Oh, e ho dimenticato di aggiungere che è vero quel punto sollevato dal giurato 27 sul fatto che AEG ha cercato di aiutare MJ. Nelle email hanno offerto di prendere il miglior terapeuta per MJ al quale potevano avere accesso grazie al loro coinvolgimento con team sportivi. E hanno preso anche una persona che si prendesse cura della nutrizione di MJ quando è stato detto loro che lui non stava mangiando molto. Quindi non è che hanno completamente chiuso un occhio. Il problema era che loro erano all'oscuro di ciò che era la vera questione.

Giurato: Sì. Credo che il signor Phillips ed il signor Gongaware avrebbero potuto mostrare più compassione verso MJ, ma questa è una questione di mia morale personale e ciò che penso che avrei fatto io nella loro situazione. Allo stesso tempo, hanno davvero fatto degli sforzi per aiutarlo e certamente volevano che lui fosse in salute e pronto per fare gli spettacoli. Perciò, se posso puntare il dito in segno di disapprovazione verso di loro per non essersene curati come mi piace pensare che avrei fatto io, non sono d'accordo con il ritenerli responsabili per la morte di MJ o il costringerli a pagare miliardi di dollari a qualcuno.

Membro del forum: Giurato 27, non c'è nulla di illegale, non etico o altamente pericoloso circa l'uso del propofol.

Giurato: Se si ordina il propofol sotto falso nome e lo si somministra a qualcuno in un ambiente non medico senza le specifiche competenze e gli strumenti di monitoraggio, credo che si qualifichi come illegale, non etico e altamente pericoloso. Come si fa a contestare questo ? ! ?

Membro del forum: Non c'è nulla di illegale o non etico circa la somministrazione del propofol anche in un ambiente domestico. La somministrazione del propofol è altamente pericolosa e in ultimo è stata fatale quando fatta da un cardiologo negligente in un conflitto di interessi. Michael è morto per la somministrazione negligente del propofol da parte del dottore, non per il farmaco in sé.

Giurato: Sembra tu stia implicando che la scelta di Michael di curare la sua insonnia non era pericolosa se fosse stata fatta da un anestesista qualificato. Questo è in contrasto con quello che gli esperti hanno testimoniato al processo, dove hanno mostrato che l'essere in un coma indotto non è come fare un vero e proprio sonno e che continuare ad utilizzare il propofol per curare l'insonnia era un’estrema deviazione dal trattamento medico standard. Non c'è stato un esperto che abbia testimoniato che fosse OK usare il propofol per dormire, a prescindere dal fatto che fosse in un ambiente domestico, stanza d'ospedale, o somministrata da un anestesista o da un profano. L' uso del farmaco per 'dormire’  è altamente pericoloso. PUNTO.

Membro del forum: Non era necessario che i giurati sapessero quando il medico sarebbe stato rilasciato dalla prigione. Senneff ha testimoniato sullo stato in cui Michael fu trovato in il giorno che è morto. Gli “attendibili” detective Martinez e detective Smith hanno determinato che il medico fosse sospetto nella morte del suo paziente perché credevano fosse abbastanza in conflitto da mettere il suo paziente in secondo piano per la sua parcella di 150.000 dollari al mese.

Giurato: Sono d'accordo che non era fondamentale per noi sapere quando CM sarebbe uscito di prigione. Come ho detto, è stato rivelato in un commento casuale verso la fine del processo. Non è stato speso nessun tempo a discuterne in una testimonianza.

Sì, è il lavoro dei detective essere sospettosi. Stavano indagando su una morte. Il loro sospetto dopo il fatto non fa nulla per convincermi che ci si sarebbe dovuto aspettare che AEG facesse un controllo sulle finanze di CM prima di assumerlo.

Membro del forum: Non era necessario neanche che i giurati sapessero che un querelante in precedenza aveva respinto il risarcimento perché giurati non devono poggiarsi su o esprimere pregiudizi per nessuna delle parti. Alcuni membri della famiglia Jackson possono citare in giudizio il medico civilmente come anche AEG avrebbe potuto citare in giudizio il medico civilmente. Uno può pensare che un querelante  “stesse mirando a tasche più profonde", ma AEG è stata completamente rimborsata dall’Estate e ha fatto profitti con il TII come testimoniato in tribunale .

GIURATO : Sono d'accordo, capisco perché quell’informazione non ci sia stata data.

Membro del forum: Non è sembrato chiaro ad un altro giurato che ha parlato con i media e ha dichiarato che i bambini sarebbero stati curati dal medico quando non erano elencati nel contratto. Un altro giurato non ha caratterizzato Michael come un tossico però il giurato lo ha caratterizzato Michael come tossicodipendente al quale nessuno avrebbe detto di no.

Giurato: Stai leggendo troppo in quel commento del giurato. Non vi è alcun dubbio che MJ sia stato dipendente dal Demerol e un addict per un certo periodo della sua vita. Lui stesso è andato in riabilitazione nel caso l’avessi dimenticato. E sì, ci sono state molte testimonianze sul fatto che per MJ c’era carenza di dottori che gli lanciassero qualsiasi farmaco lui volesse. E ci sono state molte testimonianze sul fatto che quando MJ era sfidato o qualcuno gli faceva resistenza, spesso lui tagliava fuori dalla sua vita quella persona.

Queste sono le prove che ci sono state mostrate in tribunale. Se si vuole prendere il commento di un giurato come calunnioso o di natura cattiva siete liberi di farlo, ma al signor Smith Michael piaceva tanto quanto al resto di noi. So per certo che non intendeva screditare MJ.

Membro del forum: I giurati sono istruiti a fare tutte le domande che possono avere durante le deliberazioni. Qualsiasi preoccupazione riguardo alla possibilità che AEG avesse costretto un medico a continuare a prendersi cura di Michael doveva essere affrontata in quel momento.

Giurato: Interessante. Quindi, piuttosto che seguire le tue implicazioni fino alla loro conclusione logica, preferisci sviare con una dichiarazione senza senso. Non abbiamo avuto nessun motivo di discutere i termini della cessazione perché era una falsa pista. Stavo chiedendo A TE di spiegare la tua affermazione, e la tua risposta la dice lunga.

Membro del forum: È stato testimoniato anche che Michael si fidava dei dottori dall’"attendibile" Rowe. Come ha testimoniato la Lee sia nel processo penale che nel processo civile, Michael credeva fosse sicuro finché era monitorato.

Giurato: La signora Lee ha testimoniato che quando Michael le chiese se poteva avere il propofol, la prima cosa che fece fu controllare sul suo testo di medicina per vedere per cosa era utilizzato e quali erano gli effetti collaterali.

Poi ha portato il libro a Michael e gli ha spiegato che non era un farmaco inteso per il sonno e che un possibile effetto collaterale è la morte.

Michael aveva cercato di ottenere il propofol anche dalla dottoressa Quinn nel 1999 e lei rifiutò e gli parlò degli stessi pericoli.

Quando a Michael è stato dato il propofol a metà degli anni '90 per ordine del dottor Metzger, i 2 anestesisti che glielo somministrarono gli dissero che era molto pericoloso e che non gliel’avrebbero somministrato di nuovo.

Quindi no, mi dispiace , ma io non ti credo quando dici "Michael credeva fosse sicuro". Se si fidava così tanto dei medici perché ignorava tutti questi avvertimenti?

Membro del forum: Nessuno è qualificato per parlare dei sentimenti o delle opinioni di quel giurato tranne il giurato stesso. È stato anche testimoniato che Michael era un addict ma lui non è stato partecipe della sua addiction nel 2009. Un medico etico direbbe no a Michael e non si preoccuperebbe di non poter partecipare allo stile di vita da celebrità di Michael.

Giurato: Sì, sono d'accordo, il dottor Murray è stato altamente non etico e negligente nella sua cura di MJ.

Membro del forum: E la risposta è ancora una volta estremamente familiare. Ho già detto sono neutrale sulla validità della sua identità. Ho anche detto che non le avrei posto domande perché questa discussione non cambierà il verdetto con il quale io non sono d'accordo.

Giurato: La mia identità cosa ha che fare con tutto ciò? Ti ho fatto una semplice domanda sulla base del contratto di cui stavamo parlando e di un’affermazione fatta da te, e il meglio che riesci a fare è sviare e mettere in discussione la mia identità?

Membro del forum: Non c'è nessuna prova che qualsiasi cosa le sia stata detta su Katherine o sun un qualunque Jackson in questa discussione sia un fatto eppure lei crede prontamente e con entusiasmo a queste opinioni negative. Davvero interessante.

Giurato: Oh? Quindi, quel link alla citata testimonianza in tribunale è fasullo? Hai una qualsiasi prova di questo? Interessante davvero.

1. Non sapevo del risarcimento contro CM lasciato cadere da Katherine.

2. In superficie sembra proprio che i querelanti siano alla ricerca di tasche profonde.

3. Non penso competa a me mettere in discussione o speculare sui motivi della signora Jackson.

In che tipo di logica contorta puoi leggere questo e dire che mi sono formato un’opinione su Katherine? Come sono seduto qui adesso io non ho un’opinione su di lei a parte il fatto che mi è piaciuta molto la sua testimonianza.

3. Non penso competa a me mettere in discussione o speculare sui motivi della signora Jackson.

Abbiamo finito. Saluti .

Membro del forum: Secondo lei la deposizione di Randy Jacksons ha aiutato la difesa o i querelanti?

Giurato: Non è stata un vero e proprio fattore per nessuna delle 2 parti perché quello che lui ha testimoniato non era direttamente collegato alle domande che ci sono state poste. Non è mai entrata a far parte delle deliberazioni dal momento che noi ci stavamo concentrando sul periodo di tempo dell’assunzione piuttosto che su quello di cui ha testimoniato Randy, che era l'inizio-metà degli anni 2000 per lo più.

Membro del forum: Se aveste dovuto riconoscere un risarcimento danni, ha mai pensato a che tipo di importo avrebbe scelto e come sarebbe stato diviso tra kj ed i bambini o non ci ha mai pensato?

Giurato: Ad un certo punto, durante il caso dei querelanti, ci stavano semplicemente martellando tutti i giorni con il lato 'cattivo0 di AEG (email cattive, il signor Phillips che aveva schiaffeggiato MJ, ecc .). L’avvocato Panish aveva lavorato in modo molto efficace su di loro. Ho cominciato a pensare che mi sarebbe andato bene riconoscere qualche piccola aggiudicazione di danni punitivi. Qualcosa come 10 milioni di dollari.

Più avanti nel processo, come sono venute fuori altre informazioni ed ho avuto un quadro più chiaro di ogni cosa, ho smesso di pensare che gli fossero dovuti 10 milioni di dollari o proprio qualsiasi somma di denaro.

Membro del forum: Questa è una domanda ipotetica per il giurato 27. Riguarda il modulo del verdetto e se AEG fosse stata trovata responsabile, che percentuale sarebbe stata messa su Michael. I querelanti hanno convenuto che Michael è stato responsabile per il 20% come da loro grafico a torta. Se il verdetto fosse stato AEG responsabile, quale percentuale avreste messo su Michael?

Giurato: Non sono mai stato convinto che le azioni di AEG in qualsiasi modo abbiano determinato che Murray desse il propofol a MJ. Se AEG avesse saputo quello che Murray stava facendo avrebbero chiuso tutto in un baleno.

Perciò su quel grafico a torta purtroppo avrei messo MJ al 100% e AEG allo 0%. Penso che le istruzioni dicessero che potevamo mettere qualsiasi percentuale su ciascuna parte finché sarebbe stato pari al 100%. Ma dal momento che AEG è ritenuta responsabile in questa domanda ipotetica, immagino debbano essere almeno responsabili per l'1%.

Il vero grafico a torta dovrebbe essere tra MJ e Murray e dopo aver letto molto negli ultimi giorni su come è morto Michael è morto e ripensandoci di più, penso che metterei Murray a circa al 90%.

Membro del forum: Ero interessato a quello che ha detto sulla testimonianza di Briggs che implicava che fosse stato colpito da Panish come avvocato. Mi chiedevo se avesse qualche commento sulle interazioni tra Panish e Putnam e tra i 2 team legali in generale.

Giurato: Ero impressionato dall’avvocato Panish. Che fantastica presenza dominante in aula. Conosce la legge dentro e fuori. Un acume rapido e anche genuinamente divertente. Potrei non essermi bevuto tutto quello che lui stava vendendo, ma il lancio vendite è stato il migliore che abbia mai visto. Semplicemente un maestro della sua arte.

Ho trovato il signor Putnam altrettanto impressionante in ogni senso. Una presenza altrettanto domande, un acume altrettanto rapido e divertente e anche lui conosce la legge dentro e fuori. Ho preso appunti accuratamente sul modo in cui l’avvocato Putnam ha trattato testimoni sensibili come Prince e Katherine Jackson. È stato sempre rispettoso anche mentre faceva domande difficili. Semplicemente un modo di agire di classe in tutto e per tutto.

Le interazioni tra i 2 team legali sono state di gran lunga la cosa più divertente del processo. Non potevo credere alla quantità di commenti sarcastici e sguardi cattivi che si lanciavano da una parte e dall’altra. Così tanti argomenti infantili ("Ha cominciato lui, Vostro Onore!"), a volte si pensava che il giudice fosse più che altro una tata e lei ha anche detto qualcosa di simile un paio di volte.

C'è stato un incidente in cui il signor Panish aveva sentito durante una pausa che un avvocato di AEG (la signorina Strong) lo fissava mentre lui stava interrogando un testimone. Lei era seduta alla sua sinistra a cerca 2 metri di distanza. Perciò, quando la signorina Strong è andato sul podio (che era a pochi passi dietro al posto dell’avvocato Panish al tavolo dei legali) ad interrogare lo stesso testimone, il signor Panish ha ruotato di 180° sulla sua sedia e ha cominciato a guardarla fisso. La cosa è durata un paio di minuti prima che il giudice gli dicesse di mettersi di fronte. Così lo ha fatto un po’. Poi ha ricominicato a girarsi lentamente finché non è tornato a fissarla. La signora Strong ha detto: " Vostro onore ... " e ha fatto cenno all’avvocao Panish, che si stava già rigirando. Il giudice ha ammonito il signor Panish una seconda volta e lui ha detto: "Va bene, Vostro Onore, ce l’ho sullo schermo ora”. L’avvocato Panish aveva sistemato la telecamera del suo pc portatile per riprendere la signorina Strong e stav seduto lì messo di fronte fissando il video del suo pc portatile per guardare la signorina Strong interrogare il testimone. È stato così difficile non ridere ad alta voce per questo.

Quella era una cosa che non mi aspettavo, che ci sarebbe stato così tanto umorismo in aula. Battute tra gli avvocati  o una risposta inaspettata da un testimone (come quando la signora Rowe ha usato ripetutamente la frase "gara a chi piscia più lontano” per descrivere due medici che cercavano di dare a MJ un maggior numero di farmaci e farmaci migliori - la reazione del giudice a questo era impagabile) o qualsiasi altra cosa casuale che succedeva lì. Ci sono stati momenti di risata sonore quasi ogni giorno.

Giurato: Guardando indietro adesso è abbastanza chiaro che una buona quantità di quello che ci hanno mostrato non era rilevante per le domande alle queli ci è stato chiesto di rispondere. Non ho pensato fosse stato troppo ripetitivo e i momenti in cui lo è stato sono avvenuti per lo più verso la fine. L' inizio e la metà del processo sono avvincenti. Personalmente non sono stato consumato dalla sua lunghezza e non credo che nessun altro lo fosse in realtà. Penso che alcuni erano solo desiderosi di tornare alla loro normale routine.

Membro del forum: Cosa ha pensato il giurato 27 del testimone Earley, quello che ha fatto lo studio sulla dipendenza da propofol e che a un certo punto era stato lui stesso un drogato (eroina)?

Giurato: Ho davvero, davvero apprezzato il dottor Earley. A tratti si è emozionato durante la sua testimonianza e sono scoppiato in lacrime ascoltandolo descrivere le sue difficoltà. Come ha toccato il fondo ed è riuscito a ripulirsi. È stato semplicemente così di ispirazione e il mio cuore è andato a lui.

Sono stato sorpreso di sapere dello studio sul propofol finanziato da AEG e sentirlo spiegare tutta la faccenda è stato affascinante. Il dottor Earley è stato uno dei rari testimoni interrogati dal signor Boyle e ho pensato che gli tenesse testa quando il signor Boyle lo stava mettendo sotto torchio su alcuni blog che lui aveva fatto poco dopo la morte di MJ (non so se li avete visti ). Devo dire però che ho pensato che quei blg fossero troppo sensazionalistici e mal scritti. Non penso abbiano danneggiato la sua credibilità, ma semplicemente non mi sono piaciuti.

 

fonte: http://www.mjjcommunity.com/forum/threads/130676-For-easy-reference-Juror-27-s-answers-to-fans-questions-(No-Discussion)

COMMENTI

Please login to post comments or replies.
Home page