Michael Jackson conforta un bambino affetto da tumore al cervello

Lunedì, 16 luglio 1984

DALLAS (AP) - Migliaia di fans di Michael Jackson hanno atteso in alberghi e centri commerciali durante tutto il fine settimana, sperando di intravedere l’inafferrabile cantante, ma solo un ragazzo di 8 anni affetto da un tumore al cervello ha ottenuto un invito speciale per incontrare la superstar .

Leroy Robinson Jr. noto ai suoi amici e medici come "Huggy*" è stato portato in ambulanza dal Children Hospital di Fort Worth al concerto di venerdì notte del Victory Tour e poi nella camera d'albergo di Jackson dopo lo spettacolo il sabato mattina presto per 10 emozionanti minuti.

"Tutti nella stanza, comprese le guardie di sicurezza, hanno avuto i brividi lungo la schiena”, ha detto Norman Winter, direttore delle pubbliche relazioni di Jackson.

"Michael fa questo genere di cose tutto il tempo, ma non credo di averlo mai visto così commosso da un giovane ragazzo. Questo è un bambino molto speciale", ha detto Winter. Il promoter dei concerti ha dato a Leroy i biglietti per il concerto di venerdì e promesso alla sua famiglia un giro in limousine al Texas Stadium e un incontro pre-show nel backstage.
Ma a causa di un disguido con la limousine, Leroy, vestito come Michael Jackson, è arrivato circa 30 minuti dopo che il concerto era iniziato perdendo così la possibilità di incontrare il cantante.

Leroy era stanco e irritabile durante il viaggio, ma nel momento in cui un'infermiera lo ha appoggiato su un cuscino al concerto, il suo atteggiamento è cambiato.

"Questo è Michael. Non ci posso credere. Sono davvero qui", ha detto.
Ma la magia è svanita in fretta, quando il calore e il rumore allo stadio gli hanno fatto venire il mal di testa.

Proprio quando Leroy era pronto a lasciare il concerto sulla sua ambulanza, Winter ha inviato un messaggio in cui diceva che Jackson voleva incontrarlo nella sua stanza d'albergo, ha detto il dottor Richard Guy LaMere.

"Sai. È stato davvero commovente. Michael Jackson è stato molto sincero mentre parlava con questo bambino. Non era affatto distaccato", ha detto.

Jackson ha firmato il guanto bianco di Leroy, ha detto LaMere, prima che il ragazzo e la sua famiglia andassero via. Il padre del ragazzo, Leroy Robinson, ha detto che Jackson ha chiesto alla famiglia di tenerlo informato sulle condizioni di Leroy.

Non l’avevo mai visto più felice", ha detto Robinson.
E dopo aver dormito la maggior parte del giorno seguente, Leroy si è svegliato, ha mangiato due frittelle e ne ha chieste di più, ha detto Robinson.

"E' stata davvero una svolta, è migliorato da quando ha visto Michael", ha detto il padre. "Hanno tolto la flebo dal suo braccio e adesso gliela rimettono solo quando ha bisogno di altra medicina per endovena – il suo umore è così alto.

Jackson e i suoi fratelli, nel frattempo, avevano concluso la loro tappa di  tre giorni  in Texas nella notte di domenica prima che un’altra folla gremisse lo stadio.

Il gruppo, che ha attirato circa 117.000 fans in delirio nel soffocante Texas Stadium di Irving, ora ha in programma di proseguire verso le prossime 13 città del loro Victory Tour fino a Jacksonville, Florida, nel corso della settimana.

Tra i 39.000 spettatori di domenica notte vi sono stati diversi membri del cast della soap opera del prime-time televisivo "Dallas", tra cui Larry Hagman, Patrick Duffy, Linda Gray, Charlene Tilton e Priscilla Presley.
Anche il cantante Lou Rawls ha partecipato al concerto.

 

 

* appassionato di abbracci

COMMENTI

Please login to post comments or replies.
Home page