COLPEVOLE!

Sono le 22.43, ora italiana, del 7 novembre 2011. A Los Angeles Conrad Murray è stato appena riconosciuto colpevole per l'omicidio di Michael!

COLPEVOLE!

COMMENTI

avatar marisadovico
0
 
 
Una parte di me è scoppiata in un pianto liberatorio quando ho sentito GUILTY, ma con il senno di poi tornando con i piedi a terra ho percepito un senso ancora più grande di vuoto, di inganno, di ingiustizia ed una forte intolleranza verso tutta questa messa in scena chiamata PROCESSO. So per certo che Michael è stato ucciso, ci hanno provato varie volte e l'ultima è stata quella andata a segno per gli assassini. Michael sapeva di essere in pericolo, lo sapeva o lo percepiva decidete voi!
Giustizia per ora non ce n'è stata e credo..anzi sono convinta non ce ne sarà mai. Questa era solo la punta di un iceberg, forse è stata scalfitta, ma c'è moltissimo da fare ancora!
Michael forse adesso avrà capito anche lui qualcosa in più che gli sfuggiva, forse avrà ben compreso ascoltando le testimonianze, da che persone era circondato, nel bene e nel male.
Sono certa che adesso per l'anima di Michael inizia un altro percorso non facile e preoccupante: occuparsi e proteggere i suoi adorati figli! Proteggerli anche da chi pseudo-parenti, parenti che non so ancora in che grado (ma continuerò a darmi da fare per scoprirlo) hanno contribuito ed erano addirittura parte del COMPLOTTO!
Non pensate che sia diventata pazza, sto anch'io facendo le mie ricerche e se metto per iscritto alcune cose è perché ne ho la certezza.
Ora da parte mia, il mio pensiero oltre che ad essere ormai fisso a Michael sarà rivolto anche ai suoi tre figli, per quanto riguarda il processo-farsa non mi aspetto niente di più che una "condanna" per Murray che al massimo sarà quella che gli concederanno di scontarla ai domiciliari e neanche per molto tempo, è stato tutto organizzato, anche il processo e tutto quello che ne sarebbe potuto uscire.
Mi fermo qui....per ora!
avatar speechless
0
 
 
Cara Marisadovico, mi sono sentita esattamente come te quando è stato pronuciato il verdetto, come te mi sono sentita dopo...e credo non solo noi; la contentezza per il verdetto, in un certo senso, era dovuta solo al fatto che, per come avevano impostato la difesa, se Murray fosse stato giudicato non colpevole, automaticamente per tutti avrebbe voluto dire che Michael si era suicidato...avrebbe dovuto subire l'ennesimo oltraggio, sarebbe stato crocifisso dai media ancora di più di quello che è già stato: tossicodipenden te, drogato, si è ucciso lui,...già li sentivo...e qualcuno ci ha provato lo stesso, tanto è vero che siamo state costrette a pubblicare sulle pag fb dei maggiori organi di informazione questo articolo:http://www.truth4mj.it/mj/index.php?option=com_content&view=article&id=242:i-media-e-la-ma nipolazione-del la-verita-quand o-ad-essere-giu dicata-e-la-vit tima-e-non-il-c arnefice&catid=34:articoli-verita -sulla-morte&Itemid=61
Per questo, solo per questo, ho postato, scritto bello grande, il verdetto......nessuno di noi, e credo di poter parlare anche a nome delle altre admin, si sente appagata....personalmente, sapessi quante vote ho definito questo procedimento penale un "processo farsa", proprio come lo hai definito tu....
Please login to post comments or replies.
Home page