Processo Murray: 6° GIORNO, 4 ottobre 2011. Testimonianza di Michelle Bella

Secondo testimone per l’accusa nel 6° giorno di processo a Conrad Murray, la signorina Michelle Bella, interrogata dal procuratore Deborah Brazil.

Michelle Bella ha identificato l’imputato Murray confermando di averlo conosciuto nel febbraio del 2008 in un club di Las Vegas dove lei lavorava. Murray le diede il suo numero di telefono e cominciarono a comunicare fra di loro con telefonate e sms. Sui contenuti delle telefonate, il giudice ha accolto l’obiezione della difesa.

Brazil ha mostrato il tabulato dei due cellulari di Murray e ha chiesto a Michelle Bella se riconosceva il suo numero nella riga che riporta il messaggio alle 08:35 am a lei destinato. La Bella ha detto di sì e ha confermato di aver ricevuto quel messaggio:

Brazil ha chiesto alla Bella se durante i suoi scambi telefonici con Murray lui le disse che stava lavorando come medico personale di Michael Jackson e la Bella ha detto di sì. Brazil le ha domandato Murray le lasciò se questo tipo di informazione sulla sua segreteria telefonica il 16 giugno 2009 e la Bella lo ha confermato.

Brazil ha cercato di chiedere alla Bella se Murray le disse anche che avrebbe voluto incontrarla al club prima di partire. Il giudice ha accolto una prima obiezione dell’accusa e Brazil ha riformulato la domanda, alla quale la teste ha risposto di no. Brazil ha riposto la stessa domanda e la Bella ha risposto di sì, ma il giudice ha eliminato questa risposta, accogliendo la nuova obiezione della difesa.

NESSUN CONTROINTERROGATORIO.

http://www.youtube.com/user/gurgle1624#p/search/0/T-g1h9JzN4g

http://www.youtube.com/user/gurgle1624#p/search/0/UZOXc27exhk

COMMENTI

Please login to post comments or replies.
Home page