7 FEBBRAIO 1989 Michael Jackson visita i bambini di Stockton, in California, dopo un attentato

7 FEBBRAIO 1989 Michael Jackson visita ogni classe della Scuola Elementare Cleveland a Stockton, California, i genitori dei bambini del vicino Central United Methodist Church, così come i bambini sotto controllo in ospedale, tre settimane dopo che un uomo armato aveva sparato 100 proiettili in un parco giochi, per poi suicidarsi. Cinque bambini sono stati uccisi e 39 sono stati feriti durante l'attacco. Michael appena tornato dal suo Bad World Tour, è arrivato a confortare i bambini sopravvissuti dando loro la fiducia necessaria per vedere il mondo in modo più positivo dopo l'esperienza traumatica. Un bambino di otto anni, Thahn Tran, che aveva perso suo fratello minore durante il massacro, parla dell'effetto che ha avuto la visita di Jackson su di lui: "Io non volevo tornare a scuola, ma Michael ha fatto quello che serviva per rimettere tutto a posto. Se lui l’ha fatto, è andato lì, deve essere un posto sicuro. Michael è il mio amico e sono molto contento. ". Un’ altra studentessa Elizabeth Pha sulla visita di Michael ha detto: "La sua presenza mi ha fatto sentire come, 'Oh, wow, il mondo è sicuro, ed è possibile sognare, vi è ancora speranza dopo tutto”. 

È andato in visita anche alla vicina chiesa che ospitava i feriti dagli attacchi e i genitori dei morti - ai quali offriva le sue parole sincere di conforto - Jackson ha firmato i calchi dei bambini feriti chiacchierando e scherzando con loro.

Ha poi fatto un altro viaggio al San Joaquin General Hospital e ha visitato due bambini feriti in cura lì.

Durante la visita Michael Jackson ha detto ai bambini in ospedale: "voi siete molto coraggiosi. Quando starete meglio, forse verrete a visitare il mio zoo privato”

Alice Montejano, 7 anni, dice mentre mostra la sua foto autografata: "Io non ho paura di tornare a scuola ora, perché Michael non mancherà di tenere lontano tutti quegli uomini cattivi".

Il vicesindaco di Stockton, Ron Coale, dichiara riguardo alla benevolenza di Jackson: "Le parole non possono dire in che stato tali turbolenze abbiano fatto vivere questa città nei mesi scorsi e la visita di Michael Jackson ci ha aiutato a cercare di superarle un po'.."

 Fonti: http://www.mjjcommunity.com/michael-jackson-charitable-contributions

 http://www.thesilencedtruth.com/index.php?Itemid=59&id=65&option=com_content&view=article

 

 ALCUNE IIMAGINI DELLEVENTO http://www.youtube.com/watch?v=gzrih-ctdIM

 

 - Di seguito la stessa notizia contenente altri particolari riportata su questo sito nel 2011 http://mjandjustice4some.blogspot.it/2011/01/cleveland-school-shootings-and-michael.html e tradotta da "4everMJJ" per il MJFanSqure Forum. -

22 anni fa da oggi, il 17 gennaio, uno squilibrato aprì il fuoco contro la Cleveland Elementary School a Stockton, in California, uccidendo cinque bambini. Patrick Purdy, il killer solitario, trainò la sua station wagon nella parte posteriore della scuola, la incendiò, si mise i tappi nelle orecchie e sparò almeno 106 proiettili in un campo giochi pieno di bambini dall'asilo alla scuola elementare. L'assalto è durato 4 minuti, e quando tutto fu finito un insegnante e 29 bambini erano rimasti feriti e 5 bambini erano morti. Purdy si è poi sparato alla testa con una pistola. 

Ho un membro della mia famiglia che viveva a Stockton al momento della sparatoria. Quando gliel'ho chiesto ha detto che non c'è un modo per descrivere accuratamente l'atmosfera a Stockton quel giorno. Ogni singola scuola elementare, media e superiore nella zona di Stockton è rimasta bloccata per ore. Ad ogni singolo studente che frequentava il distretto scolastico di Stockton è stato ordinato di mettersi sotto il banco e rimanere lì per più di un'ora. I genitori erano comprensibilmente terrorizzati, la maggior parte dei genitori voleva far uscire i propri figli dalla scuola. Eppure il distretto scolastico non lo permetteva, per paura di qualsiasi altro tipo di sparatoria che poteva verificarsi in un'altra scuola. 

Nei giorni dopo la sparatoria, i ragazzi avevano paura di andare a scuola. Allo stesso modo, i genitori avevano paura di mandare i figli a scuola. Anche se Patrick Purdy è stato etichettato come un solitario, senza affiliazione ad un gruppo in particolare, la paura nell'aria era ancora palpabile. E anche se le uccisioni alla Cleveland School avevano fatto notizia a livello nazionale, Stockton non vedeva aiuti da nessun intrattenitore che potevano dare un sollievo. Fino a quando a Stockton non venne Michael Jackson. 

Poche settimane dopo la sparatoria, Diane Batres, capo del programma Vittime Testimoni di Stockton, ricevette una telefonata dalla MJJ Productions. Al momento la Batres non associò la MJJ Productions a Michael Jackson. Dopo aver appreso che Michael Jackson era interessato a visitare la scuola e i bambini sopravvissuti, la Batres e Jackson si misero d'accordo per un giorno in cui Michael poteva visitare la scuola. 

"E' stato molto gentile da parte sua fare questo. Portò carichi di doni e teneva i bambini in braccio. Era sinceramente interessato ed espresse il suo dolore". Michael distribuì anche videocassette delle sue ultime registrazioni per i bambini e il personale della scuola. Uno dei brani distribuiti era Man in the Mirror. 

"Una delle madri chiamò dopo l'esperienza e disse: 'Sono così felice di aver assistito a questo' perché si era resa conto per la prima volta che non c'erano lacrime gialle, lacrime bianche, lacrime marroni e lacrime nere. Ogni lacrima era dello stesso colore. Tutti sentivano la stessa tristezza". 

La foto sopra è stata scattata a Stockton mentre visitava la Cleveland Elementary School. Questo è il Michael Jackson che tutti noi conosciamo e amiamo. Come Martin Luther King, anche Michael Jackson aveva un sogno. 


[NdT] Nel link dove Diane Batres racconta la storia (dice anche che all'inizio era furiosa quando l'ha chiamata la MJJ Productions, pensava che volessero fare un film!) c'è il commento di una mamma che aveva un bambino di 9 anni al tempo della visita di MJ alla scuola e ne rimase molto commossa. Non ricorda pubblicità fino a che non se n'è andato ed è sempre rimasta meravigliata dalla sua compassione per la sofferenza altrui. 

IL VIDEO http://www.news10.net/video/51275502001/0/Jackson-Remembered-Fondly-for-1989-Stockton-Visit-Tim-Da

 

TESTIMONIANZA DI Darrin Atkins PUBBLICATA SU http://voices.yahoo.com/michael-jackson-showed-support-1989-town-3687452.html IL 2 LUGLIO 2009

 

Michael Jackson era lì per noi quando contava di più. Non doveva ma lo ha fatto e questo è il lato di lui che molte persone non conoscono.

 In un giorno in cui la città di Stockton stava tirando le somme, Michael Jackson è arrivato inaspettatamente ed è riuscito a darci esistenza facendoci rinascere a nuova vita. Non abbiamo potuto fare lo stesso per lui.

Dopo che un pazzo con un fucile ha ucciso e ferito decine di bambini della scuola elementare Cleveland a Stockton, in California, nessuno si aspettava che la più grande superstar musicale del mondo prendesse atto della tragedia e facesse lo sforzo di presentarsi di persona, nel gennaio del 1989.

Patrick Purdy ho distrutto molte vite quel giorno, ma la presenza di Michael Jackson ha contribuito a portare maggiore attenzione e compassione per le vittime più di quanto chiunque altro sul pianeta Terra avrebbe potuto fare in cento anni.

Mi ricorderò per sempre il panico nell'aria intorno a Stockton, la sventura e la disperazione dei genitori che hanno fermato tutto quello che stavano facendo per correre dai loro bambini e portarli fuori da quella scuola immediatamente. Ricordo chiaramente la mia disperazione nell'attesa che la polizia arrivasse velocemente e che tutto si concludesse in fretta.

L'incidente a Stockton ha portato un divieto immediato riguardo l’utilizzo di armi da fuoco in California e fu l'inizio di campagne nazionali e attivismo nei confronti di questo tipo di armi mortali, secondo una analisi dei Reuters . Michael Jackson ha svolto un ruolo importante con la sua presenza quel giorno.

Il Supporto di Michael Jackson

Michael Jackson, il cantante pop più cool del pianeta, si presentò a Stockton con "camion carichi di doni per i bambini" e ha aiutato e confortato i sopravvissuti all'attacco, secondo Batres Diane che ha lavorato per il dipartimento vittime e testimoni del procuratore distrettuale.

The Record, il giornale di Stockton, ha riferito che Michael Jackson è andato ben oltre il “richiamo al dovere” quando ha visitato le aule della scuola elementare Cleveland e ha incontrato i feriti sopravvissuti alla sparatoria.

Questo è vero. Gli abitanti di Stockton hanno subito un durissimo colpo psicologico che non può essere descritto quando un minuto prima è tutto normale e il minuto dopo un maniaco pazzo con un fucile d'assalto sta sparando e uccidendo bambini innocenti in una scuola elementare. La rabbia, la follia e l'intensità di tutto questo non possono essere paragonate a nient’altro.

Il Futuro

Sono passati più di venti anni da quando la scuola elementare Cleveland di Stockton è passata alle cronache, ma ho ancora i brividi ogni volta che ci penso perché vivevo a Stockton a quel tempo, ero uno studente del liceo allora e avrebbe facilmente potuto essere la mia scuola quella che Purdy ha attaccato.

Michael Jackson era eccezionalmente diverso e ha avuto più della sua parte di guai. Ma io non ricordo niente di quella roba.

I miei ricordi più nitidi e duraturi di Michael Jackson riguardano ciò che accadde dopo la sparatoria in una scuola nella mia città natale, quando si è presentato e ha portato dosi di ipnotizzante felicità e fresco comfort come nessun altro al mondo avrebbe potuto fare.

Al culmine della sua fama, ha teso la mano ad una comunità che aveva bisogno di aiuto nel peggiore dei casi. Il re del pop è morto. Lunga vita al re. Lunga vita al re. Ancora una volta dico, viva il re.

Sources

"Music icon made special visit to Stockton in 1989," Roger Phillips, Recordnet, June 26, 2009.

"Twenty years since a nightmare: Stockton, CA school shooting of 35.," Reuters, Jan. 15, 2009.

"Jackson remembered fondly for 1989 Stockton visit," DeomcraticUnderground.com, June 26, 2009.

Cleveland School massacre, Wikipedia entry

 

 

http://www.youtube.com/watch?v=v6N5m-hMkjA

COMMENTI

Please login to post comments or replies.
Home page