STATUS CONFERENCE del 7 settembre 2011

La Corte d’Appello della California ha respinto la petizione di Murray per ottenere una nuova sospensione del processo al fine di riconsiderare la questione del sequestro dei giurati, in precedenza negato dal giudice Pastor.

Il processo non ha più impedimenti per il suo corso e domani, 8 settembre 2011, prenderà avvio la procedura di selezione dei giurati.

Questa udienza è stata focalizzata sulla mozione della difesa in merito a due particolari studi che il dottor Steven L. Shafer, anestesista che sarà chiamato a testimoniare dall’accusa, ha indicato nel suo rapporto come fonte di informazioni per la formulazione delle sue opinioni.

La difesa di Murray è costruita sulla teoria che Michael Jackson abbia bevuto il Propofol, l’anestetico che il medico legale ha concluso sia stata la causa del suo decesso.

L’accusa vuole che i giurati possano sentire la testimonianza del dottor Shafer anche su un recente esperimento condotto su sei volontari in Cile che dimostra “ci siano zero possibilità che il propofol sia stato ingerito oralmente”. Il secondo studio riguarda la somministrazione di Propofol a dei maiali le cui conclusioni potrebbero essere applicate anche agli esseri umani.

Il dottor Murray non è presente a questa udienza.

Il giudice Pastor ha chiesto al consiglio di avvocati di cominciare con la discussione sulla mozione in limine depositata dalla difesa. Nella mozione, emerge l’intenzione della difesa di chiamare a testimoniare l’esperto forense dottor White, medico anestesista esperto di Propofol, che è stato uno degli insegnanti del dottor Shafer.

Il giudice Pastor ha chiesto alla difesa se il dottor White cita come riferimento o ha contatti oppure interagisce con il dottor Sepulveda, che è a capo della ricerca in discussione sull’assunzione orale di Propofol da parte dei sei volontari.

L’avvocato per la difesa Michael Flanagan ha detto di non sapere se la dichiarazione del dottor Sepulveda è una vera e propria ricerca: “Non so se il dottor Schafer l’ha vista e ne ha familiarità. E’ che noi abbiamo ricevuto quel rapporto scritto non dal dottor Sepulveda, ma dal dottor Schafer nel quale lui scrive che il dottor Sepulveda era un suo amico in Cile che fece un certo tipo di lavoro lì nel suo paese, lavoro di cui parlò con lui. Non credo si tratti di una ricerca pubblicata o riesaminata da pari. Tutto ciò che sappiamo è quella mezza pagina di rapporto in cui Shafer scrive di sapere che sia stato fatto qualcosa in Cile”.

Giudice Pastor: Il dottor White testimonierà sui meccanismi e le modalità di assunzione del Propofol, in particolare sull’ingestione del Propofol?

Flanagan: Parlerà dei suoi effetti e di come viene metabolizzato.

Pastor: Si occuperà di questioni che includono i modi con i quali il Propofol può essere assunto da un corpo? In particolare, ingestione orale di propofol?

Flanagan: Si occuperà di tali questioni, sì.

Pastor: Ascolterò l’accusa. Procuratore Walgren?

Walgren: L’accusa chiamerà il dottor Shafer in qualità di esperto. La Corte sa che un esperto come il dottor Shafer può fare riferimento a quel tipo di materiale, ammissibile o meno. Il dottor Shafer è un esperto in anestesiologia e farmacologia riconosciuto a livello internazionale. E’ professore di anestesiologia alla Columbia University e professore aggiunto di anestesiologia alla Stanford University. Professore aggiunto di bioingegneria e scienze terapeutiche all’Università della California a San Francisco. E’ caporedattore della principale pubblicazione sull’anestesia che ha il dottor White come collaboratore. Ha ricevuto innumerevoli riconoscimenti e premi a livello internazionale e a questo livello fa conferenze, credo ne abbia fatte con il dottor White e con il dottor Sepulveda. Sarà chiamato come esperto per offrire le sue opinioni sulle enormi violazioni degli standard di assistenza medica compiute dal dottor Murray. Non solo testimonierà sulle azioni del dottor Murray, ma anche sul fatto che ci sono zero possibilità che il propofol sia stato ingestito oralmente da Michael Jackson. In definitiva, secondo il dottor Shafer l’imputato si è reso responsabile della morte di Michael Jackson mediante estreme, innumerevoli ed esorbitanti violazioni degli standard di assistenza medica. Parte delle opinioni del dottor Shafer si basano su altre pubblicazioni mediche e altre ricerche accademiche, nel suo rapporto ne sono elencate parecchie. La mozione della difesa credo che ne stia obiettando due, non le altre. Le due citate sono: un articolo pubblicato sul giornale di anestesiologia e uno studio supplementare del dottor Shafer e del professor Sepulveda fuori dal Cile. Anche il dottor Sepulveda è noto nel campo dell’anestesiologia a livello internazionale. Il dottor White lo cita nel suo sito come qualcuno con cui ha lavorato in passato e che ha condotto conferenze internazionali in questo ambito di esperienza. Hanno lavorato assieme in tali ricerche e presentazioni. Ed è assolutamente ragionevole ed appropriato che il dottor Shafer faccia affidamento su simili studi di altri esperti del settore, il codice lo consente, avviene quotidianamente. Noi ci aspettiamo che al dottor Shafer venga permesso di fare riferimento a queste altre ricerche nella sua testimonianza al processo.

Pastor: Avete letto questa particolare ricerca pubblicata sul giornale dell’ACTA (Acta Anaesthesiologica Scandinavica: pubblicazione ufficiale della Società Scandinava di Anestesiologia e Terapia Intensiva, ndr http://www.wiley.com/bw/journal.asp?ref=0001-5172)?

Walgren: Sì, non ce l’ho con me adesso, ma l’ho letta.

Pastor: E’ in inglese? Perché dal titolo sembrerebbe in lingua scandinava, non so se in finlandese, olandese o in un’altra lingua, ma non sembra inglese. Perciò chiedo, c’è una discussione in quell’articolo o l’accusa è consapevole di informazioni dei suoi esperti che riguardano la correlazione tra i risultati ottenuti dalla ricerca usando i maiali e gli esseri umani?

Walgren: Sì, il punto della ricerca è questo, ma non abbiamo l’articolo con noi in questo momento, non ho dati ed informazioni innanzi a me adesso.

Flanagan: Se la Corte desidera leggere l’articolo, noi ce l’abbiamo.

Walgren: Il problema è se sia appropriato che questo articolo costituisca la base di un’opinione. Se l’avvocato Flanagan vuole controinterrogare il teste è totalmente un’altra questione, qui il problema è se sia una base appropriata per un’opinione e l’accusa ritiene che lo sia nettamente nel rispetto della legge.

Pastor: Avete motivo di ritenere che questo giornale riguardi gli animali e non gli esseri umani? Cioè che si tratti di un giornale sull’anestesiologia veterinaria?

Walgren: No, è prassi che le ricerche scientifiche siano fatte sugli animali e questo ne è semplicemente un altro esempio. Francamente, finché non è emerso questo caso, non conoscevo nessuno che avesse mai sostenuto la possibilità di ingerire il propofol oralmente. Non so se può esserci stata una ragione simile per ricerche effettuate precedentemente.

Pastor: Riguardo alla seconda ricerca fuori dal Cile, che tipo di documentazione c’è, se ce n’è una?

Walgren: Tutti i dati della ricerca: i livelli del sangue e del plasma e le differenti letture a diversi intervalli, sono state fornite alla difesa in un rapporto scritto dal dottor Shafer. Tutti i dati rilevanti sui quali basa la sua opinione sono in quella ricerca.

Pastor: Questa ricerca è stata pubblicata in qualche rivista accademica?

Walgren: Ancora no, Vostro Onore.

Pastor: E’ ancora in corso o è stata completata?

Walgren: Completata.

Pastor: Avvocato Flanagan, la difesa ha con sé sia l’articolo che i dati della ricerca fuori dal Cile?

Flanagan: Ho l’articolo del giornale sui maiali nei quali ai maiali, non so quanti, ma credo 5, sono state infilate supposte di propofol nel retto per osservare se si addormentano. Non penso che si applichi agli esseri umani, che credo abbiano un sistema gastrointestinale totalmente diverso.

Walgren: Ma la domanda non era se la difesa ha una copia del giornale?

Pastor: Pensavo di sì, comunque permetterò all’avvocato di concludere la sua risposta.

Flanagan: Penso che il sistema gastrointestinale vari da cima a fondo. In merito alla ricerca cilena, essa coinvolge sei studenti universitari, tre dei quali hanno bevuto 20 millilitri di Propofol e gli altri tre 40 millilitri. 5 studenti su 6 non hanno sviluppato livelli di Propofol significativi, ma uno di essi ha sviluppato il livello 1.93, sufficiente per portare una persona ad addormentarsi. Questi sono i dati statistici citati dal dottor Shafer. Sembra che li abbia ottenuti oralmente dal dottor Sepulveda perché il dottor Shafer sicuramente non ha allegato nessuna comunicazione scritta ai risultati scritti dal dottor Sepulveda nella sua mezza pagina di rapporto datata 24 agosto 2011. Immagino che possiamo considerare che la parola del dottor Shafer corrisponda esattamente a quella del dottor Sepulveda. Non c’è un’adeguata spiegazione del perché uno degli studenti abbia sviluppato livelli significativi di Propofol. Non ho visto nulla in cui il dottor Shafer dica di aver presenziato alla ricerca. Si tratta solo di qualcosa che un suo amico dal Cile gli ha detto, sembrerebbe per telefono. Non ritengo che questo sia materiale appropriato al quale un esperto possa fare riferimento.

Pastor: Bene, avete messo a disposizione del dottor White e/o di qualunque altro esperto forense chi avete consultato per questa informazione?

Flanagan: No.

Pastor: Non l’avete fatto?

Flanagan: No.

Pastor: Ce n’è una ragione?

Flanagan: Il dottor White è stato in vacanza ed è appena tornato. Gli fornirò delle altre informazioni che abbiamo ricevuto, lui ancora non ce l’ha. Noi non le abbiamo ricevute fino alla fine di agosto, che è la scorsa settimana.

Pastor: Pensavo ci fosse già stata della discussione prima in merito ad alcune ricerche in Cile.

Walgren: E’ così Vostro Onore.

Flanagan: Il dottor Shafer in una lettera di un mese fa circa parlò di una ricerca fatta in Cile. Disse che appena ne avrebbe scoperto i risultati, li avrebbe inviati. Questo è avvenuto il 24 agosto per l’ufficio dei procuratori, che poi li hanno forniti alla difesa la scorsa settimana.

Pastor: Bene, in qualità di stimato esperto, sapete se il dottor White ha familiarità con questo giornale, l’ACTA scandinavo?

Flanagan: La pubblicazione specifica riguarda  l’ambito veterinario, Vostro Onore, nella ricerca sono coinvolti medici veterinari.

Pastor: Da ciò che sapete, il dottor White non è d’accordo con le premesse dell’articolo e le conclusioni e la loro applicabilità agli esseri umani?

Flanagan: Non lo sappiamo. E’ solo che queste persone provengono dalla Facoltà di Medicina Veterinaria di Helsinki.

Pastor: Ok, avete parlato con il dottor White di questo specifico articolo?

Flanagan: No.

Pastor: Procuratore Walgren?

Walgren: Di nuovo, è del tutto ammissibile ed appropriato farvi riferimento, nessuna delle obiezioni dell’avvocato Flanagan sono fatte sul piano legale. Lui sta semplicemente indicando ciò che spera di chiedere in un controinterrogatorio, evidentemente. Si tratta di un materiale appropriato, ammissibile e competente sul quale un esperto può contare, avviene ogni giorno.

Pastor: Dire che gli esperti fanno affidamento su queste ricerche quotidianamente non equivale ad altro che ad una dichiarazione generale per cui un esperto può fare affidamento su qualunque cosa.

Walgren: Il dottor Shafer è uno scienziato accademico ed un anestesista praticante. In quella pratica, lui si avvale di ricerche di altri medici ogni giorno. Qualunque esperto chiamato a testimoniare dalla difesa confermerà questa prassi. Viene fatto da tutti gli esperti del settore. Si avvalgono di ricerche condotte sugli animali e su diversi studi internazionali. Accade quotidianamente. E anche il dottor Shafer lo fa quotidianamente. Nel rapporto ha citato molti articoli. Sono sicuro che il dottor White farebbe altrettanto se dovesse testimoniare. E’ una pratica molto comune.

Pastor: Avete il curriculum del dottor White ed il suo rapporto?

Walgren: Sì.

Pastor: Lui elenca nel suo curriculum giornali accademici ai quali ha contribuito o nel suo rapporto materiali accademici ai quali fa riferimento?

Walgren: Riviste scientifiche simili a quelle prese dal dottor Shafer come riferimento. Di nuovo, il problema è se si tratta di base appropriata per un’opinione. Non ho il curriculum del dottor White davanti a me. Lui cita articoli simili per natura e contenuto, di diversi esperti ed ambiti scientifici, per formulare le sue proprie opinioni.

Pastor: Avvocato Flanagan, avete intenzione di mostrare al dottor White le note relative alla ricerca del dottor Sepulveda?

Flanagan: Se è elemento di questo caso.

Pastor: Lo è.

Flanagan: Glielo mostreremo. Ma pensavo si trattasse semplicemente di risultati di una conversazione telefonica con un tizio in Cile in merito alla somministrazione di Propofol a sei volontari laggiù e di cosa quel tizio ne dice. Voglio dire, non è qualcosa di pubblica conoscenza, non so se qualcun altro oltre ai dottori Shafer e Sepulveda ne sanno qualcosa.

Pastor: Questo è il problema procuratore Walgren. Non ho nessun tipo di problema con lo studio comparativo che è stato pubblicato. Il problema si pone per questa sorta di ricerca o di esperimento in Cile. Si tratta di qualcosa per cui un anestesista fa semplicemente una telefonata ad un altro anestesista solo per condividere certi pensieri in merito allo studio?

Walgren: No Vostro Onore, ciò che dice l’avvocato Flanagan non ha fondamento nei fatti. Qui parliamo di uno studio effettuato seguendo tutti i protocolli della comunità scientifica. E’ una ricerca condotta nell’Università di cui il dottor Sepulveda è sia medico anestesista che professore. E’ una ricerca che coinvolge sei soggetti volontari e conclude che l’ingestione orale del Propofol non ha biodisponibilità (http://it.wikipedia.org/wiki/Biodisponibilit%C3%A0) e secondo il dottor Sepulveda non può essere stata la causa della morte di Michael Jackson. Si tratta di una ricerca medica scientifica di recente esecuzione. Perciò no, non è stata ancora pubblicata. Non credo che questo sia la prova del nove per stabilire se un esperto può farci riferimento. Non è stato pubblicato ma è uno studio che è stato fatto.

Flanagan: Non so il procuratore Walgren da dove ha preso tutte queste informazioni perché non so se al dottor Shafer è stato fornito qualcosa di scritto.

Walgren: La difesa ha tutto il discovery relativo a questo. Qui non è un problema di discovery, è un problema relativo alla base di un’opinione. Se l’avvocato Flanagan vuole procedere sul piano del discovery, ne possiamo parlare, ma noi siamo qui per discutere sulla base di un’opinione.

Pastor: La base dell’opinione è contenuta in una serie di documenti che sono stati forniti alla difesa?

Walgren: Sì.

Flanagan: Non la base. L’opinione è contenuta in un documento, ma la base di esso non è stata fornita. A me sembra che con tutta probabilità sia una telefonata. Se è qualcos’altro, come qualcosa di scritto fornito al dottor Shafer, a noi non è stato dato. Forse ce l’ha l’ufficio distrettuale, ma noi no.

Pastor: Ancora non ho capito come ha fatto il dottor Shafer ad ottenerlo.

Walgren: La richiesta di informazioni in merito a questo non l’abbiamo fatta.

Pastor: Io voglio saperlo. Perciò, per il momento al dottor Shafer, al dottor White e a qualunque altro esperto possono essere fatte domande sull’articolo scientifico del giornale, che è esattamente il tipo di pubblicazione scientifica che può essere oggetto della testimonianza di un esperto. E’ certamente qualcosa scritta da individui che operano nel campo dell’anestesiologia e le informazioni possono essere ragionevolmente utilizzate e possono costituire un riferimento per gli esperti del settore, perciò non vedo ragione di precluderla nel processo, sicuramente i testimoni possono essere interrogati nel merito da ambo le parti. Per quanto riguarda lo studio del dottor Sepulveda sui sei soggetti volontari che hanno ingerito il Propofol, mi occorrono maggiori informazioni sui dati soggiacenti la ricerca. Dal momento che non si tratta di un articolo pubblicato, non conosco la fonte dell’informazione e se essa è completa in riferimento a qualunque opinione del dottor Shafer. Perciò in questo momento la risoluzione del problema è rinviata fino al momento in cui non sarà soddisfatto sul fondamento di quella informazione. Non si tratta di discutere o meno delle conclusioni, ma io credo che sia il dottor Shafer che il dottor White che qualsiasi altro chiamato a testimoniare necessitino di informazioni più specifiche relative alla fonte. Una cosa è leggere un articolo e un’altra è avere a che fare con una telefonata, un sms, un’email. Perciò, devo sapere quali sono i dati soggiacenti prima di andare oltre. Penso che certamente la difesa porterà la faccenda all’attenzione del dottor White cosicché noi potremo continuare a discutere con maggiori informazioni.  Ieri ho mandato via email alla difesa l’ultima revisione del questionario. Ci sono alcune piccole modifiche che discuteremo in camera di consiglio (queste informazioni non verranno rese note a fine udienza, ndr), d’accordo?

Consiglio: Sì.

Pastor: C’è altro da approfondire in merito al procedimento oggi?

Consiglio: No.

Pastor: Ok, quindi il programma prevede di ritrovarci qui domani 8 settembre alle 09:00 LAT. Come ho detto, domani è il giorno in cui la Corte darà un orientamento generale ai potenziali giurati ai vari piani del palazzo di giustizia.  E’ una consuetudine che fanno tutti i giudici della contea. Al dottor Murray è ordinato di comparire con il consiglio dei suoi avvocati alle 09:00 in punto. Se ci sarà qualcosa da discutere, lo si farà finché alle 09:20/09:30 circa ci sarà la chiamata per il servizio dei giurati, ci riuniremo di nuovo in una delle stanze di assemblea della giuria per cominciare il processo di giuramento che è aperto al pubblico, sebbene i posti disponibili siano limitati, ma è un procedimento pubblico in un’aula di tribunale diversa. Il consiglio è stato d’accordo nel condurre la procedura con gli stessi ammonimenti della scorsa volta. L’udienza di oggi termina qui, ci aggiorniamo domani alle 09:00.

Fonti: http://teammichaeljackson.com/p-v-cm-sept-7th-2011

http://www.cnn.com/2011/CRIME/09/07/california.conrad.murray.hearing/

 

 

 

 

 

 

 

 

COMMENTI

Please login to post comments or replies.
Home page