[INTERVISTA AUDIO] MJ e Steve Harvey (08/03/2002)

Michael Jackson intervistato da Steve Harvey (sottotitoli in italiano)

http://youtu.be/0AkB_gXFXcg

http://youtu.be/LbUM-gMxOS8

http://youtu.be/DjHDoFrjBbo

 

 

TRASCRIZIONE A CURA DI  www.mjjforum.it

Steve Harvey = Sh
Michael Jackson = MJ 
Co-presentatori = CP 

SH: Questa è la miglior chiamata di sempre ricevuta da questa stazione. Questa è meglio di quella del presidente Clinton, signore e signori, unite le vostre mani e mostrate il vostro amore per il Re del pop, Michael Jackson. (urlando) Mi sentite o non mi sentite? Pensate che stia imbrogliando? Non credete ai vostri occhi, hey Mike! 

MJ: Steve? 

SH: Come va, giocatore? ('playa', intraducibile, ndClarence) 
 

MJ: Wow, come stai? 

SH: Fratello come butta, come ti senti? 

MJ: Sono andato a letto presto, così mi sono potuto svegliare in tempo per parlare con te. Sono un tuo grande fan, come ti ho detto ho visto il tuo show, 'the Kings of Comedy', Tu hai fatto uno sketch sul Titanic, penso sia una delle cose più divertenti abbia mai visto in tutta la mia vita. Incredibile. 

SH: Io e Michael ci siamo incontrati 

MJ: nel mio video 

SH: Si, quest'anno mi ha invitato 

MJ: In 'You Rock my world' 

SH: Giusto, in You Rock my world. Non sono andato in onda a dirlo a tutti, perchè mi sembrava fosse solo una cosa privata tra di noi. Non sono uscito fuori dicendo "Ehy, ero nel video di Michael Jackson". Il fratello mi ha invitato a prender parte al suo video, ho incontrato i suoi figli, bellissimi bambini! STUPENDI bambini! 

MJ: Grazie molte, amico. 

SH: Ti posso fare questo complimento? I tuoi figli non si comportano come piccoli bambini ricchi. 

MJ: Heh, ok 

SH: Capisci quello che voglio dire? Cioè, erano educati, erano molto carini. Stavo giocando con la palla con il ragazzino e lui non voleva smettere, continuava a tirarmi la palla, dopo un pò ho detto: "Ah piccolo Prince attento sto per tirartene una forte, prendila! Mike?. 


MJ: Si? 

SH: Hey amico, non riesco a dirti quanto ci faccia piacere averti qui

MJ: Oh, Dio ti benedica, tu sei un grande, sei veramente incredibile, sei molto divertente, gosh, molto divertente, mi fai spaccare dalle risate quando ti vedo in tv, è la cosa che guardo sempre, hehehe. 


SH: E' troppo divertente, noi ci divertivamo nel suo video amico, volevo solo, sei veramente molto gentile amico, gente veramente molto gentile in questo business amico. Ho qualcos'altro per te Mike, ho parlato con il tuo Personal Assistant. Ho nei negozi un nuovo DVD, te lo sto mandando, lo vedrai oggi. 

MJ:Oh fico! Grazie, grazie! 

SH: Oh Mike Jackson al telefono, non so neanche cosa chiedergli! Hey Mike ho una domanda per te 

MJ: Si? 

SH: Lascia che ti faccia questa domanda. Quando ti stavi esibendo nello speciale del 30ennio, ti sei emozionato quando tu e i tuoi fratelli eravate sul palco, perchè c'era quel momento durante quella performance dove tu ti sei inginocchiato e sei stato lì, e i tuoi fratelli ti guardavano come se volessero dire "Ok Mike, andiamo!?" . Non hai finto? 

MJ: Non fingo mai, quando viene quel momento prego di non piangere, ma spesso lo faccio. Sai, perchè vado indietro con la mente, a partire dalla nascita sino ad arrivare quando noi eravamo piccoli e bambini e vedevamo tutto questo sai l'agio e la notorietà, ed è solo la mano di Dio, mi attraversa tutto molto velocemente, è una benedizione e io crollo e piango in quel momento. Io cerco di non mostrarlo al pubblico ma non ce la faccio, sai?. 

SH: Beh, io l'ho visto, e non pensavo stessi fingendo. Sai amico io penso che la gente quando vede queste cose in te fratello, ha l'opportunità di vedere un pò del VERO Michael Jackson, che spesso solo i tuoi più cari amici riescono a vedere, e pensavo che fosse un grande momento amico, l' ho apprezzato, era la mia parte preferita dello show. Ho detto che se mai avessi l'opportunità di parlare con questo fratello, gli chiederei di questo. Era [un momento] veramente toccante. Sai, c'è cosi tanto di cui potremmo parlare, sai um, la tua carriera e il resto. Tua sorella ha chiamato al programma, Janet ha chiamato prima di tutti. Michael, ti presento i miei co-presentatori per questo show, Shirley Strawberry e Dominique Deprima, anche perchè non stanno nella pelle per salutarti. 

CP: Buongiorno Michael 

MJ: Buongiorno! 

CP: Ciao Michael 

MJ: Come va? 

CP: Benissimo! 

MJ: Oh bene 

CP: Noi siamo tuoi grandi fans 

MJ: Oh grazie mille, oh 

CP: Amo il tuo album, Mi piace veramente il tuo album 

MJ: Oh grazie mille 

SH: Si, il nuovo album Mike! 

CP: Ci piace tantissimo, seriamente. 

MJ: Grazie Mille 

CP: Break of dawn, continuo ad ascoltare Break of Dawn. E' così sexy! 

MJ: Oh!

SH: Hey Mike, hey Mike senti questa. Abbiamo avuto 'the OJ's' (sinceramente non so chi siano, ndClarence) lunedì, e stavamo parlando del tuo album. Eddie Leverge si è espresso nei confronti del tuo album così: "Mike ha buttato nella mischia You Rock My world e poi ha detto 'State calmi, non avete ancora visto niente'. Poi hai rilasciato Butterflies amico e, te lo dico in onda proprio adesso, io metto Butterflies come minimo 2 volte al giorno, e in quattro ore non è poco per una radio. 

MJ: Heh! 

CP: Mi sembra giusto! 

SH: Hey, come è nata Butterflies? 


MJ:Beh butterflies? ehm.. due ragazze sono arrivate con questa canzone e noi abbiamo lavorato praticamente assieme, queste due ragazze l'hanno soprattutto composta, penso siano britanniche, sono ragazze britanniche, ragazze britanniche nere. Loro sono state fenomenali, [la canzone] mi è piaciuta tantissimo, ci abbiamo lavorato un po' su, sai linee e ritornelli, l'abbiamo fatta con diversi suoni e cose del genere, diversi colori, poi l'abbiamo prodotta cercando di creare qualcosa che fosse accettabile, e ha finito per essere messa nell'album. Avrò composto come minimo più di 100 canzoni prima di trovarne 20/30 che mi piacessero. 

SH: WOW, 100 canzoni prima di uscirne con 20/30 che ti PIACESSERO? 

MJ: Si, qualcosa in più questa volta, più di 100.

SH: Ehy amico,Mike, so che non sei questo genere di fratello, ma io lo sono, quindi te lo dico come voglio, ma da quando sei tornato ho detto ad Usher e Sisqo di rimettersi le maglietta. Mettevi la maglietta, Mike è tornato! Toglietevi quel guanto! Il RE E' TORNATO! Ehy amico, siamo passati attraverso gli anni, tutti noi, i tuoi veri fans Michael sono ancora lì fuori nelle strade e, in realtà non te lo potrei neanche dire, parlo spesso nelle prigioni in tutta la nazione, ero in un carcere quì vicino e uno dei fratelli che era dietro le sbarre mi disse: "Steve, l'amore che tu dimostri nei confronti di Michael Jackson nel tuo programma... se avessi l'occasione di parlarci, digli che qua amico, apprezziamo la sua musica da TANTO tempo". 

MJ: Wow, è bellissimo! 

SH: Si, è un grande complimento amico, sentirsi dire cosa sei stato per gente come quella tutti questi anni amico, voglio dire fratello, non so se qualcuno ti ha mai ringraziato per tutto quello che hai fatto, per la musica che ci hai dato, è ancora nei nostri cuori amico, non so se qualcuno ti ha mai detto grazie amico. 


MJ: Oh che Dio ti benedica, è così bello, è ehm.. So che non è facile essere nella mia posizione perchè si crea un sacco di sensazionalismo e materiale per tabloid, la gente mente, creano gossip e storie, e nessuna di queste è vera. Ed è molto difficile, non è facile, è molto dura e tu sei finito, qualche volta fa male, e cerchi di essere il più resistente possibile, ma è molto molto difficile, perchè ci sono i tabloid che mentono e che odiano e sono gelosi. Quindi quando voi leggete qualcosa, non credeteci, bruciatelo, dovremmo organizzare un incendio di tabloids, dovremmo organizzare un incendio di tabloids, raccoglierne una montagna e distruggerli, loro odiano vederci crescere e fare sempre più successo, anche se non c'è niente di strano in questo, loro possono quindi va bene. Cosa dovrei fare? Consolidare il mio talento, questo quello che voglio fare, condividere l'amore e il dono dell' intrattenimento, non voglio fare del male a nessuno.

SH: Grande amico, sai una cosa , ho proprio intenzione di dirlo amico, ho parlato con tua mamma fuori onda prima, grazie a Jermaine, io e lui abbiamo fatto una chiacchierata nel programma, e poi mi ha chiamato fuori onda. Stavo parlando con tua madre, la signora Jackson, fuori onda. 

MJ: Lei è fantastica 

SH: Ho detto alla signora Jackson: "Hai fatto un lavoro fenomenale nel crescere cosi tanti bambini talentuosi e allo stesso tempo mantenere la famiglia unita" e lei mi stava ringraziando per quello che sto facendo. Sono stato dalla tua parte in più di un occasione a riguardo di alcune cose che erano totalmente false sul tuo conto. E spingo tutti ad uscire e procurarsi una copia dell'articolo del 1994 di GQ. GQ ha avuto un sacco di ordinazioni di arretrati grazie a questo [articolo], e un sacco di persone hanno letto il pezzo e hanno scoperto la verità dietro un sacco di cose che erano falsissime amico, e tua madre mi ringraziava per avere detto tutto ciò in radio. Voglio solo dire amico che ci sono un sacco di persone là fuori che ti vogliono veramente bene, loro desiderano solamente vederti un pò di più, e una chiamata così, te lo devo dire.. vai alla grande amico! 


MJ: Beh grazie mille. Non lo faccio spesso, anzi per niente, non lo faccio mai , non lo faccio mai, questa è la prima volta. Beh, per te, sono felice di farlo per te, lo dico dal profondo del mio cuore, tu sei stato così gentile e meraviglioso con me, qualcuno, molta gente mi diceva ovunque andassi: "c'è un ragazzo che parla di te ogni giorno". E io dicevo "chi?" "si chiama Steve" e io rispondevo "Steve?". Poi ho visto lo show 'The Kings of Comedy? e ho pensato: "è questo il ragazzo e oh mio Dio! Da oggi sono un suo fan!" 

SH: Mi hai chiamato ed era veramente strano, perchè siamo abituati a vedere, Mike, capito? Non è che ti alzi e fai "Hey Mike, sono qui!" Mike, dicci un pò, puoi dirci cos'è esattamente Never-never Land? Lo puoi chiarire agli ascoltatori? 

CP: NEVERland 

SH: Neverland? Oh pensavo fosse Never Never Land. 

MJ: Beh, va bene lo stesso anche se tu la vuoi chiamare Never Never Land. E' un posto tranquillo e sereno fatto per rilassarsi e divertirsi e lasciare alle spalle i tuoi problemi e le cose che ti disturbano il cuore e l'anima. Una volta che entri dentro, ti trovi in un posto amorevole, meraviglioso e tranquillo, dove ci sono laghi e collinette, erba e alberi, sentieri e treni. 


SH: Quanto è grande Mike? 

MJ: 3000 acri 

CP: Sembra un paradiso! 

SH: 3000 acri?! Io ho 70 acri in Texas e pensavo di essere un re, ho 70 acri, tu ne hai 3000! 


MJ: Beh, l'ho presa [Neverland] per compensare l' infanzia e le cose da bambini che non mi sono mai goduto. E' per tutti, abbiamo ragazzi malati di cancro, bambini malati terminali, bambini affetti da leucemia, l'organizzazione 'Make a Wish', 'Dream street'.. Lo stiamo facendo da più di 9, 10, 11 anni.. 

SH: Wow 

MJ: Si, e lo sto facendo anche da prima, non esponiamo mai una bandiera, non cerchiamo mai di accalappiare l'interesse della stampa. E' una cosa che faccio in silenzio.. abbiamo fatto tanto.. arrivano coi bus, non permettiamo che entrino videocamere, lo faccio in silenzio, perchè questa carità mi viene dal cuore, non la uso per dire "guardatemi, guardate cosa sto facendo", ma lo faccio in silenzio col cuore. La faccio da tantissimi anni, tanti, tanti anni.. Un giorno forse potrai venire qui a salutarmi. 


SH: Sarebbe grandioso! A tutti quelli che si sono sintonizzati solo ora, stiamo intervistando in diretta MICHAEL JACKSON, questa è una bomba, è una bomba di intervista, il meglio per me. Sai Mike, una volta il Presidente Clinton mi ha chiamato dall'Air Force One, e quella telefonata non ha avuto lo stesso effetto, e credimi, Clinton è uno figo 

MJ: Mi piace molto! 


A questo punto Steve con I suoi co-presentatori inizia a cantare una serie di canzoni di Michael. Si può sentire MJ in sottofondo che si ammazza dalle risate 


SH: Sto facendo sbellicare il Re del pop, IO sono il Re! Hey Mike amico, lascia che ti dica una cosa.. Mi hai invitato a Neverland, ma lasciamelo dire, io e mia moglie abbiamo una fondazione che si chiama 'Steve e Mary Harvey Foundation' e abbiamo sempre cercato di riunire.. amico tu sai che ci sono un sacco di bambini là fuori nei quartieri di LA che non hanno libri, non ne hanno neanche uno amico, e con tutti i tagli alle spese amico molte di queste scuole stanno per chiudere e loro non avranno modo di avere un'educazione. Per esempio Mike, sono entrato in classi con dei bambini dentro, 38 bambini. 23 banchi e 8 libri.

MJ: Wow! 

SH: E mi ha spezzato il cuore amico, così ho portato lì delle cineprese e ho filmato! Quindi anzichè venire io a Neverland, voglio dire sarebbe grandioso per me, ma se la mia fondazione mettesse insieme un bus di ragazzi di città, ragazzi molto giovani che non sono mai usciti fuori dal loro vicinato e non hanno mai visto niente di grandioso. Se riuscissi ad organizzare tutto ciò attraverso il tuo management, pagherei per il bus e per tutto, se noi potessimo riempire un bus di giovani? 

MJ: [interrompendo SH] L'hai detto, lo faremo, questo è quello che faremo, sarò più che felice di farlo, lo faremo! 


SH: Sai cosa Mike? Cosa farò sarà organizzare un piccolo concorso in radio e andremo nelle scuole più povere perchè se questi bambini avessero una chance di vedere qualcosa fuori dal loro vicinato, qualcuno di questi ragazzi non è mai stati al mare, qualcuno di questi ragazzi non è mai stato a Beverly Hills 

MJ: Wow!? 


SH: Se noi potessimo riuscire a farlo verso la fine dell'anno amico, la mia fondazione pagherebbe tranquillamente per i bus e i pranzi. 

MJ: Si certo 

SH: sarebbe grandioso 

MJ: Wow mi piacerebbe tantissimo 

SH: Hey Mike, hey amico, se hai voglia di parlarne, il nuovo album è fuori, si chiama 'Invincible' 

CP: E' veramente bello! 

MJ: Grazie 

SH: Ma lui non ha chiamato per promuovere l'album, non ha chiamato per questo, è solo una chiaccherata da giocatore a giocatore, da fratello a fratello, da cane a cane. ["playa to playa, brother to brother, dog to dog". In italiano non rende] 

CP: Vogliamo solo che lui sappia che a noi piace, solo questo, la buona musica che lui ancora fa è ancora buona come tanti anni fa, la amiamo, siamo tuoi grandi fan Michael. 

MJ: Dio vi benedica, grazie mille. 

SH: Hey c'è una cosa amico, che io voglio far capire alla gente. Il fratello che è al telefono, è stato un fratello per tutto il tempo, nonostante quello che voi sentiate dai media, quello che voi leggiate, i tabloid sono spazzatura, loro stampano cose false su tutti, sempre.. Questo ragazzo qui è una delle persone più gentili di questo business, ed è stato così da sempre, non ha torto un capello a nessuno ma la gente lo ha assalito per interessi monetari, solo per farsi soldi amico. Se voi leggete l'articolo di GQ del 1994, procuratevene una copia, distribuitela e leggetela, quella con Michael Jackson in copertina, saprete tutta la storia per come è andata veramente, e voglio dire, [l'articolo] è veramente rivelatore, e fui molto colpito, anche se non molto perchè io so come sono fatte le persone, anche se non sono Michael. Mike, io sono pericoloso, se uno si avvicina divento uno bestia ("lo maledico e sputo" nd Clarence), faccio di tutto. Ho amici non proprio 'puliti'. Hey Mike, se hai bisogno di un paio di questi miei amici, ti basta dirlo, sai che non scherzo amico, se i tabloid ti stanno dando ai nervi li possiamo farli raggruppare e bruciare. 

Steve si infervora e inizia a dire cose incomprensibili per qualche secondo 

MJ: Giusto, dobbiamo, dobbiamo farlo! 

SH: Parliamo seriamente Mike, ho qualche amico che può farlo, ti sto parlando di ambienti "sporchi"

MJ: Si, sono disgustosi, specialmente quelli che dichiarano di essere credibili invece sono solo tabloids della peggior specie 

SH: Si, ho letto un paio di quei giornali anch'io 

MJ: Si, sono pessimi 

SH: Hey amico, penso che per la gente sia fantastico sentirti, e amico, chimami quando vuoi d'ora in poi, perchè le mie interviste con te saranno sempre così, lo show del mattino ti solleva il morale, ti mette il buonumore, noi non siamo qui per far intristire la gente, ma per dare divertimento, io posso fare un milione di scherzi su tutto, ma non metto mai il naso nella vita privata delle persone. Fratello, tu significhi molto per la gente amico. 

MJ: Grazie mille 


SH: Voglio dirti qualcosa di speciale amico, perchè molta gente non riesce a capirlo, ma ti devo dire qualcosa, tu significhi molto per la gente nera, non dire mai grazie perchè non devi. 

MJ: wow! 

SH: Perchè tu hai significato molto per le minoranze in questa nazione amico, sia con la tua musica che con i tuoi video, ricordatelo. Tu ci hai emozionato così tanto, e io ti dico qualcosa, un qualcosa da fratello a fratello che la massa americana non riesce a dirti, ma questo è quello tu hai fatto nel rappresentare la gente nera.

MJ: Sono fiero della mia razza 

SH: Andiamo giocatore, dillo! 


MJ: Sono fiero, sono fiero di essere nero, sono onorato di essere nero, e io spero che un giorno loro siano giusti e mi dipingano nel modo in cui veramente sono, un amorevole e pacifico ragazzo che vuole fare un superbo e innovativo intrattenimento, canzoni, musica e film per il mondo, è tutto quello che voglio fare. Non sono una minaccia, voglio solo fare quello, è tutto ciò che voglio fare. Voglio essere gioia per il mondo. 

SH: Lo hai fatto amico, lo hai fatto, lo hai fatto per un sacco di tempo. Lo dico! Sisqo, Usher, rimettevi la maglietta (Michael ride), Mike è tornato! Il Re del Pop è TORNATO! 

CP: E' pazzo Mike, è pazzo! 

SH: Michael Jackson, Steve Harvey, the Morning Show, abbiamo tanto amore per te giocatore! 

MJ: io vi amo di più 

ecco l'audio (in inglese)

http://youtu.be/GlUNUQLNcuM

http://youtu.be/Coc9krPGlCs

http://youtu.be/_r0ouKeK4FI

 

  

COMMENTI

Please login to post comments or replies.
Home page